Limone meringato in una torta speciale

Questo dolce altro non é che una classica ricetta inglese: la “pie” ovvero “torta” al limone meringata. Qui ha un’aria più sofisticata ed é l’ideale per gli amanti dei contrasti… come me, insomma.

INGREDIENTI per due teglie rotonde da 20 cm

Per il pan di spagna

120 gr. di zucchero semolato

4 uova intere più un tuorlo;

120 gr. di farina 00

un pizzico di sale.

Per il lemon curd

scorza di due limoni;

4 tuorli;

75 ml. di succo di limone;

65 gr. di zucchero semolato;

65 gr. di burro a dadini.

Per lo sciroppo

75 ml. di succo di limone;

75 gr. di zucchero semolato.

Per la meringa

3 albumi

200 gr. di zucchero

PREPARAZIONE

  • Cominciate a preparare il lemon curd, mettendo a sobbollire il succo di limone mentre in una ciotola monterete, con una frusta per una trentina di secondi, i tuorli insieme allo zucchero e alla scorza. Versate ora il succo di limone caldo sui tuorli mescolando velocemente, quindi rimettete il composto sul fuoco bassissimo e mescolate fino a che inizierà ad addensare. L’ideale sarebbe avere un termometro alimentare in modo da verificare il raggiungimento della temperatura di 83° C.
  • Togliete dal fuoco, aggiungete il burro a tocchetti, che farete sciogliere completamente, prima di versare il tutto in una ciotola che lascerete a temperatura ambiente così che freddi prima di metterla in frigo per almeno 4 ore;
  • preparate nel frattempo il pan di spagna foderando le tortiere alla base con carta forno ungendo leggermente le pareti. Preriscaldate il forno a 180° e nel frattempo montate nel mixer ad alta velocità le uova e lo zucchero per circa 5-6 minuti. Dopodichè unite in tre volte la farina e il sale mescolando solo quel tanto che basta per non disperdere le bolle d’aria del composto;

  • versate il tutto nelle teglie in parti uguali e infornate per 20 minuti (vale la solita prova stecchino per verificare la cottura). Sfornate e lasciate la teglia a temperatura ambiente per una decina di minuti prima di togliere il dolce dalla teglia e far freddare completamente;
  • mentre le torte cuociono, preparate lo sciroppo mettendo a bollire succo di limone e zucchero per un minuto che verserete caldo sulle torte appena sfornate. Lasciate freddare le teglie a temperatura ambiente per una decina di minuti per poi togliere le torte e lasciarle definitivamente a temperatura ambiente ;
  • preparate la meringa mettendo albumi e zucchero nella ciotola che adagerete su una pentola con acqua bollente sul fuoco, in modo da creare un effetto bagno Maria ma avendo cura che acqua e ciotola non si tocchino. Mescolate gentilmente con una frusta sino a che lo zucchero non si sarà sciolto e la meringa avrà raggiunto la temperatura di 42° C;
  • a questo punto mettete la ciotola nel mixer e montate a velocità altra per circa due minuti o in ogni caso fino a che non avrete una meringa soda e lucida. Versate 250 gr. di lemon curd sul primo strato di torta restando a circa un centimetro dal bordo sui cui adagerete il secondo strato di torta premendo leggermente;
  • ricoprite ora la torta grossolanamente con la meringa che fiammeggerete con il cannello. Servite subito senza indugio.

Lo so, state pensando che sia troppo laboriosa da preparare ma vi garantisco che é più facile di quel che sembra e che lo sforzo vi ripagherà. Alla prossima e keep in touch.

 

Pavlova di Natale, Pavlova tutto l’anno

Christmas

Per le Feste mi ero ripromesso di dedicarmi alla preparazione dei dolci con minimo sforzo ma con il massimo del risultato. Non perché non ami preparare dolcezze, bensì perché sono arrivato alla vigilia di Natale un po’ stanchino come direbbe Forrest Gump. Nonostante ciò, desideravo ugualmente preparare dolci che fossero buonissimi e d’effetto. In questo caso mi è venuto in mente di preparare la Pavlova che è il dolce nazionale neozelandese ma non ditelo agli australiani che pensano sia il loro. E’ semplice perché in realtà è più un lavoro di assemblaggio che altro e potrete (dovrete) preparare alcune cose in anticipo. La base é infatti una sorta di meringa con il cuore morbido di un marshmallow e il top una crema chantilly da farcire con la frutta che più vi piace. Pronti? Via allora con la preparazione

ok

INGREDIENTI per una pavlova a ciambella di 24 cm di diametro

4 albumi a temperatura ambiente;

225 gr. di zucchero semolato;

5 gr. di amido di mais;

un cucchiaino di aceto;

400 ml di panna da montare;

2 cucchiai di zucchero a velo (più un cucchiaino per spolverizzare);

frutta fresca (lamponi, mirtilli, kiwi, ribes, fragole);

granella di pistacchio.

ok

PREPARAZIONE

  • Disegnate su un foglio di carta forno un cerchio del diametro di 24 cm e al suo interno in centro un ulteriore cerchio più piccolo del diametro di 9 cm. Capovolgete il foglio e adagiatelo sulla leccarda così da avere una traccia da seguire quando verserete la meringa senza il rischio che entri in contatto con l’inchiostro. Preriscaldate il forno a 150°;
  • montate con il mixer ad alta velocità gli albumi e quando inizieranno ad aumentare di volume e a fare una sorta di schiuma in superficie, aggiungete lo zucchero semolato un cucchiaio per volta continuando a montare ad alta velocità;
  • quando tutto lo zucchero sarò unito e la meringa solida al punto che capovolgendo il cestello del mixer non cadrà, mescolate rapidamente l’amido con l’aceto in una ciotolina e versate rapidamente il composto nella meringa. Amalgamate con una spatola;

ok

  • versate il composto sulla carta forno rispettando il più possibile i contorni dei cerchi disegnati precedentemente. Quando l’avrete versata tutta praticate con una spatola lungo tutto l’interno dell’anello di meringa una sorta di avvallamento che vi servirà per versare la crema quando il composto sarà cotto;

IMG_5890

  • infornate nel livello più basso del forno (non a metà) la leccarda e immediatamente abbassate al temperatura a 130°, cuocete per un’ora e quindici minuti (la pavlova dovrà assumere un color avorio). Non appena cotta, spegnete il forno e lasciate il dolce nel forno con lo sportello socchiuso per almeno 4 ore (meglio tutta la notte);
  • trascorso il tempo necessario, delicatamente adagiate la meringa su un piatto da portata togliendola dalla carta forno. Montate ora la panna (freddissima) con lo zucchero a velo e la vaniglia e non appena pronta usatela per riempire l’interno dell’anello della pavlova. Cospargete ora la crema chantilly con la frutta e una spolverata di zucchero a velo. Servite immediatamente.

ok

Vi confesso che io ho sempre snobbato questo dolce perché pensavo fosse troppo semplice e che fosse puro assemblaggio: baggianate. E’ una delizia ed è perfetto come dolce delle feste con la sua consistenza croccante fuori e morbida all’interno, tanta frutta fresca e una crema delicata senza essere troppo zuccherina. La Pavlova ora occupa un posto d’onore tra i miei dolci e non solo a Natale, bensì tutto l’anno. Alla prossima ma soprattutto al prossimo anno insieme e come sempre Keep in touch.

ok

 

Facciamo casino a scuola con l’Eton mess cupcake

Eton Mess Cupcake

Eton Mess Cupcake

Giornata di caldo, fine della scuola, pigrizia estiva: come faccio a farne uscire un dolce? Come? Come? E’ anche una giornata con un pò di avanzi in frigo: panna montata e crema pasticcera in particolare. Che fare? Come creare una delizia inglese senza farne un pasticcio o addirittura un casino? Ecco la parola magica: casino (mess, in inglese).  E allora non ho potuto non pensare all’Eton mess. Si tratta di una merenda classica inglese molto estiva, a base di panna, fragole e meringa. Io ho reso questa dolcezza ancora più golosa creando una crema diplomatica, mescolando panna montata e crema pasticcera. Dopo averne creato una merenda, mi sono chiesto se non potesse anche diventare un cupcake: sure!  Scopriamo insieme come poter fare un dolce mess senza essere messy, mi raccomando.

INGREDIENTI PER 10-12 CUPCAKE 

Tutti gli ingredienti saranno a temperatura ambiente

120 gr. di farina

140 gr. di zucchero

1 uovo

40 gr. di burro

120 ml di latte intero

1 cucchiaino di lievito in polvere (5 gr.)

un pizzico di sale

1 cucchiaino di estratto naturale di vaniglia

INGREDIENTI PER IL FROSTING

400 ml. di panna da montare freddissima

un cucchiaio di zucchero a velo

meringhe

150 gr. fragole fresche

eventuale crema pasticcera

 

Eton Mess Cupcake

Eton Mess Cupcake

PREPARAZIONE DELLE BASI

– accendete il forno a 180° e inserite i pirottini in carta per cupcake nella teglia da muffin;

– mettete in una ciotola la farina, lo zucchero, il sale, il lievito, la scorza di limone e il burro morbido a dadini. Mischiate con una forchetta fino ad ottenere un composto con molte briciole;

–  mescolate l’uovo e il latte  e  aggiungetene metà al composto con la farina montando con l’ausilio di un mixer elettrico a velocità bassa. MISCHIATE SEMPRE IL MINIMO INDISPENSABILE PER AMALGAMARE GLI INGREDIENTI (vi basterà un minuto in questo caso);

– unite ora la restante metà del composto con il latte, mescolando a velocità medio-alta per non più di un paio di minuti e avendo cura di amalgamare di tanto in tanto il composto con l’ausilio di una spatola. Se mescolate eccessivamente rischierete che i cupcake risultino duri come il legno quando saranno cotti;

–  il composto ora risulta piuttosto liquido? Perfetto. Versate l’impasto in ciascun pirottino fino a 2/3 del proprio volume e infornate per 20-22 minuti. Vale la regola dello stecchino: se quando lo inserite uscirà asciutto, potete togliere la teglia dal forno;

Eton Mess Cupcake

Eton Mess Cupcake

– appena pronti, sfornate e lasciate riposare le basi per i cupcake una decina di minuti dopodiché metteteli a freddare su una gratella. Mentre aspettate che i cupcake freddino preparate il ripieno e il frosting;

– tagliate a pezzetti piccoli le fragole, mescolatele con un cucchiaio di crema pasticcera. Ricavate un foro all’interno dei cupcake ormai freddi (aiutatevi con un levatorsoli) e riempiteli con le fragole a pezzetti. Montate la panna avendo cura che sia freddissima (mettete eventualmente anche la ciotola e le fruste in frigo 15 per 15 minuti), aggiungendo a pioggia lo zucchero a velo.

Eton Mess Cupcake

Eton Mess Cupcake

– mettete la panna in una sac à poche con punta a stella e decorate i vostri cupcake guarnendoli con delle meringhe sbriciolate, qualche fragola e una goccia di crema pasticcera. E adessso… casinoooooo, con gusto mi raccomando.

Allora che ne dite di questo Eton mess cupcake? Ne siete già innamorati? Come dite? Vi piace un casino? Allora ci siamo perchè é proprio l’effetto che devono fare queste piccole e graziose dolcezze. Alla prossima e keep in touch.

IMG_3432

 

 

Grande cupcake o piccola torta? Trattasi del lemon meringue cupcake

Lemon Meringue Cupcake

Lemon Meringue Cupcake

La lemon meringue pie é un dolce inglese che definirei sontuoso (ultimamente questa parola mi piace tanto e quindi appena posso la utilizzo) anche se per alcuni é casalingo e quindi piuttosto declassato. Giammai! E’ ancora una delizia dai forti contrasti e dal preciso equilibrio, anche perché i dolci con gli agrumi sono tra  i miei preferiti. Difficilmente potrete entrare in una bakery londinese e non trovare questa pie nella vetrina ma qui io ne ho preparato una versione cupcake che rende la lemon meringhe pie più piccolina, ma credo altrettanto carica di wow factor. Verifichiamolo insieme preparando questi cupcake. INGREDIENTI PER 10-12 CUPCAKE  Tutti gli ingredienti saranno a temperatura ambiente 120 gr. di farina 140 gr. di zucchero 1 uovo 40 gr. di burro 120 ml di latte intero 1 cucchiaino di lievito in polvere (5 gr.) un pizzico di sale 1 cucchiaino di scorza di limone

INGREDIENTI PER IL FROSTING  

3 albumi (rigorosamente a temperatura ambiente)

170 gr. di zucchero semolato

100 gr. di Lemon curd

INGREDIENTI PER IL LEMON CURD

2 uova

100 gr. di zucchero semolato

succo e scorza di due limoni

40 gr. di burro a dadini

1 cucchiaio di maizena

Lemon Meringue Cupcake

Lemon Meringue Cupcake

PREPARAZIONE DEL LEMON CURD (da fare anche la sera prima) – Mettete in un pentolino a fuoco basso il succo di limone e la scorza portando a bollore. Nel frattempo montate con una frusta a mano le uova, lo zucchero e la maizena. Rapidamente versate il composto caldo su quello di uova e mescolate velocemente per evitare che le uova si cuociano. A questo punto versate il composto di nuovo nella ciotola e riportatelo  sul fuoco (molto basso)  facendo addensare esattamente come per una crema pasticcera N.B Il composto dovrà raggiungere circa 76°, pertanto al di sotto del punto di ebollizione. Quando il cucchiaio di legno con cui girate il composto inizierà a velare e la crema ad addensare, togliete immediatamente dal fuoco ed aggiungete il burro a dadini, continuando a mescolare finché non sarà incorporato. Versate il composto ottenuto in una  ciotola e coprite con della pellicola alimentare direttamente a contatto del lemon curd, che farete freddare a temperatura ambiente prima di mettere in frigo per almeno tre d’ore (ancor meglio tutta la notte). PREPARAZIONE DELLE BASI – accendete il forno a 180° e inserite i pirottini in carta per cupcake nella teglia da muffin; – mettete in una ciotola la farina, lo zucchero, il sale, il lievito, la scorza di limone e il burro morbido a dadini. Mischiate con una forchetta fino ad ottenere un composto con molte briciole; –  mescolate l’uovo e il latte  e  aggiungetene metà al composto con la farina montando con l’ausilio di un mixer elettrico a velocità bassa. MISCHIATE SEMPRE IL MINIMO INDISPENSABILE PER AMALGAMARE GLI INGREDIENTI (vi basterà un minuto in questo caso); – unite ora la restante metà del composto con il latte, mescolando a velocità medio-alta per non più di un paio di minuti e avendo cura di amalgamare di tanto in tanto il composto con l’ausilio di una spatola. Se mescolate eccessivamente rischierete che risultino duri come il legno quando saranno cotti;

Lemon Meringue Cupcake

–  il composto ora risulta piuttosto liquido? Perfetto. Versate l’impasto in ciascun pirottino fino a 2/3 del proprio volume e infornate per 20-22 minuti. Vale la regola dello stecchino: se quando lo inserite uscirà asciutto, potete togliere la teglia dal forno; – appena pronti, sfornate e lasciate riposare le basi per i cupcake una decina di minuti dopodiché metteteli a freddare su una gratella. Mentre aspettate che i cupcake freddino, preparate la glassa fatta di meringa italiana. A questo punto impostate la funzione grill nel forno. – Mettete 200 gr. di zucchero semolato con 100 ml. di acqua in un pentolino a fuoco medio e portatelo a 120° C (vi serivrà un temometro alimentare). Quando state per raggiungere la temperatura corretta, iniziate a montare gli albumi con 50 gr. di zucchero semolato (dovranno cominciare a montare per bene) e dopo circa due minuti aggiungete a filo lo sciroppo caldo, portato alla corretta temperatura (120°C); – quando avrete unito tutto lo sciroppo,  continuate a montare a velocità alta, fino a che toccherete il fondo del cestello e lo sentirete a tempetura ambiente. A questo punto, prima di proseguire con la decorazione,  create dentro i cupcake un foro, utilizzando un levatorsoli o la punta di un coltello (fate attenzione a non arrivare fino in fondo ma circa a metà) e riempitelo con del lemon curd; – Proseguiamo: mettete la meringa in una sac à poche con punta a stella e decorate i vostri cupcake. Infornateli per pochi secondi nel forno caldo il più vicino possibile al grill finchè non cominceranno a brunire (non perdeteli d’occhio perché ci vorrà molto poco e rischiate che la meringa bruci compromettendo il sapore). Sfornate e fate freddare a temperatura ambiente prima di servire. Divorate.

Lemon Meringue Cupcake

Lemon Meringue Cupcake

Dimenticavo di dirvi che ho preparato questi cupcake per un pranzo genitori+suoceri e avevo bisogno di un dolce sontuoso (non resisto) che lasciasse tutte/i a bocca aperta: missione compiuta. Alla prossima e keep in touch.