Il muffin di San Clemente

ok (2)

Di preciso, chi fosse San Clemente, non lo so; ma posso dirvi che il dolce che si ispira a lui é delizioso, visto che mette insieme sia arance che limoni. La versione che ho preparato oggi è un muffin con arance e lemon curd, Santo Subito sia il lemon curd. San Clemente é il protettore dei barcaioli, ora che cosa c’entri con i miei muffin non lo so ma se vi va scopriamolo insieme.

INGREDIENTI (per 9 muffin)

200 gr. di farina 00;

un pizzico di sale;

2 cucchiaini di lievito in polvere (10gr.);

1 uovo;

succo e scorza di un’arancia;

140 gr. di zucchero semolato;

2 cucchiai di olio di semi (non di oliva);

150 gr. di yogurt magro;

1 cucchiaino di estratto naturale di vaniglia;

lamelle di mandorle tostate;

1 cucchiaio di marmellata di arance o limoni;

9 cucchiaini di lemon curd

ok (4)

PREPARAZIONE

– Preriscaldate il forno a 200° e inserite i pirottini nell’apposita teglia. In una ciotola setacciate la farina, il lievito, il sale e aggiungetevi lo zucchero con la scorza d’arancia. In un’altra ciotola mescolate l’uovo, il succo d’arancia, lo yogurt, l’olio e la vaniglia;

– versate ora il composto liquido in quello con la farina e mescolate il minimo indispensabile per amalgamare il tutto. NB l’impasto dovrà essere grossolano e amalgamanto pochissimo altrimenti rischiate di avere un risultato pesante. Versate ora un paio di cucchiai in ciascun pirottino su cui poi metterete un cucchiaio di lemon curd, coprite infine con la restante parte del composto;

ok (1)ok (3)

– infornate per 20-22 minuti, verificando la cottura con l’infallibile prova stecchino. Sfornate e lasciate i muffin nella teglia per 10 minuti prima di adagiarli su una gratella da forno a freddare completamente. Scaldate la marmellata leggermente e spennellatela sui muffin che cospargerete con le mandorle. Servite gioiosamente.

ok

Avete capito cosa c’entra San Clemente? Allora spiegatelo anche a me…

Keep in touch!

Swinging London grazie a uno Sticky muffin con fichi e arance

Sticky Figs and Orange Muffins Apertura

Sono stato a Londra. “Di nuovoooo” direte voi, ebbene si ho fatto una scappata in occasione del Cake and Bake Show, un interessante e ricco festival di pasticceria inglese giusto per capire le nuove tendenze e le novità che importo sul mio blog. Quando ero in giro nella capitale britannica, ho fatto colazione in un bel coffee shop dell’East End. Entro quando vedo dei muffin ai fichi, anzi a dire il vero l’ultimo rimasto nella vetrina. Fatalmente la ragazza davanti a me ordina proprio il mio muffin. Ripiego, per così dire, su una apple crumble cake ma estorco al cuoco i segreti di quel muffin che mi era praticamente dovuto. Io naturalmente mi sono ripromesso di raccontare anche a voi i segreti di questi muffin ai fichi glassati con un profumato sciroppo di miele e arancia.

INGREDIENTI PER  9 Muffin (se non avete i pirottini grandi come i miei fatene tranquillamente 12) 

174 gr. di farina autolievitante

175 gr. di zucchero

4 uova

175 gr. di burro morbido (tenetelo a temperatura ambiente per una mezz’ora prima di utilizzarlo)

un pizzico di sale

il succo e la scorza di un arancia

250 gr. di fichi freschi

2 cucchiai di miele chiaro (non di castagno)

Sticky Figs and orange Muffins

PREPARAZIONE 

–  Accendete il forno a 190° e mettete i pirottini nella teglia per muffin. Montate il burro e lo zucchero nel mixer per circa 5 minuti e finché il composto non raddoppia di volume e diventa gonfio e chiaro;

– unite al composto un uovo per volta amalgamando con il mixer a velocità media (ricordate di mescolare il fondo del cestello con una spatola di tanto in tanto). Prima di aggiungere un altro uovo, unite al composto circa un paio di cucchiai di farina che amalgamerete al tutto;

– quando avrete aggiunto l’ultimo uovo, unite la farina restante senza utilizzare il mixer ma con la spatola. Unite al composto ora la scorza di arancia e i fichi pelati e divisi a dadini. Ricordate di tenere da parte uno dei fichi che taglierete a spicchi ciascuno dei quali lo adagerete sulla sommità di ciascun muffin prima di infornarlo;

Sticky Figs and orange Muffins interno

– infornate per 35 minuti (se utilizzerete 12 pirottini invece di 8 riducete la temperatura a 25-27 minuti). Sfornate quando saranno ben bruniti nella sommità (fate tranquillamente la prova stecchino anche in questo caso);

– mentre i muffin sono in forno, preparate lo scrioppo con cui glasserete i muffin.  Mettete il miele e l’arancia in un pentolino a fuoco basso fino a portarlo a bollore in modo che dimezzi il suo volume e assuma una consistenza sciropposa;

Sticky Figs and Orange Muffins dettaglio

– non appena avrete sfornato i muffin (non toglieteli dalla teglia, mi raccomando) spennellateli con lo sciroppo in modo che diventino lucidi e profumati.  Trascorsi circa 25 minuti, togliete i muffin dalla teglia così che possano freddare completamente. Divorate come se non ci fosse un domani 😉

Sticky figs and orange muffins 2Keep in touch!

Banane, cocco ed é subito estate… purché dentro un muffin

Cocco e banana muffin

Io e il cocco abbiamo un rapporto conflittuale (io con lui, non lui con me, naturalmente). Riesco a mangiare il cocco solo d’estate mentre durante l’anno lo trovo “troppo”: troppo dolce, troppo asciutto; “troppo” insomma. D’estate invece ogni tanto ci sta bene e il momento della colazione é per me l’ideale per assaporarlo. Ho quindi deciso di preparare questi muffin alle banane con crumble al cocco. Voi che rapporto avete con il cocco? Dopo questi muffin non sarà più lo stesso. Partiamo con gli ingredienti e il procedimento.

INGREDIENTI PER  9- 10 Muffin 

120 gr. di farina 00

75 gr. di zucchero

1 uovo

55 ml. di olio di semi vari o di girasole (MAI quello di oliva)

2 piccole banane molto mature (circa 170 gt.)

60 ml. di latte intero

1 pizzico di sale

2 cucchiaini di lievito in polvere (10 gr.)

un pizzico di sale

Per la preparazione del crumble

30 gr. (2 cucchiai) di farina autolievitante. Se non ne avete, usate tranquillamente la 00

20 gr. di zucchero di canna

40 gr. di cocco disidratato

30 gr. di burro freddo a dadini

Cocco e banana muffin

Cocco e banana Muffin

PREPARAZIONE 

– Iniziate con la preparazione del crumble mettendo in una ciotola  tutti gli ingredienti elencati, tranne il burro. Quando tutto sarà ben amalgamato unite il burro a dadini e con l’uso di una forchetta o la punta delle dita, mescolate  il tutto e schiacciate  fino a ottenere delle briciole grossolane. Mettete il tutto in frigo.

– Accendete quindi  il forno a 180° e inserite i pirottini da muffin nella teglia apposita. In una ciotola mescolate la farina setacciata, lo zucchero semolato, il lievito e il sale;

– in un’altra ciotola mescolate il latte, l’uovo e l’olio. Dopodichè unite le banane precedentemente schiacciate e amalgamate il tutto. Versate ora il composto liquido in quello delle farine e amalgamate il minimo indispensabile che basta per unire il tutto (non lavorate troppo l’impasto e lasciatelo piuttosto grumoso);

– dividete il composto nei pirottini anche oltre 1 2/3 del loro volume: i muffin devono crescere molto. Su ciascun pirottino versate ora un cucchiaio e mezzo del crumble tenuto in frigo;

– infornate per 20-25 minuti (vale la solita prova stecchino) dopodiché sfornate e lasciate intiepidire i muffin per circa 5 minuti. Trascorso questo tempo, togliete i muffin dalla teglia e fateli completamente freddare su una gratella da forno.

Sono deliziato da questi muffin a colazione. Mi chiedo se la mia impressione sarebbe diversa se li provassi a merenda: non posso non scoprirlo. Alla prossima e keep in touch.

Cocco e Banana Muffin

9 colpi di spatola prima di infornare: muffin alle noci macadamia e cioccolato bianco

Macadamia nuts Muffins

Una delle regole d’oro dei muffin é di amalgamare l’impasto il “minimo indispensabile”. Io che sono una persona “precisina” (leggi: al limite dell’ossessivo) ho cominciato a cercare qua e là informazioni sul concetto di “minimo indispensabile”. Ho trovato una recente intervista a Lorraine Pascale nella quale affermava che quando si preparano i muffin non bisogna dare più di nove colpi di spatola. Ah si? Allora proviamo subito, con questi muffin alle noci macadamia e cioccolato bianco.

INGREDIENTI

Tutti gli ingredienti devono essere a temperatura ambiente

300 gr. di farina autolie;

1 cucchiaino (5 gr.) di lievito in polvere;

150 gr. di zucchero;

75 gr. di cioccolato bianco ridotto a quadrettini;

100 gr. di noci macadamia;

100 ml. di latte intero;

100 ml di yogurt intero;

2 uova;

80 ml. di burro sciolto.

Noci di macadamia nei muffins

PROCEDIMENTO

– accendete il forno a 180° e foderate con 12 pirottini di carta una teglia da muffin. Prendete due ciotole: nella prima mescolate la farina, il lievito, lo zucchero, le noci e il cioccolato mentre nella seconda amalgamate le uova, il latte, lo yogurt e il burro fuso e freddato;

– versate gli ingredienti secchi dentro quelli liquidi e mescolate (9 colpi di spatola, appunto) quel tanto che basta per amalgamare gli ingredienti;

– distribuite il composto nei 12 pirottini fin quasi al bordo (non temete….) e infornate per 20 minuti (vale sempre la prova stecchino). Lasciate riposare i muffin 5 minuti nella teglia prima di rimuoverli e farli freddare su una gratella da forno. Divorate 😉

Macadamia nuts muffins

Muffin da tè o da colazione? Chiedetelo ai lemon poppy seed muffin.

Lemon poppy seed muffins
A me i dolci al limone piacciono da impazzire ed è bene che tra me e voi non ci siano segreti in fatto di dolci. Tuttavia li ho sempre trascurati perché li associo al momento del tè che non è inveve una delle bevande che preferisco: che complicazione conciliare i gusti in una persona dolcemente complicata ;-). Ho pensato che in fondo sarebbe stato discriminatorio da parte mia non trovare uno spazio adeguato per questi muffin al limone e semi di papavero. Li ho già mangiati sia a colazione sia con il tè ma non ho ancora deciso quando sono più adatti. Cominciamo a prepararli e poi ci confrontiamo. Iniziamo con la preparazione.

INGREDIENTI

300 gr. di farina autolievitante

1 cucchiaino (5 gr.) di lievito in polvere

120 gr. di zucchero

40 gr. di semi di papavero

300 gr. di marmellata di limoni

250 ml di latte intero a temperatura ambiente

120 gr. di burro sciolto

2 uova a temperatura ambiente

scorza di un limone (facoltativo)

Lemon poppy seed Muffin

PREPARAZIONE

– accendete il forno a 180° e inserite 12 pirottini di carta nella teglia da muffin. Prendete due ciotole e nella prima mettete farina, lievito, zucchero e semi di papavero e mescolateli insieme per bene. Nella seconda ciotola metterete il latte, le uova e la marmellate amalgamando il tutto senza preoccuparvi di montare il composto;

– versate il composto con la farina dentro quello con i liquidi e mescolate quel tanto che basta per amalgamare il tutto (vi ho viste/i, non mescolate troppo!). Se lo desiderate, aggiungete ora la scorza di limone grattugiata (mi raccomando solo la parte esterna e gialla perché quella bianca é amarissima);

– riempite ciascun pirottino per 3/4 e infornate per 20-22 minuti (vale la prova stecchino). Sfornate e lasciate la teglia per 5 minuti a temperatura ambiente e dopodichè estraeteli per farli completamente freddare su una gratella da forno.

Volendo potete sostituire la marmellata di limoni con quella di arance, facendo naturalmente lo stesso con la scorza.

La ricetta é semplicissima e quindi credo che dovrò rifarla un’altra volta perché non ho ancora capito se questi muffin siano migliori per il tè piuttosto che per la colazione. Voi che dite? Alla prossima e keep in touch.

Muffin Lemon Poppy seed