Paura croccante con i quadrotti di zucca e nocciole di Halloween

quadrotti-zucca-e-nocciole

Comunque la pensiate su Halloween, secondo me c’è una cosa che mette d’accordo tutti: é un’occasione in più preparare dolci “a tema”. Al di là del tipo di dolce che si intende fare in questa “spaventosa” occasione,  secondo me è imprescindibile l’uso della zucca e così ho fatto anche questa volta. Ho aggiunto però una nota croccante con un crumble di nocciole, che dà sempre un tono rassicurante a tutto specie in una notte buia e tempestosa. Pronte/i a scoprire di più di questo dolce? Mettiamoci all’opera.

ok

INGREDIENTI PER una teglia quadrata di 21 cm per lato

Per la base

115 gr. di burro morbido;

un cucchiaio di latte freddo;

235 gr. di farina 00;

un pizzico di sale;

70 gr. di zucchero semolato.

Per il ripieno

215 gr. di zucchero;

2 uova;

800 gr. di zucca pulita;

400 gr. di formaggio spalmabile tipo Philadelphia;

1/2 cucchiaino di cannella;

Per il crumble

150 gr. di nocciole tostate e tritate grossolanamente;

2 cucchiai di farina 00;

30 gr. di burro morbido;

1 cucchiaio di latte freddo;

1/4 cucchiaino di cannella in polvere;

100 gr. di zucchero di canna.

ok

PREPARAZIONE

  • Accendete il forno a 180°, mettete la zucca in una teglia tagliata a pezzi insieme a un cucchiaio d’acqua e coprite con un foglio di alluminio su cui praticherete un foro perchè esca il vapore. Infornate per 45-55 minuto o comunque finchè la zucca risulterà tenera inserendo un coltello in mezzo. Schiacciate la zucca con una forchetta e asciugatela di quanta più acqua potete, aiutandovi con della carta da cucina;
  • foderate ora la teglia con carta forno, avendo cura di coprire completamente i bordi. Montate nel mixer elettrico il burro e lo zucchero fino ad ottenere un composto gonfio e spumoso. Unite la farina e il latte e mescolate il minimo indispensabile perchè il composto compatti in briciole grossolane. Stendete ora uniformemente il composto sul fondo, mettetelo in frigo per 15 minuti, bucherellate con i rebbi di una forchetta e cuocetelo per 12 minuti. Sfornate e lasciate a temperatura ambiente;

ok

  • preparate il crumble mettendo lo zucchero, il burro, il latte, le nocciole e la farina in una ciotola, facendone con i polpastrelli delle grosse briciole che terrete da parte in frigorifero;
  • nel frattempo montate, per meno di un minuto, tutti insieme gli ingredienti del ripieno utilizzando le fruste elettriche (NB se eccedete in questa fase rischiate di rendere il ripieno troppo liquido); dopodichè versate il tutto sulla base e ricoprite con il crumble sbriciolato grossolanamente. Cuocete per 50-55 minuti o comunque finchè il composto non sarà ben fermo. Fate freddare a temperatura ambiente e per un’ora in frigorifero;
  • tagliate 12-16 quadrotti che servirete a temperatura ambiente e gusterete con aria spaventata ma felice.

ok

Questo dolce é così buono che mette i brividi… non quanto la notte di Halloween, però.

Alla prossima e keep in touch.

 

 

 

 

P come Pumpkin, P come Pancake

Pumpkin

La zucca è come il nero: sta bene con tutto e sfina. Sul fatto che sfini ci devo ancora pensare ma è vero che si tratta di una verdura versatile adatta alle preparazioni dolci e salate e addirittura ottima per colazione. Si, dentro dei soffici pancake arancioni che cambieranno la vostra giornata e addirittura la vostra settimana.

e

INGREDIENTI (8-10 pancakes di media larghezza o 16-20 piccoli)

280 gr. di  zucca senza buccia e semi;

25 gr. di burro sciolto (più una noce per ungere la padella)

125 ml. di latte;

2 uova

2 1/2 cucchiaini di lievito chimico per dolci;

200 gr. di farina 00;

un pizzico di sale

1/2 cucchiaino di cannella;

1/2 cucchiaino di cannella in polvere;

45 gr. di zucchero di canna;

sciroppo d’acero in abbondanza;

noci

b

PREPARAZIONE

  • Cuocete al vapore la zucca fino a che sia morbida, asciugatela con carta da cucina di quanta più umidità potete. Schiacciatela ora con una forchetta così da ottenerne una purea;
  • in una ciotola o in una caraffa capiente mescolate le uova, il latte e lo zucchero. Unite quindi la zucca mescolando ancora vigorosamente. A parte setacciate farina, lievito, sale e spezie che unirete al tutto amalgamando con una spatola in una pastella densa (se troppo densa, potete aggiungere un paio di cucchiai di latte);
  • scaldate una padella unta leggermente di burro e,non appena sarà bel caldo, versate direttamente dalla caraffa la pastella. Non appena iniziete a vedere delle bolle sulla superficie dei pancake, girateli delicatamente per completare la cottura (NB a mano a mano che preparate i pancake potete tenerli nel forno caldo a 80° così che non freddino quando li porterete in tavola tutti insieme);
  • innaffiate la torre di pancake con generoso sciroppo d’acero e noci a pezzetti. Gustate gaudenti.

c

I pancake mettono di buon’umore tutti e se poi sono colarati, gustosi e insoliti ancor di più. Alla prossima e keep in touch.

ok a

 

Ringraziamento con zucca speziata: una Pumpkin pie “zenzerosa “

Honeycomb

Ed eccoci a Thanksgiving la Festa del Ringraziamento, che in realtà non è così diffusa come Halloween in Italia ma estremamente sentito dagli americani, quasi più del Natale. Detto questo non vuol dire che non lo si possa celebrare anche qui da noi, gastronomicamente parlando: ogni scusa è buona qui, lo sapete. Tra i dolci tradizionali per Thanksgiving la fanno da padroni la apple pie (nelle sue 1000 versioni adattamenti) e la pie di zucca. Su quest’ultima ho scommesso per una ricetta speziata, gustosa e davvero celebrativa. Dai, mettiamoci al lavoro che c’è da lavorare 🙂

ok

INGREDIENTI per una tortiera profonda da 24 cm con fondo estraibile

Per la base

300 gr. di biscotti (tipo Digestive);

1/2 cucchiaino di cannella in polvere;

85 gr. di burro fuso;

2 pezzi di zenzero sciroppato; (nel caso non lo trovaste, aggiungete alla ricetta 1/2 cucchiaino di zenzero in polvere e portate il burro a 105 gr.)

Per il ripieno

140 gr. di zucchero semolato;

2 uova intere e un tuorlo;

un pizzico di sale;

500 gr. di zucca pulita e tagliata a quadrotti;

170 gr. di latte evaporato non zuccherato (se non lo trovaste usate il latto condensato ma riducete lo zucchero a 100 gr.);

1/4 cucchiaino di zenzero;

1/2 cucchiaino di cannella;

1/4 di cucchiaino di chiodi di garofano in polvere;

1/4 di cucchiaino di noce moscata in polvere

2 cucchiaini di estratto naturale di vaniglia;

Per la decorazione

200 ml. di panna;

50 gr. di semi di zucca tostati;

due cucchiai di sciroppo d’acero.

ok

PREPARAZIONE

  • Accendete il forno a 180°, mettete la zucca in una teglia insieme a un cucchiaio d’acqua e coprite con un foglio di alluminio su cui praticherete un foro perchè esca il vapore. Infornate per 45-55 minuto o comunque finchè la zucca risulterà tenere inserendo un coltello in mezzo;
  • nel frattempo, sbriciolate col mixer i biscotti e lo zenzero sciroppato. Unite il burro (sciolto ma non caldo) e amalgamate il tutto che userete per ricoprire la tortiera. Mettete ora la tortiera in freezer per 30 minuti;
  • togliete la zucca dal forno, e asciugatela da quanta più acqua possibile usando carta assorbente da cucina e mettete da parte a freddare. Abbassate la temperatura del forno a 160°;
  • mettete nel mixer con le lame la zucca precedentemente schiacciata con una forchetta insieme a tutti gli ingredienti previsti per il ripieno. Frullate fino ad ottenere un composto omogeneo che verserete nella teglia, trascorsi 30 minuti di congelamento;

ok

  • infornate per 45-50 minuti o comunque fino a rassodamento del composto in superficie (scuotendo leggermente il ripieno dovrà essere fermo e non traballante);
  • sfornate e fate freddare a temperatura ambiente e poi in frigo per due ore. Nel frattempo montate la panna con lo sciroppo d’acero che userete per decorate la torta con dei ciuffetti sui quali adagerete dei semi di zucca precedentemente tostati in padella. Gustate con aria grata.

ok

La pie ha qualche passaggio ma credetemi ne vale la pena e anche voi non vedrete l’ora che arrivi Thanksgiving… ohps è oggi quindi passatemi i piatti. Alla prossima e keep in touch.

 

ok

 

 

Whoopie pie alla zucca: davvero pensate di resistergli?

Pumpkin

Del mio ultimo viaggio negli Stati Uniti vi ho parlato diffusamente, così come delle delizie che ho assaggiato. Le whoopie pie le avevo mangiate altre volte perchè, sebbene appartengano alla tradizione Amish, in realtà sono diffuse ovunque. Confesso però che quando a luglio scorso mi trovai nella Amish county non potei non assaggiarne una. La trovai buona ma a mio modesto parere troppo, troppo dolce. Non posso quindi non intervenire con il tocco alla mycakeisluka e se volete scoprirne di più preriscaldate il forno.

ok

INGREDIENTI PER LE WHOOPIE PIES(8 – 10 whoopie pies)

Tutti gli ingredienti devono essere a temperatura ambiente

250 gr. di farina 00;

120 ml. di olio di semi;

100 gr. di zucchero semolato;

100 gr. di zucchero di canna;

100 gr. di purea di zucca (la otterrete cuocendo al forno per 40 minuti a 180° con un cucchiaio d’acqua 280 gr. di zucca);

1 uovo;

1/2 cucchiaino di bicarbonato di sodio:

1/2 cucchiaino di lievito per dolci;

1/2 cucchiaino di estratto naturale di vaniglia;

un pizzico di sale;

1/2 cucchiaino di cannella;

1/2 cucchiaino di zenzero in polvere.

ok

Per la glassa

90 gr. formaggio spalmabile Philadelphia;

150 gr. di zucchero a velo;

85 gr. di burro morbido;

2 cucchiai di sciroppo d’acero;

un paio di cucchiai di zucchero a velo per decorare (Facoltativo).

ok

PROCEDIMENTO PER GLI WHOOPIE

– Accendete il forno a 170° e foderate la leccarda con carta forno. Montate con il mixer a velocità media per un minuto i due zuccheri, l’olio e la vaniglia. Intanto setacciate in una ciotola la farina, il lievito, il bicarbonato, le spezie e il sale. Unite al mixer l’uovo e la purea di zucca ben strizzata. Mescolate ancora per 30 secondi e dopodichè unite in tre volte il composto setacciato (mescolate il minimo indispensabile per amalgamare tutto e a bassa velocità);

  • versate con un cucchiaio 16-20 mucchietti di impasto di circa 4 cm di diametro e distanziati l’uno dall’altro di altrettanti 4 cm (NB prima di infornare bagnatevi leggermente le dita e livellate la superficie dei mucchietti di impasto così da renderli regolari);
  • infornate per 13-14 minuti (vale come sempre la prova stecchino), sfornate e lasciate le whoopie pie nella teglia per 5 minuti, dopodichè adagiatele su una gratella da forno così che raffreddino completamente. Nel frattempo preparate la glassa;
  • mettete nel mixer il burro morbido, lo sciroppo d’acero e lo zucchero a velo e montate (iniziate a velocità bassissima per evitare di essere ricoperti di zucchero) per 4-5 minuti o finchè il composto non sarà gonfio e spumoso. Unite a questo punto il formaggio spalmabile (anch’esso a temperatura ambiente) e montate a velocità bassa per non più di 30 secondi. Mettete ora la glassa in frigo a rassodare per 15 minuti;
  • farcite ora metà delle whoopie pie con la glassa avendo cura di restare a mezzo centimetro dal bordo, sovrapponete su ognuna un’altra whoopie pie e premete leggermente. Se volete spolverizzatele di zucchero a velo, ricordate che si conservano in frigo per tre giorni ma riportandole a temperatura ambiente per una mezz’oretta prima di mangiarle. Gustate con aria autunnale.

ok

 

ok

Io delle whoopie pie penso tutto il bene possibile perchè mi fanno tenerezza quasi come nessun altro dolce  ma questo non vuol dire che decida di non mangiare le poche rimaste. Alla prossima e keep in touch.

ok

Pumpkin bars da brivido

Pumpkin Bars

Halloween ha una tradizione antica e interessante. Tuttavia io non posso che pensare a questa festa come a una festa dedicata ai bambini: i puristi di Halloween mi perdoneranno. Ormai anche in Italia è un fiorire di zucche, streghe e teschi che levatevi tutti. Potevo non assecondare questa dolce tradizione che tanto mi sta simpatica? Potevo non farlo con un dolce della tradizione americana? Potevo non prepararlo a base di zucca? Potete mettervi al lavoro con me? Pronti, via allora.

ok

INGREDIENTI (teglia da 22 X 33 cm)

340 gr. di farina 00;

un pizzico di sale;

2 cucchiaini di lievito per dolci (10 gr.);

4 uova;

360 gr. di zucchero semolato;

1 cucchiaino di bicarbonato di sodio (5 gr.);

250 ml. di olio di semi (non di oliva);

425 gr. di purea di zucca (la ottenete cuocendo al forno a 180° per 40 minuti 700 gr. di zucca con un cucchiaio d’acqua);

un cucchiaino di cannella in polvere;

un cucchiaino di zenzero in polvere;

un pizzico di noce moscata;

Untitled design

Per la glassa

120 gr. di formaggio spalmabile tipo Philadelphia;

50 gr. di burro;

200 gr. zucchero a velo setacciato;

mezzo cucchiaino di estratto naturale di vaniglia;

colorante alimentare arancione;

50 gr. di cioccolato fondente;

caramelle candy mais (o qualunque altra a piacere).

ok

PREPARAZIONE

  • Preriscaldate il forno a 170° e foderate la teglia di carta forno. Nel mixer montate insieme per circa un minuto le uova, lo zucchero e il puré di zucca. Nel frattempo setacciate in una ciotola la farina, sale, lievito, bicarbonate e spezie. Unite in tre riprese il composto con la farina a quello nel mixer e versate il composto nella teglia;
  • infornate per 30-35 (vale come sempre la prova stecchino) e, appena cotto, sfornate e lasciate la teglia 10 minuti a temperatura ambiente. Dopodichè, togliete il dolce dalla teglia e fate freddare completamente;
  • preparate la glassa montando nel mixer il burro morbido, la vaniglia, il colorante e lo zucchero a velo. Unite ora il formaggio a temperatura ambiente e mescolate il minimo indispensabile per amalgamare il tutto. Se la glassa dovesse diventare troppo liquida, lasciate in frigo a rassodare;
  • cospargete la glassa sul dolce in maniera omogenea e dividete in 16 quadrotti su cui adagerete due caramelle a formare gli occhi. Sciogliete intanto il cioccolato a bagno maria, fatelo indiepidire e con una sac à poche disegnate bocca, sopracciglia e naso;
  • Servite gustando e ridacchiando con fare malvagio.

ok

Non sono carine da morire queste pumpkin bars? Ecco forse non è l’espressione giusta? ma come non addentarne un’altro quadrato?  Alla prossima e keep in touch.

Ultima zucca a Torino: pumpkin swiss roll

IMG_7190

Io ho la fortuna di lavorare vicino al più grande mercato d’Europa, il mercato di Porta Palazzo a Torino. Passeggiare in pausa pranzo tra i banchi di questo mercato é un’esperienza unica: frutta di ogni tipo e di ogni provenienza, profumi esotici e inebrianti spesso forieri di ispirazione per i miei dolci. Una delle cose che più mi ha colpito recentemente, é un banco di sole zucche. Si, sempre e solo zucche di ogni dimensione e forma. Spesso mi chiedo come faccia a sopravvivere un contadino monoprodotto in un contesto così variegato ma tant’è. L’altro ieri il contadino del banco delle zucche non aveva quasi più nulla da vendere e mi ha spiegato che ormai il periodo delle zucche é terminato e sarebbe stato l’ultimo giorno di mercato per lui. Gli ho suggerito di riconvertirsi alle zucchine o al cacomela: non ha apprezzato la battuta/suggerimento. Ad ogni modo, ho deciso di celebrare l’ultima zucca e il contadino monoprodotto con un dolce a dovere: mi date una mano? All’opera.

INGREDIENTI per il rotolo (teglia rettangolare cm. 32X23X2)

120 gr. di farina 00;

200 gr. di zucchero semolato;

un pizzico di sale;

125 gr. di farina 00;

3 uova a temperatura ambiente;

125 gr. di purea di zucca

un cucchiaino di cannella in polvere;

un cucchiaino (5 gr.) di bicarbonato di sodio.

Per la crema

100 gr. di burro morbido;

240 gr. di formaggio spalmabile tipo Philadelphia;

1 cucchiaino di estratto naturale di vaniglia;

70 gr. di noci;

240 gr. di zucchero a velo setacciato;

IMG_7184

PREPARAZIONE

– Preriscaldata il forno a 170° e foderate la teglia con carta forno. Montate in una ciotola i tuorli (per circa 4 minuti) e in un’altra gli albumi a neve ben ferma. Setacciate a parte la farina, il bicarbonato, la cannella e il sale;

– un cucchiaio per volta, unite lo zucchero ai tuorli mentre continuano a montare. Unite a questo punto gli albumi ai tuorli mescolando dall’alto verso il basso per conservare quanta più aria possibile. Aggiungete al composto la purea di zucca e, un terzo per volta, la farina e il resto degli ingredienti setaccati;

– versate il composto nella teglia e livellate la superficie, dopodichè infornate per 15 minuti. Nel frattempo stendete un foglio di carta forno o un canovaccio pulito su cui spolvererete dello zucchero a velo;

IMG_7187

– trascorsi 15 minuti, sfornate la teglia e immediatamente ribaltate il dolce sulla carta forno o canovaccio appena “inzuccherato”. Togliete la carta forno e, senza indugio, arrotolate delicatamente il rotolo nella carta forno o canovaccio che sia. Saldate le estremità e fatelo freddare su una gratella da forno per 15 minuti mentre preparate la farcitura;

– per la farcitura, montate nel mixer il burro con lo zucchero e la vaniglia fino ad ottenere un composto gonfio e spumoso che sia raddoppiato di volume rispetto a quello iniziale. Unite ora il formaggio e mescolate ancora per circa un minuto ma a velocità bassa;

– srotolate il dolce ormai freddo e farcitelo con la crema e le noci sbriciolate, riarrotolatelo e mettetelo in frigo per un’ora. Trascorso questo tempo, tagliate un’estremità così che sia perfetto come deve essere. Cospargete con zucchero a velo e gustate allegramente.

IMG_7188

Che dite il contadino delle zucche sarà soddisfatto? Non lo sapremo mai almeno fino al prossimo anno con le nuove zucche. Alla prossima e keep in touch.

Grazie alla pie di zucca, Thanksgiving sarà un successo

Pumpkin Pie

Il quarto giovedì di novembre, cascasse il mondo, negli Stati Uniti si festeggia il Ringraziamento, la festa con cui tradizionalmente si esprimeva  gratitudine per la raccolta e per quanto ricevuto durante l’anno trascorso. Al di là della tradizione,  lo trovo un bel momento: per sé e per le persone che amiamo; per prendersi una pausa e ringraziare per le cose belle che ci sono successe; condividere questo istante con chi sentiamo più vicino. Non esite niente di simile in Italia ma io penso sempre a questa festa con grande tenerezza e affetto. Naturalmente, durante Thanksgiving si mangia: tanto e bene. Uno dei dolci tipici é la pumpkin pie che deve essere assolutamente homemade. Si, insomma é il momento di metterci al lavoro.

Pumpkin Pie

INGREDIENTI PER LA PASTA (tortiera da 25 cm.)

215 gr. di farina 00

130 gr. di burro freddissimo

1 cucchiaino di aceto di mele

1 cucchiaio di zucchero semolato

60 ml di acqua freddissima

1 pizzico di sale

INGREDIENTI PER IL RIPIENO

3 uova

1 tuorlo

250 gr. di zucchero di canna

20 gr. di maizena

un pizzico di sale

300 ml. di panna liquida

1 cucchiaino di cannella in polvere

1 cucchiaino di zenzero in polvere

1/2 cucchiaino di chiodi di garofano in polvere

1/2 cucchiaino di chiodi di noce moscata in polvere

420 gr. di puré di zucca.

INGREDIENTI PER LA DECORAZIONE

100 ml. di panna da montare

2 cucchiai colmi di zucchero a velo

cannella il polvere (facoltativa)

noci pecan (facoltativa)

Pumpkin pie

PER IL PURE’ DI ZUCCA (da fare la sera prima)

Preriscaldate il forno a 220° e nel frattempo pulite dalla buccia e dai semi 650 gr. di zucca; dividetela in pezzi che adagerete in una teglia foderata di carta forno. Versatevi sopra un bicchiere colmo di acqua fredda e fate cuocere fin tanto che la zucca sarà morbida. Sfornate e fate freddare, dopodiché frullate e scolate del liquido in eccesso.

PREPARAZIONE

– In un robot da cucina versate la farina, il sale, lo zucchero e il burro freddissimo a dadini e riducete il tutto in briciole. Unite l’aceto nell’acqua freddissima (tenuta precedentemente in frigo o addirittura in freezer) e versate delicatamente nel mixer a velocità alta. Non appena il composto inizia ad addensare, toglietelo dal mixer e compattatelo (NON IMPASTATELO) su un piano di lavoro leggermente infarinato. Avvolgete l’impasto ottenuto nella pellicola trasparente e fate riposare in frigo per 40 minuti;

– stendete la pasta dello spessore di 4 mm mettendola tra due fogli di carta forno e foderate la tortiera sporgendo oltre il bordo di circa 2 cm. Rincalzate i bordi e premete con una forchetta o con le dita, dopodiché rimettete la teglia in frigo il tempo utile a preparare il ripieno;

Pumpkin pie

–  preriscaldate il forno a 180° mentre in una ciotola sbattete con una frusta a mano le uova e il tuorlo insieme allo zucchero. Unite la panna, la maizena e le spezie. Quando il tutto sarà amalgamato, aggiungete il puré di zucca e mescolate ancora e versate il tutto nella tortiera;

– infornate per 35-40 minuti o fin tanto che il ripieno sia perfettamente cotto. Per verificarlo avete due modi: il primo é di muovere leggermente la teglia e il ripieno non dovrà assolutamente muoversi. Il secondo é di inserire uno stecchino a circa un cm. dal bordo che dovrà uscire perfettamente asciutto;

– sformate e fate freddare a temperatura ambiente, dopodiché mettete la teglia in frigo per un’ora trascorsa la quale potrete decorarla con ciuffi di panna montata con lo zucchero a velo. Sui ciuffi potrete poi adagiare una noce e spolverare con cannella in polvere. Gustate ringraziando per questa bontà.

Grazie, grazie e ancora grazie per questa meravigliosa  pie ma soprattutto grazie a tutte/i coloro che apprezzano e provano a rifare le ricette del mio blog. Alla prossima e keep in touch.

pumpkin Pie

 

 

Dolcino da paura in inglese si dice pumpkin Cookie

Cookies alla zucca con glassa allo sciroppo d'acero

Cookies alla zucca con glassa allo sciroppo d’acero

Halloween é appena finito. Com’è andata? A me benissimo. Ho tirato fuori le zucche, i gatti di ceramica e le ragnatele usa e getta oltre e tutto il resto. Mi é rimasta peò la voglia di un dolcino “a tema” sebbene la festa sia ufficialmente passata. Ho ripensato al mio ultimo viaggio negli Stati Unti, durante il quale ho fatto un vero e proprio cookies tour:  sono andato, cioè,  alla ricerca dei più buoni tra questi dolcetti. Ne ho trovati di diversi tipi, consistenze e contesti: uno infatti me l’hanno servito  addirittura come dessert in Arizona. In alcune bakery erano già esposti cookies per Thanksgiving e Natale (era giugno!). Li ho snobbati e me ne sono pentito; ora rimedio con questi cookies alla zucca che in realtà sono a metà tra un biscotto e una torta: morbidi dentro e leggermente croccanti fuori. Li ho arricchiti con una parte di farina di mais e una glassa allo sciroppo d’acero che rende il tutto un’esplosione di sapore in pieno america style.

Pronte/i? Partiamo con ingredienti e procedimento.

INGREDIENTI  PER 10 BISCOTTI

100 gr. di zucchero semolato

30 gr. di zucchero di canna

60 ml. di olio di semi (MAI DI OLIVA)

1 uovo a temperatura ambiente

1 cucchiaino (5 ml) di vaniglia

100 gr. farina 00

60 gr. di farina fioretto (quella di mais macinata fine)

1 cucchiaino di bicarbonato di soda

1 cucchiaino di lievito in polvere

1/4 di cucchiaino di zenzero

1/4 di cucchiaino di chiodi di garofano in polvere

1/4 di cucchiaino di cannella

un pizzico di sale

1/2 cucchiaino di bicarbonato di sodio

100 gr. di zucca ridotta in puré

INGREDIENTI  PERIL FROSTING

2- 3 cucchiai di sciroppo d’acero

60 gr. zucchero a velo setacciato

Cookies alla zucca con glassa allo sciroppo d'acero

Cookies alla zucca con glassa allo sciroppo d’acero

PREPARAZIONE DEI COOKIES

– preparate il puré di zucca come per il brownie alla zucca

– Accendete il forno a 180° e foderate una leccarda con carta forno. Setacciate in una ciotola le farine, il bicarbonato, il lievito, il sale e le spezie; dopodiché tenete il tutto da parte. Nel mixer elettrico, a velocità media, montate per circa 3 minuti i due tipi di zucchero e l’uovo. Il composto risulterà piuttosto gonfio;

– continuando a montare versate a filo l’olio e dopodiché unite la zucca ben asciutta. Mescolate ancora e unite il composto con le farine, in due tempi. Avrete ora un impasto piuttosto liquido? Perfetto;

– adagiate circa due cucchiai di impasto per ciascun cookie sulla carta forno  e distanziateli molto (si allargano e gonfiano in cottura) per cui mettete al massimo 5 cookies per ogni infornata. Infornate per 18-19 minuti e poi lasciateli a temperatura ambiente per 5 minuti prima di metterli su una gratella da forno a freddare completamente. Nel frattempo preparate il frosting allo sciroppo d’acero.

Cookies alla zucca con glassa allo sciroppo d'acero

Cookies alla zucca con glassa allo sciroppo d’acero

PREPARAZIONE DEL FROSTING

Mescolate con una forchetta lo zucchero e lo sciroppo d’acero fino a ottenere una glassa densa della consistenza simile al dentifricio. Mettetela dentro un sac à poche o potete usare un cucchiaio per fare dei ghirigori sui biscotti ormai freddi. Lasciate addensare la glassa a temperatura ambiente prima di addentarli senza indugio

Ora posso ricordare Halloween tranquillo; beh, almeno dal punto di vista dei dolcetti  perchè rispetto agli scherzetti mi aspetto ancora qualche strascico. Alla prossima e keep in touch.

Il ritorno del brownie (alla zucca) vivente

Pumpkin Brownies

Pumpkin Brownies

Ho trascorso un intero sabato sera da solo a casa: “tutta vita” direte voi. In realtà si, perché posso rilassarmi sul divano senza tanto preoccuparmi di preparare la cena ma semplicemente mangiando quello che c’è, quando ne ho voglia e guardando in tv tutto quello che mi và. Dopocena era prevista una maratona horror vintage: La Casa, l’Esorcista e Il ritorno dei morti viventi. Una parte di me sa che sarò avvolto dalla paura ma allo stesso tempo non posso resistere al fascino del brivido e quindi mi sintonizzo. Dopo i primi due film sono abbastanza tranquillo e non particolarmente agitato ma al terzo, “Il ritorno dei morti viventi”, mi sento piuttosto inquieto. E’ tutto buio in casa e troppo silenzioso ma non riesco a spegnere il televisore o a cambiare canale su una più confortante gara di ballo tra personaggi famosi. Decido quindi di fare ciò che in assoluto mi rassicura di più: preparare dolci americani. Con un occhio al televisore e uno al forno, mi preparo questi brownies alla zucca: mi fate compagnia? Ok, allora cominciamo.

INGREDIENTI PER IL BROWNIES

115 gr. di burro

200 gr. di zucchero semolato

145 gr. di farina 00

170 gr. di cioccolato fondente almeno al 53%

3 uova a temperatura ambiente

un pizzico di sale

1/4 di cucchiaino di cannella

mezzo cucchiaino di estratto naturale di vaniglia

70 gr. di gocce di cioccolato

Pumpkin Brownies

Pumpkin Brownies

INGREDIENTI PER LO STRATO ALLA ZUCCA 

115 gr. di formaggio spalmabile tipo Philadelphia

30 gr. di burro a temperatura ambiente

50 gr. di zucchero semolato

25 gr. di farina 00

1 uovo

100 gr. di puré di zucca

1/4 di cucchiaino di chiodi di garofano in polvere

1/4 di cucchiaino di cannella

1/4 di cucchiaino di noce moscata

PREPARAZIONE DEL PURE’ DI ZUCCA

– Accendete il forno a 200° e foderate di carta forno una teglia nella quale metterete 350 gr. di zucca privata della corteccia e divisa a pezzi. Unite un paio di cucchiai d’acqua e infornate per circa 20 minuti avendo cura di tanto in tanto di girare i pezzi di zucca per evitare che brucino. Togliete dal forno e fate freddare e scolare molto, molto bene. Quando la zucca sarà fredda, strizzatela per tre o quattro volte con carta da cucina così che sia il più asciutta possibile. Tritatela finemente o se volete passatela al mixer per ottenere un purè.

Pumpkin Brownies

Pumpkin Brownies

PREPARAZIONE DEL BROWNIES

– Abbassate la temperatura del forno a 180° e foderate di carta forno una teglia quadrata da 20 X 20. Mettete sul fuoco una pentola con dell’acqua e portatela a bollore. Poggiate sopra l’acqua (deve appena sfiorarla) una ciotola in cui avrete messo il burro e il cioccolato che farete fondere insieme mescolando di tanto in tanto;

– togliete dal fuoco e aggiungete lo zucchero continuando a mescolare. Appena il composto sarà intiepidito, aggiungete un uovo per volta. Quando avrete aggiunto e mescolato il terzo uovo, unite la vaniglia e mescolate ancora. Unite al composto la farina setacciata con il pizzico di sale e la cannella e amalgamate il tutto quel tanto che basta per unire la farina.  Unite ora le gocce di cioccolate e versate 2/3 del composto nella teglia e livellatene la superficie.  Mettete da parte mentre preparate lo strato alla zucca.

Pumpkin Brownies

Pumpkin Brownies

PREPARAZIONE DELLO STRATO ALLA ZUCCA

– Versate nel cestello del mixer il burro, il formaggio e lo zucchero e montate per un paio di minuti. Unite l’uovo e continuate a montare ancora per circa un minuto. Unite ora la farina e le spezie e mescolate con l’uso di una spatola. Aggiungete il puré di zucca e mescolate ancora;

– Versate cucchiaiate del composto di zucca su quello al cioccolato nella teglia e alternate con l’impasto del brownies tenuto da parte. Quando avrete completato quest’operazione, marmorizzate la superficie del brownies con la punta di un coltello (fate attenzione a non incidere la base foderata in carta forno);

– infornate per 30 minuti circa avendo cura di verificare la cottura con un stecchino che dovrà risultare umido garantendovi la consistenza perfetta di questo dolce. Sfornate e lasciate a temperatura ambiente per circa 15 minuti, dopodiché sformate e fate freddare completamente su una gratella da forno. Quando il brownies sarà a temperatura ambiente, mettete il dolce in frigo per un’ora trascorsa la quale potrete tagliare a cubotti.

– Neanche a dirlo sia i fantasmi di zucchero sia le zucche sono fatte a mano dal sottoscritto.

Pumpkin Brownies

Pumpkin Brownies

Il film é arrivato ad un momento topico che mi fa molta paura, devo stringere qualcosa di rassicurante: toh, é rimasto un pezzetto di brownie e direi che fa proprio al caso mio. Don’t be afraid of the dark and keep in touch.

Halloween sta arrivando! Cupcakes alla zucca con glassa allo sciroppo d’acero

Manca poco ad Halloween! Ho deciso di dedicare i prossimi dolci proprio a questa festa. Due sono le ragioni: la prima é che io amo la zucca che é l’immagine principale di questa festa. La seconda è che nel mio recente viaggio negli Stati Uniti ho acquistato un sacco di decorazioni di Halloween, e quindi voglio usarle. Vi confesso però che, forse per snobberia, mi sono affezionato tardi ad Halloween. Spero di recuperare e farmi perdonare con questi cupcakes. Preparate gli ingredienti e tanta buona volontà: ne varrà la pena.

INGREDIENTI PER 12 BASI PER CUPCAKE

150 gr. di purea di zucca (ottenuta cuocendo in forno, per circa 20′ 200 gr. di zucca, senza buccia);

200 gr. di zucchero;

195 gr. di farina 00;

1 cucchiaini (5 gr.) di lievito in polvere;

un pizzico di sale;

1/4 cucchiaino di bicarbonato;

115 gr. di burro morbido a temperatura ambiente;

2 uova a temperatura ambiente;

1/2 cucchiaino di cannella;

1/4 cucchiaino di chiodi di garofano in polvere;

INGREDIENTI PER IL FROSTING

80 gr. di burro a temperatura ambiente;

160 gr. di formaggio tipo Philadelphia® (in panetti da 80 gr.) freddissimo;

100 gr. di zucchero a velo setacciato;

1 1/2 cucchiaio di succo d’acer0.

PREPARAZIONE DELLE BASI

– accendete il forno a 180° e riempite una teglia da muffin con 12 pirottini di carta (diametro non oltre i 5 mm.);

– in una ciotola mescolate la farina, il lievito, il bicarbonato, il sale, la cannella e i chiodi di garofano;

– mettete nel mixer lo zucchero e il burro e montate per bene (circa 5 minuti);

– aggiungete ora un uovo per volta e montate per bene finché il composto non diventi bello gonfio;

– aggiungete ora le farine e la zucca alternandole: in tre volte  le farine e in due la zucca. Iniziate e finite sempre con la farina (Regola d’oro dei cupcake);

– quando avrete aggiunto l’ultima farina mescolate il minimo indispensabile. Riempite ciascun pirottino non oltre i 2/3 della capienza e infornate per 15-18 minuti. Vale come sempre la prova stecchino;

– sfornate e togliete i pirottini dalla teglia dopo un paio di minuti. Lasciate freddare e intanto preparate il frosting;

PREPARAZIONE DEL FROSTING

– montate a crema il burro e lo zucchero a velo con un mixer elettrico. Aggiungete ora lo sciroppo d’acero e continuate a montare. Fermatevi quando il composto sarà bello gonfio (un paio di minuti). Ricordate di fermare il mixer almeno un paio di volte e mescolare con una spatola il composto;

– aggiungete ora il formaggio tipo Philadelphia® freddissimo, mescolate a bassa velocità e il minimo necessario perché si amalgami;

– mettete il frosting in frigo 15 minuti perché si rassodi (valutate voi lo stato della glassa perché questo passaggio potrebbe non essere necessario se il composto é già sodo);

– mettete il frosting in una sac à poche con punta a stella e uno con punta liscia e via alle decorazioni. Partite in alcuni casi dal centro verso le estremità del cupcake e in altri casi dal bordo verso il centro. Naturalmente potete decorare come preferite;

– cospargete la superficie del frosting con delle decorazioni in tema Halloween (in giro ce ne sono tantissime) oppure fatene voi. Come? Leggete qui sotto.

PREPARAZIONE DELLA ZUCCA IN PASTA DI ZUCCHERO

– prendete della pasta di zucchero arancione (5 gr.) e fatene una pallina. Fate un buco al centro e fate partire da lì con l’aiuto di uno stecchino dei taglietti lungo i lati. Appiattite leggermente le estremità per dare una forma sferica;

– con della pasta di zucchero marrone riempite il buco in cima alla nostra “zucca” con una piccolissina pallina. Incollateci sopra (potete usare una goccia d’acqua) il picciolo fatto anch’esso con della pasta di zucchero marrone;

– fate un piccolissimo “spaghetto” con della pasta di zucchero verde, arrotolatelo grossolanamente e incollatelo (sempre con acqua) al picciolo. Lucidate le zucche con del maraschino o della vodka e lasciate asciugare.

Ok, i pirottini e le decorazioni targate USA sono bellissime ma i cupcakes e la zucca in pasta di zucchero sono strepitosi. I bambini li hanno apprezzati e i grandi non smettono di mangiarli: a ripensarci Halloween e ancora lontano e dovremmo andarci piano, ragazzi! Beh, anche no. Provateli e fatemi sapere, mi raccomando.

Alla prossima e keep in touch.