Tanti auguri mamma: torta limone e lamponi

Lemon_raspberry_cake

Pochi giorni fa ho festeggiato il compleanno della mia mamma e per farlo ho preparato una torta adeguata per l’evento: sontuosa, buonissima ed elegante. Il gusto invece é la somma di limone e  lampone, i sapori che preferiamo io e la mia mamma. Mettiamoci all’opera perché le mamme sono impazienti.

ok

INGREDIENTI PER LE BASI (DA DIVIDERE IN 2 TORTIERE DA 20 CM.)

200 gr. di burro a temperatura ambiente;

200 gr .di zucchero bianco;

4 uova a temperatura ambiente;

200 gr. di farina;

1 pizzico di sale;

scorza di 2 limoni;

un pizzico di sale;

10 gr. di lievito per dolci vanigliato.

Per lo sciroppo

150 gr. di zucchero semolato;

100 ml. di acqua;

50 ml. di succo di limone.

Per la glassa

150 gr. di burro morbido;

315 gr. di zucchero a velo;

300 gr. di formaggio spalmabile tipo Philadelphia;

125 gr. di lamponi (più altri 4 o 5 per decorare);

un cucchiaio di zucchero a velo per decorare (facoltativo);

stencil (facoltativo).

ok

PREPARAZIONE

  • Accendete il forno a 180° e foderate le basi delle tortiere con la carta forno mentre i lati interni basterà ungerle bene. Mettete il burro, lo zucchero e il pizzico di sale nel mixer e montate per bene per almeno 4-5 minuti. Di tanto in tanto fermate il mixer e con una spatola mescolate il fondo del cestello;
  •  in un caraffa a parte mescolate le uova e cominciate a versarne poco per volta (circa un cucchiaio e mezzo) nell’impasto appena montato mantenendo il mixer a velocità medio-alta. Aggiungete ora la scorza di limone e la farina precedentemente setacciata con il lievito e la vaniglia mescolando con il mixer a bassa velocità quel tanto che basta per unirla al composto;
  •  dividete il composto nelle tortiere e aiutatevi con una bilancia così da versare esattamente la stessa quantità di impasto in ciascuna delle due. Livellate il composto e infornate e cuocete per 25 minuti (vale la prova stecchino, secondo la quale se ne inserirete uno dopo i primi 25 e ne uscirà completamente asciutto vorrà dire che le torte sono pronte);

ok

  • nel frattempo preparate lo sciroppo mettendo tutti gli ingredienti previsti in un pentolino che porterete a bollore per circa 2 minuti. Non appena le torte saranno cotte, sfornatele e irroratele con lo sciroppo caldo dopodiché aspettate 10 minuti prima di toglierle dalle teglie in modo che freddino completamente su una gratella da forno;
  • preparate ora la glassa, montando con le fruste a velocità alta il burro e lo zucchero fino a che il composto non diventa gonfio e spumoso. Nel frattempo schiacciate metà dei lamponi contro un setaccio o un colino in modo da estrarne il succo che aggiungerete al burro e allo zucchero. Unite ora il formaggio spalmabile mescolando a velocità bassissima per non più di un minuto;
  • mettete la glassa in frigo per 20 minuti prima di utilizzarne circa 4-5- cucchiai per farcire il primo strato della torta che adagerete sul piatto di servizio. Sulla glassa appena stesa mettete i lamponi freschi avanzati, con eccezione di quelli che userete eventualmente per decorare il dolce finito. Adagiate ora la seconda torta sul primo strato premendo leggermente e utilizzate infine la restante glassa per coprire tutta la torta;

ok

 

  • mettete la torta in frigo 20 minuti prima di decorarla usando uno stencil per dolci che appoggerete sul top della torta e con dello zucchero a velo imprimerete un elegante disegno intorno al quale adagerete i lamponi rimasti. Servite con aria materna.

Questa torta é di sicuro effetto e successo così da far felici tutte le mamme del mondo. Alla prossima e keep in touch.

ok

 

Buon compleanno papà al sapore di tiramisù.

Tiramisù Cake

Ho un problema con il più classico e amato dei dolci italiani, il tiramisù. Non l’ho mai davvero preparato nè mai amato. Lo so, rasento la blasfemia gastronomica ma non mi entusiasma e mi lascia sempre un po’ deluso. Non che non sia buono ma è un dolce che non mi sorprende mai e non mi lascia mai la voglia di mangiarne ancora. Detto questo, riconosco invece che sia un dolce molto amato e molto apprezzato anche e soprattutto dal mio papà che ha da poco compiuto 84 anni. Ho quindi preparato un tiramisù ma come una torta di compleanno grande e grossa come piacciono a me. Volete scoprire come? Mettiamoci all’opera.

ok

INGREDIENTI (per due tortiere da 20 cm.)

100 gr. di farina 00;

1 cucchiaini di lievito in polvere per dolci (5 gr.);

125 gr. di zucchero semolato;

15 gr. di caffè istantaneo solubile;

20 ml. di acqua bollente

un pizzico di sale;

Per la bagna

50 ml. di brandy;

3 cucchiai di di caffè istantaneo solubile;

3 cucchiai di acqua calda bollente;

Per la glassa

350  gr. di mascarpone;

4 cucchiai di zucchero a velo;

125 ml. di panna da montare freddissima;

80 gr. di cioccolato fondente;

un cucchiaio di cacao amaro in polvere.

ok

PREPARAZIONE

  • Preriscaldate il forno a 180°, ungete le teglie e foderate le basi con carta forno. Nel mixer montate con la frusta per 4 minuti le uova con lo zucchero così da ottenere un composto molto gonfio. Aggiungete a questo punto il caffè sciolto nell’acqua e unite infine la farina setacciata insieme al lievito e al sale avendo cura di non smontare l’impasto;
  • dividete il composto nelle due teglie e cuocete per 20-22 minuti o comunque fino a che non avrete verificato la cottura con la prova stecchino. Non appena avrete sfornato le torte inumiditele spennellando metà dello sciroppo in una torta e metà in un’altra, sciroppo che avrete ottenuto mescolando il brandy con il caffè e l’acqua. Lasciate ora freddare le torte completamente nelle teglie;
  • preparate a questo punto la glassa montando a velocità bassa per circa un minuto il mascarpone, dopodichè unite la panna e lo zucchero e montate a velocità alta per un minuto circa così da amalgamare il tutto in una crema spalmabile. Mettete un primo strato di torta su un piatto da portata e cospargete con 2/3 della crema su cui grattugerete il cioccolato fondente;
  • ricoprite ora la glassa appena stesa con il secondo strato di torta che decorerete con dei ciuffetti di crema aiutandovi con una sac à poche e completerete con una spolverata di cacao amaro. Servite per ogni festa e celebrazione perchè non vi deluderà.

ok

Ammetto che questa torta ha il pregio di essere semplice da preparare e spettacolare conservando lo spirito e il gusto del tiramisù. Mio papà ha apprezzato e magari anche vi state chiedendo quale dolce preparare per il prossimo compleanno. Keep in touch.

F come Fraisier

ok

Questo 2016 é iniziato con una voglia di sperimentare sempre più i dolci della tradizione francese. Non temete, non intendo dire che trascurerò la mia passione per le delizie inglesi e americane ma ogni tanto faremo insieme un dolcissimo giro in Francia. La torta che oggi voglio raccontarvi é infatti francese ma ho imparato a  preparala a Londra: stranezze da mycakeisluka. Si tratta della Fraisier, una golosa torta farcita di crema mousseline e ricca di fragole. E’ piuttosto elaborata in termini di preparazioni ma di sicuro effetto: mettiamoci all’opera.

 

ok

INGREDIENTI per un teglia da 18 cm

Per il pan di spagna Génoise

12 gr. di burro sciolto;

2 uova intere più un tuorlo;

75 gr. di farina 00

un pizzico di sale;

75 gr. di zucchero semolato;

Per lo sciroppo

90 gr. di zucchero;

65 ml. di acqua;

25 ml. di liquore (kirsch, Cointreau, Grand Marnier);

Per la Crema mousseline

250 ml. di latte;

1 bacca di vaniglia;

2 tuorli;

60 gr. di zucchero semolato;

20 gr. di farina;

20 gr. di amido di mais;

125 gr. di burro a temperatura ambiente;

250 gr. di fragole fresche:

100 gr. di marzapane;

prep0prep1prep2

PREPARAZIONE

  • Iniziate dal pan di spagna foderando la tortiera alla base con carta forno senza ungere le pareti. Preriscaldate il forno a 175° in modalità ventilata. Mettete in una ciotola a bagno maria le uova, il tuorlo e lo zucchero e montate con una frusta circa 2 minuti o finchè lo zucchero non sarà completamente sciolto;
  • A questo punto togliete la ciotola dal bagno maria e montate con le fruste elettriche o ancor meglio con la planetaria a velocità alta per almeno 10 minuti.  Dodopodichè versate il burro sciolto ma non caldo ai lati della ciotola e mescolate il minimo indispensabile. Unite ora la farina e il sale in tre volte, mescolando solo quel tanto che basta per non disperdere le bolle d’aria del composto;
  • versate il tutto nella teglia e infornate per 22-25 minuti (vale la solita prova stecchino per verificare la cottura). Sfornate e lasciate la teglia a temperatura ambiente per una decina di minuti prima di togliere il dolce dalla teglia e far freddar completamente;
  • preparate la crema pasticcera mettendo il latte, metà dello zucchero e la vaniglia sul fuoco e, a parte, mescolate in una ciotola i tuorli; l’altra metà dello zucchero, amido di mais e farina. Non appena il latte inizierà a sobbollire versatelo nella ciotola e mescolate velocemente, rimettete tutto sul fuoco a fiamma bassa e mescolate continuamente finchè la crema addenserà. Fate cuocere per circa tre minuti così da avere una crema piuttosto densa ma avendo cura di continuare a mescolare per evitare che attacchi sul fondo della pentola;

ok

  • versate ora la crema in una ciotola affinchè raffreddi e addensi avendo cura di coprirla con pellicola trasparente direttamente a contatto. Nel frattempo preparate lo sciroppo, mettendo tutti gli ingredienti sul fuoco a sobbollire fino a che non dimezzeranno il loro volume;
  • foderate ora la parete interna della teglia con carta forno o un foglio di acetato e tagliate a metà fragole della stessa altezza così da averne a sufficienza per coprire tutta la circonferenza della teglia. Con un coltello seghettato, tagliate in due la torta ormai fredda così da avere due strati identici;
  • adagiate il primo strato alla base della tortiera e imbevetelo con metà dello sciroppo, ricoprite la circonferenza della tortiera con le fragole premendo energicamente sulla carta forno. Se la crema sarà densa e fredda (NB se non lo fosse mettetela una mezz’oretta in frigo), versatela nel mixer e con la frusta a media velocità montate leggermente e a mano a mano aggiungete il burro a pezzetti (NB il burro dovrà avere la stessa consistenza della crema);
  • quando tutto il burro sarà stato aggiunto, mettete la crema in frigo per circa 15 minuti. Nel frattempo tagliate 8 o 9 fragole a dadini e mettete da parte. Prendete la crema dal frigo e mettetela in una sac à poche con punta circolare;
  • versate un primo strato di crema sul primo strato di torta e negli spazi tra una fragola e l’altra. Versate ora le fragole a dadini sulla crema e ricoprite con altra mousseline. Adagiate ora il secondo strato di torta sulla crema e premete delicatamente, bagnate anche questo secondo strato con il restante sciroppo;
  • mettete ora la torta in frigo per almeno 4 ore o ancor meglio per tutta la notte, dopodichè stendete il marzapane in uno strato sottile e ricavate un disco del diametro di 18 cm. Trascorse almeno 4 ore, spenellate la superficie della torta con marmellata di albicocche e adagiatevi sopra il disco di marzapane. Rimettete in frigo per un’altra ora dopodichè togliete il cerchio della tortiera e la carta forno per ammirare la vostra meravigliosa fraisier. Gustate con aria parigina.

ok

Come vi ho detto, non tradirò la cifra del nostro blog ma ogni tanto un dolcino francese lo inserirò perchè diciamolo: sono meravigliosi. A’ tout à l’heure no, volevo dire keep in touch.

Compleanno scombinato con una torta cioccolato e malto

Torta a strati cioccolato e malto

Torta a strati cioccolato e malto

Giuro che sono da sempre una mia passione. Sto parlando dei cioccolatini rotondi al malto, ricoperti di cioccolato al latte il cui nome commerciale é Maltesers®. In Italia fatico a trovarli mentre a Londra sono in ogni supermercato: potevo non comprarne sei (si, sei) pacchi durante il mio ultimo viaggio a Londra? Così ho fatto. No, non li ho comprati per mangiarmeli tutti solo soletto ma per una torta in ritardo. Dovevo infatti festeggiare i due miei nipotini con circa un mese di ritardo: dovevo preparare una torta scoppiettante, entusiasmante e insolita. Mi sono quindi arrivati in aiuto i miei cioccolatini al malto, una ricetta americana e un mio ricordo di infanzia. Si, il ricordo delle cose proibite proprio quelle che tu volevi e che da piccolo non ti compravano mai. Nel mio caso si tratta dell’Ovomaltina®, che infatti a casa mia era assolutamente bandita ma che io bramavo all’idea di poter utilizzare. Tutto questo in un solo dolce? Eccome. Mettiamoci all’opera.

INGREDIENTI (due tortiere da 20 cm.)

Per le basi

80 gr. di burro morbido;

200 gr. di zucchero semolato;

un pizzico di sale;

2 uova a temperatura ambiente;

110 gr. di farina 00;

80 ml. di yogurt magro;

1 cucchiaini di lievito (5 gr.);

1 cucchiaino di estratto naturale di vaniglia;

25 ml. di olio di semi;

25 gr. di cacao amaro in povere;

20 gr. di Ovomaltina ®.

Torta a strati cioccolato e malto

Torta a strati cioccolato e malto

Per la glassa

160 gr. di formaggio spalmabile tipo Philadelphia ®;

80 gr. di burro morbido;

170 gr. di zucchero a velo setacciato;

1 cucchiaino di estratto naturale di vaniglia;

120 ml di panna da montare (freddissima!);

60 gr. di Ovomaltina ®;

Per la decorazione

Palline di cioccolato al malto (Maltesers®).

PREPARAZIONE

– Preriscaldate il forno a 180°, ungete leggermente e foderate con carta forno le due teglie. In un mixer elettrico montate per circa 3-4 minuti il burro con lo zucchero. A parte mescolate lo yogurt, l’olio e la vaniglia mentre in un’altra ciotola setacciate la farina, il lievito, il cacao, l’ovomaltina e il sale;

– quanto il composto nel mixer sarà gonfio e spumoso, aggiungete un uovo alla volta avendo cura di tanto in tanto di mescolare il tutto con una spatola per evitare che si creino depositi sul fondo. Unite ora, alternandoli, all’impasto del mixer il composto con le farine e quello con lo yogurt. Dovrete cioé unire un terzo delle farine, metà dei liquidi, ancora un terzo delle farine, la restante parte dei liquidi e terminare con la terza parte delle farine;

IMG_5807

– dividete il composto in parti uguali nelle due teglie e cuocete per 25-30 minuti (vale la solita prova stuzzicadenti). Sfornate e lasciate le teglie a temperatura ambiente per 10 minuti, prima di sformarle e farle freddare completamente su una gratella da forno.

– Mentre le torte raffreddano, preparate la glassa montando lo zucchero a velo, il burro e la vaniglia a velocità alta ottenendo così un composto gonfio e spumoso. Unite a questo punto il formaggio spalmabile mescolando a velocità basta per 30 secondi, quel tanto che basta per amalgamare il tutto;

– a parte montate la panna (N.B. avrete cura di mettere la ciotola e le fruste alcuni minuti in freezer prima di questa operazione) e a mano a mano che inizia a montare, unite l’ovomaltina. Unite i due composti così da avere una glassa uniforme. Tenete in frigo, nel caso non la utilizzaste subito;

– Se le torte sono completamente fredde, potete ora procedere con la glassatura e la decorazione. Adagiate il primo strato sul piatto da portata, distribuite sopra un generoso strato di glassa. Ricoprite il tutto con il secondo strato di torta, decorate ora i lati e il top con altra glassa (N.B. per quanto riguarda i lati, non avete necessità di essere particolarmente precise/i poiché verranno ricoperti dai cioccolatini);

IMG_5795

– ricoprite i lati della torta con i Maltesers, premendo bene così da evitare che cadano. Con una spatola create una spirale sul top della torta, che decorerete con un altro cioccolatino. Conservate in frigo, avendo cura di portare a temperatura ambiente almeno 20 minuti prima di mangiarla.

Il risultato é stato pluriraggiunto: bambini felici e io ho appagato le mie mancanze d’infanzia. Alla prossima e keep in touch.

 

Best wishes, Luca! Con la torta floreale ai lamponi e cioccolato bianco.

Raspberry and white chocolate cake

Raspberry and white chocolate cake

Ebbene si, é arrivato il mio compleanno. Come dite? Quanti anni? Ah, non saprei; non ricordo. Ho deciso di preparare una torta tutta per me; non nel senso che la mangerò solo io, ma nel senso che sarà fatta con le cose che più mi piacciono: lamponi, cioccolato bianco, mandorle e un lontano profumo di limone. In fondo é il mio compleanno e potrò regalarmi un dolce, vero? E’ una torta di carattere e dai forti contrasti: un pò come me quando si avvicina il mio compleanno. Mi viene fuori un caratteraccio e sono tutto una contraddizione, quindi la torta per la mia festa dovrà essere la dolce espressione del mio stato d’animo in questi giorni. In una parola, irresistibile. Mettiamoci al lavoro altrimenti faccio tardi alla mia festa.

INGREDIENTI PER UNA TORTA DEL DIAMETRO DI 20 cm.

100 gr. di burro (più un altro cucchiaio per ungere la teglia)

250 gr. di farina 00

125 gr. di zucchero di canna

2 uova intere + un albume a temperatura ambiente

100 gr. di crème fraîche

un pizzico di sale

la scorza di un limone

2 1/2 cucchiaini di lievito in polvere (12 gr.)

5 cucchiai di marmellata di lamponi

100 gr. di lamponi freschi

mandorle tagliate a lamelle

Raspberry and white chocolate cake

Raspberry and white chocolate cake

INGREDIENTI PER LA GLASSA

75 gr. di cioccolato bianco

300 gr. di formaggio spalmabile tipo Philadelphia®

35 gr. di zucchero a velo

INGREDIENTI PER LO SCIROPPO

il succo di un limone

100 gr. di zucchero semolato

110 ml. di acqua

PREPARAZIONE DELLA TORTA

– Accendete il forno a 180°, foderate la base della teglia con carta forno e ungete le pareti. N.B Poiché la torta andrà tagliata in tre strati, potete anche usare tre teglie anziché una e dividere l’impasto in tre parti uguali;

– montate a velocità alta il burro con lo zucchero finché il composto diventa gonfio, chiaro e spumoso. Sbattete in una ciotola le due uova e in un’altra l’albume a neve. Setacciate a parte la farina, il lievito e il sale;

– nel mixer versate le uova a filo continuando a montare il composto a velocità alta. Quando avrete amalgamato completamente le uova, versate nel mixer la scorza del limone. Dopodiché aggiungete il composto con la farina e la crème fraîche alternativamente (iniziando e finendo sempre con la farina). N.B In questa fase é importante non lavorare eccessivamente il composto e pertanto abbassate la velocità del mixer. Unite ora l’albume con movimenti dal basso verso l’alto avendo cura di non smontare il bianco d’uovo;

– versate il composto nella teglia (o nelle tre in parti uguali) e livellate la superficie. Cuocete per 20-25 minuti, come sempre per verificare l’avvenuta cottura fate la prova stecchino. A 5 minuti dalla cottura della torta preparate lo sciroppo;

Raspberry and white chocolate cake

Raspberry and white chocolate cake

PREPARAZIONE DELLO SCIROPPO

– Mettete tutti gli ingredienti in un pentolino e portatelo a bollore per 3-4 minuti. Non appena la torta sarà cotta, sfornatela e immediatamente spennellate la superficie con circa metà dello sciroppo caldo così che alla fine risulterà umida e profumata. Tenete da parte la restante metà così  da inumidire la torta ancora una volta successivamente. Dopo circa 10 minuti, sformate il dolce e fatelo freddare a temperatura ambiente su un gratella da forno.

PREPARAZIONE DELLA GLASSA

– Sciogliete il cioccolato bianco mettendolo in una ciotola poggiata su un pentolino con acqua bollente avendo cura che la ciotola e l’acqua non si tocchino. Lasciatelo freddare a temperatura ambiente;

– mescolate con il mixer il formaggio e lo zucchero, dopodiché unite il cioccolato bianco. Mescolate il tutto ancora quel tanto che basta per amalgamare tutto. Se non lo usaste immediatamente, mettete la glassa in frigo;

COMPOSIZIONE DELLA TORTA

– Tagliate la torta ormai fredda in tre strati e poggiate il primo sul piatto di portata. Inumidite la torta con dello sciroppo e farcitelo con la marmellata di lamponi. Adagiate il secondo strato sulla marmellata e inumidite anche questo con dello sciroppo. Farcitelo ora con parte della glassa e poggiatevi sopra il terzo strato di torta. Glassate ora l’intera superficie della torta e decoratela con i lamponi freschi e le mandorle in modo da comporre dei fiori (vi serviranno circa 7 lamelle di mandorle per ciascun lampone). Mettete in frigo per un paio d’ore perché si assesti e tenete a temperatura ambiente per almeno 20 minuti prima di servire.

Raspberry and white chocolate cake

Raspberry and white chocolate cake

Questa torta é semplicemente sensazionale sia per l’insieme di sapori sia per la sua morbidezza. E’ strepitosa anche perché la decorazione non lascia spazio per le candeline di compleanno e questo la rende perfetta, nel mio caso. Alla prossima e keep in touch.

Silenzio in sala e che il compleanno cominci! Con la vanilla birthday cake.

Vanilla Birthday cake

Vanilla Birthday cake

Mi hanno chiesto di preparare una torta di compleanno per la mia amica Laura. Laura ha compiuto un’età importante, di quelle che vanno celebrate a dovere. Dovevo mettere insieme un dolce speciale, un compleanno importante e il ruolo di Laura. Si perché  lei dirige un coro gospel a cui sono molto affezionato. Ho deciso di andare sul tradizionale con la vanilla birthday cake  con una farcitura alla cheese cream e Nutella®. Se date un’occhiata alle esibizioni o al sito del Free Voices Gospel Choir capirete il perché del colore blu per la glassa e le stelle argentate. Mi date una mano? Lo prendo per un si e quindi armiamoci di buona volontà e iniziamo.

INGREDIENTI PER LA TORTA (tre tortiere del diametro di 20 cm.)

225 gr. di burro a temperatura ambiente

345 gr. di farina 00

360 gr. di zucchero

4 uova a temperatura ambiente

1 cucchiaino (5 gr.) di lievito in polvere

2 cucchiaini di estratto naturale di vaniglia

un pizzico di sale

250 ml. di latte intero

Vanilla Birthday cake

Vanilla Birthday cake

INGREDIENTI PER LA GLASSA E LA FARCITURA

–  400 gr. di zucchero a velo setacciato

– granella di nocciola

– Nutella ®

– 1/2 cucchiaino di estratto naturale di vaniglia

– 220 gr. di burro a temperatura ambiente

– 350 gr. di formaggio spalmabile tipo Philadelphia®

– colorante alimentare blu (facoltativo)

– glitter alimentare (facoltativo)

– pasta di zucchero bianca

Vanilla Birthday cake

Vanilla Birthday cake

PROCEDIMENTO 

– Accendete il forno a 180° e imburrate e ricoprite di carta forno le basi delle teglie mentre potrete limitavi a imburrare le pareti.  Montate  con il mixer il burro e lo zucchero finché diventa gonfio, chiaro e raddoppia di volume. Ricordate di tanto in tanto di fermare il mixer e mescolare la base del cestello con una spatola;

– unite al composto, una per volta, le uova e continuate ad amalgamare sempre a velocità alta. Unite anche la vaniglia e amalgamate ancora.  Mescolate – a parte, mi raccomando- la farina setacciata, il lievito e il sale. Unite  alternativamente la farina e il latte (iniziando e finendo sempre con la farina) al composto nel mixer e mescolate a velocità medio bassa quel tanto che basti perché il tutto si amalgami;

– dividete il composto nelle tre teglie e infornate per 25-27 minuti o fin tanto che uno stecchino inserito al centro della teglia non esca completamente pulito. Quando saranno pronte, sfornate le teglie e lasciatele a temperatura ambiente per 10 minuti trascorsi i quali potrete sformare le torte e farle freddare completamente su una gratella. Mentre aspettate che le torte si raffreddino completamente, preparate la glassa (frosting).

– Per la preparazione del frosting, montate il burro e lo zucchero a velo con il mixer a velocità bassa (coprite il cestello con un canovaccio per evitare di essere coperti da una nuvola zuccherina). Quando lo zucchero sarà amalgamato, aumentate la velocità così da montare il composto per 6-8 minuti finché non sarà raddoppiato e risulti gonfio e spumoso. Unite la vaniglia e amalgamate ancora. Unite ora il formaggio spalmabile freddo di frigo e amalgamate per un minuto. (Sentitevi liberi di aumentare o diminuire la quantità di zucchero a velo a piacimento);

– spalmate un primo strato di glassa su uno dei tre strati di torta e cospargete con la granella di nocciola. Adagiatevi sopra un secondo strato di torta che ricoprirete di uno strato di glassa e alcune cucchiaiate di crema tipo Nutella. Mettete ora il terzo strato di torta e preparatevi a coprire la torta esternamente. Se lo desiderate potete colorare la glassa a questo punto (io ho dato un tono blu);

Note e stelle

Note e stelle

Blue Free Voices!

Blue Free Voices!

– cominciate la glassatura con i lati e poi passate al “top” della torta, togliete l’eccesso così da renderla liscia e omogenea. Conservatela in frigo avendo cura di portarla a temperatura ambiente almeno un’ora prima di servirla. Se lo desiderate la potete decorare con dei motivi in pasta di zucchero e del glitter alimentare, ma devo dire che è favolosa già così. Ricordate di applicare le decorazioni in pasta di zucchero dopo che avrete tolto la torta dal frigo.

Devo dire che appena ho completato la torta ho pensato che era talmente bella che non volevo più separarmene, ma poi Laura chi l’avrebbe sentita.

Vanilla Birthday cake

Vanilla Birthday cake

Alla prossima e keep in touch.

“Django unchained” per me é la White butter cake

White Butter Cake

Il film dell’anno per me é “Django unchained” di Tarantino, ora ve l’ho detto. Durante il film la mia attenzione cade su una torta (ma guarda un po’, penserete voi). Mi riferisco alla torta che DiCaprio offre a casa sua a Christoph Waltz e a Jamie Foxx. Cerca che ti ricerca, scopro che si tratta della semplice ma buonissima white butter cake. E’ una torta americana tradizionale degli stati del sud degli USA, preparata generalmente per i compleanni. White perché è rigorosamente bianca la glassa esterna, per il latte nel composto, perché gli albumi vanno montati a parte e aggiunti alla fine della preparazione e per la farcitura con la panna montata. Oltre alla panna io ho aggiunto anche marmellata di fragole e fragole fresche. Potete tranquillamente usare solo la panna e qualunque altra frutta e marmellata vi piaccia. L’occasione per prepararla io l’ho avuta grazie al recente settantesimo compleanno della mia mamma. Dai, mettiamoci al lavoro.

INGREDIENTI PER 2 TEGLIE DA 20 CM 

Tutti gli ingredienti saranno a temperatura ambiente

175 gr. di farina 00

200 gr. di zucchero

2 uova

115 gr. di burro

120 ml di latte intero

2 cucchiaini di lievito in polvere (10 gr.)

1 cucchiaino di estratto naturale di vaniglia

un pizzico di sale

qualche goccia di limone

White butter cake

INGREDIENTI PER LA FARCITURA

50 ml di panna da montare

1/2 cucchiaio di zucchero a velo

1 cucchiaio di marmellata di fragole

150 di fragole fresche lavate e tagliate a lamelle sottili

INGREDIENTI PER LA GLASSA

115 gr. di burro

300 gr. di formaggio tipo Philadelphia®

250 gr. di zucchero a velo setacciato

1 cucchiaino di estratto naturale di vaniglia

White Butter Cake

PREPARAZIONE

– accendete il forno a 180°, ungete le teglie (sia la base sia i lati) e foderatene di carta forno la sola base. Separate i bianchi dai rossi delle due uova e metteteli in due ciotole diverse, copritele e lasciatele a temperatura ambiente per almeno mezzora;

– nel frattempo setacciate in una ciotola la farina, il lievito e il sale. Montate il burro e 150 gr. di zucchero a velocità alta per 2 0 3 minuti fintanto che il composto non diventi gonfio e spumoso. Unite al composto un uovo per volta continuando a montare con il mixer a velocità alta avendo cura di mescolare con una spatola il fondo del cestello del mixer;

– unite la vaniglia e mescolate ancora a velocità alta. Abbassate la velocità del mixer a media e cominciate ad aggiungere il mix di farina e del latte alternativamente iniziando e finendo sempre con la farina;

– montate i bianchi d’uovo con le gocce di limone (per 1-2 minuti), dopodiché aggiungete gradatamente i restanti 50 gr. di zucchero fino a che diventi ben ferma. Unite i bianchi al resto dell’impasto aiutandovi con una spatola e con movimenti dal basso verso l’alto;

– dividete il composto nelle due teglie in parti uguali e infornate per 20-25 minuti (vale la solita prova stecchino). Sfornate e dopo una decina di minuti togliete le torte dalle teglie e poggiatele su una gratella così che raffreddino completamente;

– mentre aspettate che le torte raffreddino, preparate il frosting

PROCEDIMENTO PER IL FROSTING 

– Montare il burro nel mixer a velocità alta finché diventa spumoso. Aggiungete lo zucchero a velo setacciato e montate per bene per 3 minuti circa (all’inizio amalgamate con il mixer a bassissima velocità altrimenti vi ritroverete immersi in una nuvola zuccherosa);

– quando il composto sarà ben montato, unite il formaggio freddissimo e amalgamate a bassa velocità quel tanto che basta per unirlo al composto di burro;

White Butter Cake 2

PER LA FARCITURA

– montate la panna freddissima dal frigo (ricordate di tenere le fruste e il cestello che utilizzerete per 5-10 minuti in frigo), dopo circa un minuto unite gradatamente lo zucchero a velo sempre continuando a montare fintanto che la panna non sarà ferma e ben montata. Mettetela in frigo fino al suo utilizzo.

ASSEMBLAGGIO DELLA TORTA

– Prendete ora il piatto o ancor meglio un vassoio rotondo monouso su cui poggerete la torta e spalmatevi un cucchiaio di frosting  su cui poggerete la prima torta. Spalmate in maniera omogenea la marmellata su questo primo strato, stendevi sopra la panna e le fragole a lamelle;

– adagiate sopra questo primo strato la seconda torta e premete leggermente. Glassate con il frosting la torta così assemblata anche in maniera grossolana evitando per quanto possibile di creare troppe briciole. Mettete la torta in frigo per mezz’ora e dopodichè perfezionate la glassatura con il restante frosting;

– se volete potete mettere la glassa avanzata in una sac à poche e sbizzarrirvi con gli swirl e le decorazioni che più vi piacciono.

Durante il film, il bravissimo Christoph Waltz a malapena tocca la sua fetta di white butter cake. Lì per lì ho avuto un pò di disappunto ma poi ho capito perché: volete che ve lo dica? Ok, ok non vi dico niente. Alla prossima e keep in touch.

White cake