La colazione senza senso di colpa: Muffin allo sciroppo d’acero e lamponi

muffin lamponi

Nella mia testa lo sciroppo d’acero rende tutto più salutare e mi fa sentire meno colpevole se mangio un dolcino di troppo a colazione. Non sono sicuro che lo sciroppo d’acero sia più salutare dello zucchero ma mi piace tanto pensarlo e poi un sapore così avvolgente fa sicuramente bene quantomeno all’anima. Ecco, in un paio di righe vi ho riassunto il mio stato d’animo stamattina al termine della colazione. Volete scoprire come e perché? Allacciate il grembiule e partiamo.

ok

INGREDIENTI (per 9 muffin)

250 gr. di farina 00;

un pizzico di sale;

2 cucchiaini di lievito in polvere (10 gr.);

1 cucchiaino di bicarbonato di sodio (5 gr.)

2 uova;

50 ml. di sciroppo d’acero (se non l’aveste, sostituitelo con del miele) + un cucchaio e mezzo per fare la glassa;

140 gr. di zucchero semolato;

2 cucchiai di olio di semi (non di oliva);

50 gr. di yogurt magro;

1 cucchiaino di estratto naturale di vaniglia;

100 gr. di burro sciolto a microonde;

150 gr. di lamponi freschi;

3 cucchiai di zucchero a velo.

ok

PREPARAZIONE

– Preriscaldate il forno a 180° e inserite i pirottini nell’apposita teglia. In una ciotola setacciate la farina, il lievito, il sale, il bircabonato e  lo zucchero con la scorza d’arancia. In un’altra ciotola mescolate le uova, il burro sciolto, lo yogurt, 50 ml. di sciroppo d’acero (miele nel caso non aveste lo sciroppo d’acero) e la vaniglia. Aggiungete 2/3 dei mirtilli nel composto con la farina;

– versate ora il composto liquido in quello con la farina e mescolate il minimo indispensabile per amalgamare il tutto. NB l’impasto dovrà essere grossolano e amalgamato pochissimo altrimenti rischiate di avere un risultato pesante. Versate ora un paio di cucchiai “generosi” in ciascun pirottino e aggiungete infine i restanti mirtilli;

ok

– infornate per 22-25 minuti e verificate la cottura con la tradizionale prova stecchino. Sfornate e lasciate i muffin nella teglia 5 minuti prima di adagiarli su una gratella da forno perchè freddino completamente. Nel frattempo preparate una glassa densa mescolando lo zucchero a velo con un cucchiaio e mezzo di zucchero a velo che verserete sopra i muffin lasciando che addensi a temperatura ambiente. Decorate con un mirtillo se ve ne foste avanzato uno.

ok

Io li trovo buonissimi, invitanti e poi il profumo dello sciroppo d’acero  ( o di miele…) gli dona un’aria innocente al punto da non poter che mangiarne un altro. Alla prossima e keep in touch

P come Pumpkin, P come Pancake

Pumpkin

La zucca è come il nero: sta bene con tutto e sfina. Sul fatto che sfini ci devo ancora pensare ma è vero che si tratta di una verdura versatile adatta alle preparazioni dolci e salate e addirittura ottima per colazione. Si, dentro dei soffici pancake arancioni che cambieranno la vostra giornata e addirittura la vostra settimana.

e

INGREDIENTI (8-10 pancakes di media larghezza o 16-20 piccoli)

280 gr. di  zucca senza buccia e semi;

25 gr. di burro sciolto (più una noce per ungere la padella)

125 ml. di latte;

2 uova

2 1/2 cucchiaini di lievito chimico per dolci;

200 gr. di farina 00;

un pizzico di sale

1/2 cucchiaino di cannella;

1/2 cucchiaino di cannella in polvere;

45 gr. di zucchero di canna;

sciroppo d’acero in abbondanza;

noci

b

PREPARAZIONE

  • Cuocete al vapore la zucca fino a che sia morbida, asciugatela con carta da cucina di quanta più umidità potete. Schiacciatela ora con una forchetta così da ottenerne una purea;
  • in una ciotola o in una caraffa capiente mescolate le uova, il latte e lo zucchero. Unite quindi la zucca mescolando ancora vigorosamente. A parte setacciate farina, lievito, sale e spezie che unirete al tutto amalgamando con una spatola in una pastella densa (se troppo densa, potete aggiungere un paio di cucchiai di latte);
  • scaldate una padella unta leggermente di burro e,non appena sarà bel caldo, versate direttamente dalla caraffa la pastella. Non appena iniziete a vedere delle bolle sulla superficie dei pancake, girateli delicatamente per completare la cottura (NB a mano a mano che preparate i pancake potete tenerli nel forno caldo a 80° così che non freddino quando li porterete in tavola tutti insieme);
  • innaffiate la torre di pancake con generoso sciroppo d’acero e noci a pezzetti. Gustate gaudenti.

c

I pancake mettono di buon’umore tutti e se poi sono colarati, gustosi e insoliti ancor di più. Alla prossima e keep in touch.

ok a

 

Ringraziamento con zucca speziata: una Pumpkin pie “zenzerosa “

Honeycomb

Ed eccoci a Thanksgiving la Festa del Ringraziamento, che in realtà non è così diffusa come Halloween in Italia ma estremamente sentito dagli americani, quasi più del Natale. Detto questo non vuol dire che non lo si possa celebrare anche qui da noi, gastronomicamente parlando: ogni scusa è buona qui, lo sapete. Tra i dolci tradizionali per Thanksgiving la fanno da padroni la apple pie (nelle sue 1000 versioni adattamenti) e la pie di zucca. Su quest’ultima ho scommesso per una ricetta speziata, gustosa e davvero celebrativa. Dai, mettiamoci al lavoro che c’è da lavorare 🙂

ok

INGREDIENTI per una tortiera profonda da 24 cm con fondo estraibile

Per la base

300 gr. di biscotti (tipo Digestive);

1/2 cucchiaino di cannella in polvere;

85 gr. di burro fuso;

2 pezzi di zenzero sciroppato; (nel caso non lo trovaste, aggiungete alla ricetta 1/2 cucchiaino di zenzero in polvere e portate il burro a 105 gr.)

Per il ripieno

140 gr. di zucchero semolato;

2 uova intere e un tuorlo;

un pizzico di sale;

500 gr. di zucca pulita e tagliata a quadrotti;

170 gr. di latte evaporato non zuccherato (se non lo trovaste usate il latto condensato ma riducete lo zucchero a 100 gr.);

1/4 cucchiaino di zenzero;

1/2 cucchiaino di cannella;

1/4 di cucchiaino di chiodi di garofano in polvere;

1/4 di cucchiaino di noce moscata in polvere

2 cucchiaini di estratto naturale di vaniglia;

Per la decorazione

200 ml. di panna;

50 gr. di semi di zucca tostati;

due cucchiai di sciroppo d’acero.

ok

PREPARAZIONE

  • Accendete il forno a 180°, mettete la zucca in una teglia insieme a un cucchiaio d’acqua e coprite con un foglio di alluminio su cui praticherete un foro perchè esca il vapore. Infornate per 45-55 minuto o comunque finchè la zucca risulterà tenere inserendo un coltello in mezzo;
  • nel frattempo, sbriciolate col mixer i biscotti e lo zenzero sciroppato. Unite il burro (sciolto ma non caldo) e amalgamate il tutto che userete per ricoprire la tortiera. Mettete ora la tortiera in freezer per 30 minuti;
  • togliete la zucca dal forno, e asciugatela da quanta più acqua possibile usando carta assorbente da cucina e mettete da parte a freddare. Abbassate la temperatura del forno a 160°;
  • mettete nel mixer con le lame la zucca precedentemente schiacciata con una forchetta insieme a tutti gli ingredienti previsti per il ripieno. Frullate fino ad ottenere un composto omogeneo che verserete nella teglia, trascorsi 30 minuti di congelamento;

ok

  • infornate per 45-50 minuti o comunque fino a rassodamento del composto in superficie (scuotendo leggermente il ripieno dovrà essere fermo e non traballante);
  • sfornate e fate freddare a temperatura ambiente e poi in frigo per due ore. Nel frattempo montate la panna con lo sciroppo d’acero che userete per decorate la torta con dei ciuffetti sui quali adagerete dei semi di zucca precedentemente tostati in padella. Gustate con aria grata.

ok

La pie ha qualche passaggio ma credetemi ne vale la pena e anche voi non vedrete l’ora che arrivi Thanksgiving… ohps è oggi quindi passatemi i piatti. Alla prossima e keep in touch.

 

ok

 

 

Se nel vivo dell’autunno vuoi entrare, un Pecan pie cupcake devi mangiare

Pecan Pie CupcakeCi conosciamo da un po’ e quindi saprete che la mia stagione preferita è l’autunno. I suoi colori, profumi e anche il clima. Si, il clima uggioso e freddino che fa venire voglia di stare sotto le coperte in compagnia di un dolcino. Forse mi piace così tanto perchè mi ricorda il clima dell’Inghilterra, chissà. L’autunno per me ha il sapore dello sciroppo d’acero e delle noci. In questa ricetta ho suato le noci pecan che hanno un gusto più ricco rispetto a quelle tradizionali e che sono il pezzo forte della pecan pie, che voglio rievocare con questi cupcake. Ci riuscirò? Scopriamolo insieme

ok

INGREDIENTI PER 24 CUPCAKE 

Tutti gli ingredienti saranno a temperatura ambiente

290 gr. di farina 00

100 gr. di burro morbido

200 gr. di zucchero

3 uovo

75 gr. di olio di semi (non di oliva!)

70 ml di brandy

50 ml di sciroppo d’acero

150 gr. di latte intero

2 cucchiainidi lievito in polvere (10 gr.)

un pizzico di sale

1 cucchiaino di estratto naturale di vaniglia

150 gr. di noci pecan.

Per lo sciroppo

60 gr. di acqua

30 gr. di zucchero

2 cucchiai di sciroppo d’acero

Per la glassa

250 gr. di formaggio spalmabile tipo Philadelphia

125 gr. di burro a temperatura ambiente

280 gr. di zucchero a velo setacciato

4 cucchiai di sciroppo d’acero

ok

PREPARAZIONE

  • Togliete 24 noci dai 150 gr. previsti dalla ricetta e metteteli da parte perchè serviranno per la decorazione finale. Tostate le rimanenti sulla padella (ci vorranno 3 o 4 minuti), tritate finemente e mettete da parte. Preriscaldate il forno a 170°, foderate 2 teglie da muffin con i pirottini per cupcake;
  • in una ciotola mescolate l’olio, il latte, la vaniglia, le uova e il brandy mentre nel mixer metterete la farina setacciata, il lievito, il sale, il burro a pezzetti, lo zucchero e lo sciroppo d’acero. Mescolate fino ad ottenere un composto sabbioso, dopodichè versate poco per volta il composto liquido nel mixer che attiverete a velocità media. Unite ora le noci pecan al composto e amalgamate il tutto.
  • quando tutto il composto liquido sarà stato versato, mescolate il fondo della ciotola con una spatola e mescolate per 30-40 secondi a velocità media. Versate ora l’impasto nei pirottini non oltre i 2/3 del loro volume. Infornate per 22 minuti e in ogni caso verificando la cottura con la celeberrima prova stecchino;

ok

  • mentre i cupcake cuociono, preparate lo sciroppo portanto a bollore l’acqua e lo zucchero. Fate sobbollire per un minuto e unite lo sciroppo d’acero. Quando i cupcake saranno cotti, sfornateli e bucherellate delicatamente la superficie così da irrorarla con lo sciroppo caldo in modo che penetri in profondità. Lasciate i cupcake nella teglia per altri 10 minuti prima di adagiarli su una gratella da forno perchè freddino completamente;
  • nel frattempo preparate la glassa montando burro, sciroppo d’acero e zucchero per circa 4 minuti fino ad ottenere un composto gonfio e spumoso. Unite ora il formaggio mescolando a bassa velocità e per non oltre 30 secondi (NB se la glassa dovesse risultare troppo liquida mettetela in frigo a rassodare per una mezz’oretta). Glassate con aria autunnale adagiando una noce su ogni cupcake.

ok

Non sentite l’autunno esplodervi in bocca ad ogni morso di questa delizia? Si, dai non dite di no e mangiatene tranquillamente un altro. Alla prossima e keep in touch.

ok

Dolcino da paura in inglese si dice pumpkin Cookie

Cookies alla zucca con glassa allo sciroppo d'acero

Cookies alla zucca con glassa allo sciroppo d’acero

Halloween é appena finito. Com’è andata? A me benissimo. Ho tirato fuori le zucche, i gatti di ceramica e le ragnatele usa e getta oltre e tutto il resto. Mi é rimasta peò la voglia di un dolcino “a tema” sebbene la festa sia ufficialmente passata. Ho ripensato al mio ultimo viaggio negli Stati Unti, durante il quale ho fatto un vero e proprio cookies tour:  sono andato, cioè,  alla ricerca dei più buoni tra questi dolcetti. Ne ho trovati di diversi tipi, consistenze e contesti: uno infatti me l’hanno servito  addirittura come dessert in Arizona. In alcune bakery erano già esposti cookies per Thanksgiving e Natale (era giugno!). Li ho snobbati e me ne sono pentito; ora rimedio con questi cookies alla zucca che in realtà sono a metà tra un biscotto e una torta: morbidi dentro e leggermente croccanti fuori. Li ho arricchiti con una parte di farina di mais e una glassa allo sciroppo d’acero che rende il tutto un’esplosione di sapore in pieno america style.

Pronte/i? Partiamo con ingredienti e procedimento.

INGREDIENTI  PER 10 BISCOTTI

100 gr. di zucchero semolato

30 gr. di zucchero di canna

60 ml. di olio di semi (MAI DI OLIVA)

1 uovo a temperatura ambiente

1 cucchiaino (5 ml) di vaniglia

100 gr. farina 00

60 gr. di farina fioretto (quella di mais macinata fine)

1 cucchiaino di bicarbonato di soda

1 cucchiaino di lievito in polvere

1/4 di cucchiaino di zenzero

1/4 di cucchiaino di chiodi di garofano in polvere

1/4 di cucchiaino di cannella

un pizzico di sale

1/2 cucchiaino di bicarbonato di sodio

100 gr. di zucca ridotta in puré

INGREDIENTI  PERIL FROSTING

2- 3 cucchiai di sciroppo d’acero

60 gr. zucchero a velo setacciato

Cookies alla zucca con glassa allo sciroppo d'acero

Cookies alla zucca con glassa allo sciroppo d’acero

PREPARAZIONE DEI COOKIES

– preparate il puré di zucca come per il brownie alla zucca

– Accendete il forno a 180° e foderate una leccarda con carta forno. Setacciate in una ciotola le farine, il bicarbonato, il lievito, il sale e le spezie; dopodiché tenete il tutto da parte. Nel mixer elettrico, a velocità media, montate per circa 3 minuti i due tipi di zucchero e l’uovo. Il composto risulterà piuttosto gonfio;

– continuando a montare versate a filo l’olio e dopodiché unite la zucca ben asciutta. Mescolate ancora e unite il composto con le farine, in due tempi. Avrete ora un impasto piuttosto liquido? Perfetto;

– adagiate circa due cucchiai di impasto per ciascun cookie sulla carta forno  e distanziateli molto (si allargano e gonfiano in cottura) per cui mettete al massimo 5 cookies per ogni infornata. Infornate per 18-19 minuti e poi lasciateli a temperatura ambiente per 5 minuti prima di metterli su una gratella da forno a freddare completamente. Nel frattempo preparate il frosting allo sciroppo d’acero.

Cookies alla zucca con glassa allo sciroppo d'acero

Cookies alla zucca con glassa allo sciroppo d’acero

PREPARAZIONE DEL FROSTING

Mescolate con una forchetta lo zucchero e lo sciroppo d’acero fino a ottenere una glassa densa della consistenza simile al dentifricio. Mettetela dentro un sac à poche o potete usare un cucchiaio per fare dei ghirigori sui biscotti ormai freddi. Lasciate addensare la glassa a temperatura ambiente prima di addentarli senza indugio

Ora posso ricordare Halloween tranquillo; beh, almeno dal punto di vista dei dolcetti  perchè rispetto agli scherzetti mi aspetto ancora qualche strascico. Alla prossima e keep in touch.

Halloween sta arrivando! Cupcakes alla zucca con glassa allo sciroppo d’acero

Manca poco ad Halloween! Ho deciso di dedicare i prossimi dolci proprio a questa festa. Due sono le ragioni: la prima é che io amo la zucca che é l’immagine principale di questa festa. La seconda è che nel mio recente viaggio negli Stati Uniti ho acquistato un sacco di decorazioni di Halloween, e quindi voglio usarle. Vi confesso però che, forse per snobberia, mi sono affezionato tardi ad Halloween. Spero di recuperare e farmi perdonare con questi cupcakes. Preparate gli ingredienti e tanta buona volontà: ne varrà la pena.

INGREDIENTI PER 12 BASI PER CUPCAKE

150 gr. di purea di zucca (ottenuta cuocendo in forno, per circa 20′ 200 gr. di zucca, senza buccia);

200 gr. di zucchero;

195 gr. di farina 00;

1 cucchiaini (5 gr.) di lievito in polvere;

un pizzico di sale;

1/4 cucchiaino di bicarbonato;

115 gr. di burro morbido a temperatura ambiente;

2 uova a temperatura ambiente;

1/2 cucchiaino di cannella;

1/4 cucchiaino di chiodi di garofano in polvere;

INGREDIENTI PER IL FROSTING

80 gr. di burro a temperatura ambiente;

160 gr. di formaggio tipo Philadelphia® (in panetti da 80 gr.) freddissimo;

100 gr. di zucchero a velo setacciato;

1 1/2 cucchiaio di succo d’acer0.

PREPARAZIONE DELLE BASI

– accendete il forno a 180° e riempite una teglia da muffin con 12 pirottini di carta (diametro non oltre i 5 mm.);

– in una ciotola mescolate la farina, il lievito, il bicarbonato, il sale, la cannella e i chiodi di garofano;

– mettete nel mixer lo zucchero e il burro e montate per bene (circa 5 minuti);

– aggiungete ora un uovo per volta e montate per bene finché il composto non diventi bello gonfio;

– aggiungete ora le farine e la zucca alternandole: in tre volte  le farine e in due la zucca. Iniziate e finite sempre con la farina (Regola d’oro dei cupcake);

– quando avrete aggiunto l’ultima farina mescolate il minimo indispensabile. Riempite ciascun pirottino non oltre i 2/3 della capienza e infornate per 15-18 minuti. Vale come sempre la prova stecchino;

– sfornate e togliete i pirottini dalla teglia dopo un paio di minuti. Lasciate freddare e intanto preparate il frosting;

PREPARAZIONE DEL FROSTING

– montate a crema il burro e lo zucchero a velo con un mixer elettrico. Aggiungete ora lo sciroppo d’acero e continuate a montare. Fermatevi quando il composto sarà bello gonfio (un paio di minuti). Ricordate di fermare il mixer almeno un paio di volte e mescolare con una spatola il composto;

– aggiungete ora il formaggio tipo Philadelphia® freddissimo, mescolate a bassa velocità e il minimo necessario perché si amalgami;

– mettete il frosting in frigo 15 minuti perché si rassodi (valutate voi lo stato della glassa perché questo passaggio potrebbe non essere necessario se il composto é già sodo);

– mettete il frosting in una sac à poche con punta a stella e uno con punta liscia e via alle decorazioni. Partite in alcuni casi dal centro verso le estremità del cupcake e in altri casi dal bordo verso il centro. Naturalmente potete decorare come preferite;

– cospargete la superficie del frosting con delle decorazioni in tema Halloween (in giro ce ne sono tantissime) oppure fatene voi. Come? Leggete qui sotto.

PREPARAZIONE DELLA ZUCCA IN PASTA DI ZUCCHERO

– prendete della pasta di zucchero arancione (5 gr.) e fatene una pallina. Fate un buco al centro e fate partire da lì con l’aiuto di uno stecchino dei taglietti lungo i lati. Appiattite leggermente le estremità per dare una forma sferica;

– con della pasta di zucchero marrone riempite il buco in cima alla nostra “zucca” con una piccolissina pallina. Incollateci sopra (potete usare una goccia d’acqua) il picciolo fatto anch’esso con della pasta di zucchero marrone;

– fate un piccolissimo “spaghetto” con della pasta di zucchero verde, arrotolatelo grossolanamente e incollatelo (sempre con acqua) al picciolo. Lucidate le zucche con del maraschino o della vodka e lasciate asciugare.

Ok, i pirottini e le decorazioni targate USA sono bellissime ma i cupcakes e la zucca in pasta di zucchero sono strepitosi. I bambini li hanno apprezzati e i grandi non smettono di mangiarli: a ripensarci Halloween e ancora lontano e dovremmo andarci piano, ragazzi! Beh, anche no. Provateli e fatemi sapere, mi raccomando.

Alla prossima e keep in touch.

Cookiessimissimi

Di ricette per i cookies ne esistono un’infinità: per quelli alti, bassi, gonfi, croccanti, morbidi, al cioccolato, con la frutta secca, le mandorle, ecc. Questi sono orginali, facilissimi e speciali negli ingredienti. Non sono infatti previste uova, mentre é necessario un dolce ingrediente che dà un tocco unico a queste delizie. Vediamo se indovinata qual é. Avete visto che bella biscottiera che ho trovato durante il mio ultimo viaggio? Non potevo lasciarla vuota e sola che mi guardava tristemente dalla credenza. Pronti? Partiamo allora con ingredienti, procedimento e due regole d’oro.

INGREDIENTI

100 gr. di burro sciolto;

100 gr. di zucchero muscovado (se non lo trovate usate quello di canna);

150 gr. di farina autolievitante (se non la trovate usate la 00 con un cucchiaino di lievito);

15 ml. di sciroppo d’acero

75 gr. di cioccolato fondente rotto a pezzettoni

PROCEDIMENTO

– accendete il forno a 180° e foderate un paio di teglie con la carta da forno

– montate il burro e lo zucchero con un mixer elettrico finché diventano belli cremosi e gonfi;

– aggiungete lo sciroppo d’acero e proseguite a mescolare perché si amalgami. Versate ora la farina e mescolate finché é stato completamente assorbita dal composto;

– mettete il composto ottenuto in frigo per 20 minuti;

– prendete il composto dal frigo e fate delle palline grosse più o meno come delle palline da ping pong. Adagiatele sulle teglie molto distanziate le une dalle altre perché in cottura si dilateranno molto e non dovete rischiare che si attacchino le une alle altre (Regola d’oro dei cookies N°1);

– prendete una forchetta, passatela sotto l’acqua fredda, asciugatela e su ciascuna pallina fate pressione con i rebbi come a formare una griglia;

– Infornare 10 – 12 minuti al massimo. Fate attenzione di non cuocerli troppo pero’, questi biscotti hanno una consistenza migliore se cotti poco e ancora morbidi (Regola d’oro dei cookies N°2);

Uffa, la biscottiera é già vuota e triste che mi guarda. Chissà cosa vorrà questa volta. Voi che dite, la accontento con un altro dolcetto?