La Cheesecake del Natale estivo: cheesecake Foresta Nera

black forest cheesecake

La torta foresta nera é un classico tedesco delle tavole natalizie ma ammetto che questa storia della stagionalità dei dolci proprio non mi va giù. Voglio dire, perchè il Panettone non c’è tutto l’anno nei negozi? Esattamente applicando lo stesso principio, ho quindi pensato che questa delizia a base di cioccolato, panna e ciliegie sciroppate io la vorrei gustare anche con l’approssimarsi dell’estate. Come? Grazie all’abbinamento con una cheesecake. Pronte/i? Mettiamoci all’opera.

ok

INGREDIENTI PER 12 mini cheesecake

Per la base

120 gr. di biscotti frollini al cioccolato;

65 gr. di burro sciolto

15 gr. di zucchero semolato

 

Per la crema

450 gr. di formaggio fresco tipo Philadelphia® (rigorosamente a temperatura ambiente);

120 gr. di zucchero semolato;

2 uova;

125 gr. yogurt magro;

un cucchiaino di estratto naturale di vaniglia;

100 gr. di cioccolato fondente grattugiato;

una confezione di ciliegie sciroppate;

1/4 di cucchiaino di sale;

15 gr. di farina 00.

ok

Per la decorazione

125 ml. di panna da montare freddissima;

3 cucchiai di zucchero a velo:

un paio di cucchiai di scaglie di cioccolato fondente;

ciliegie sciroppate.

PREPARAZIONE

  •  Tritate finemente con il mixer i biscotti e amalgamateli con il burro fuso (NB non caldo!) e lo zucchero. Inserite nella teglia per muffin 12 pirottini di carta e distribuite circa un cucchiaio di impasto sul fondo di ciascuno di essi. Premete con il dorso di un cucchiaio così da avere una base compatta e omogenea. Mettete la teglia in freezer per 30 minuti. Preriscaldate il forno a 150°;
  •  amalgamante con un cucchiaio di legno o una spatola il formaggio, lo zucchero, la farina, il pizzico di sale e la vaniglia fino ad ottenere un composto omogeneo. Unite un uovo per volta continuando ad amalgamare e terminate con lo yogurt mescolando il tutto con una spatola. (NB: i trucchi per un’ottima cheesecake sono la temperatura ambiente degli ingredienti soprattutto del formaggio ed evitare di incorporare troppa aria quando mescolate così da impedire alle cheesecake di gonfiare in cottura procurando delle antiestetiche crepe in superficie). Aggiungete infine il cioccolato fondente a scaglie;

ok

  • mettete a scaldare un pentolino con circa tre bicchieri di acqua mentre nel frattempo avrete tolto la teglia dal freezer e riempito i pirottini quasi fino all’orlo con la crema e, infine, avrete aggiunto una ciliegia in ciascun pirottino. Adagiate la teglia sulla leccarda da forno sulla quale infine verserete l’acqua bollente (NB fate attenzione a che l’acqua non entri in contatto con la crema dei pirottini) creando così una sorta di bagno maria;

ok

  • infornate per 25 minuti avendo cura che il centro delle vostre mini cheesecake sia leggermente tremolante quando le sfornerete. Lasciate freddare a temperatura ambiente per poi mettere la teglia in frigo per almeno 4 ore. Nel frattempo preparate la decorazione, montando la panna ben ferma insieme allo zucchero a velo. Decorate ciascuna mini cheesecake con la panna su cui adagerete una ciliegia e alcune scaglie di cioccolato. Gustate senza freni ricordandovi di conservare queste delizie in frigo.

 

ok

Una sola di queste cheesecake e vi sentirete felici come quando da piccoli era giunto il momento di scartare i regali di Natale… anzi di più. Alla prossima e keep in touch.

 

 

 

Pesca Melba cheesecake, tutta una sorpresa

PescaMelba Cheesecake

 

Siate sincere/i, ma voi lo sapevate che la Pesca Melba è un dolce inventato a Londra? Io nonostante non faccia che preparare dolci targati UK, l’ho appreso per caso. Di per se è si tratta di gelato alla vaniglia con pesche e coulis di lamponi, direi piuttosto elementare ma a pieno titolo un classico con una storia piuttosto antica. Io però non potevo limitarmi a rifare la Pesca Melba che di per se mi pare troppo semplice per dedicare una ricetta e un post e allora taaaaac ecco l’idea: rendere una cheesecake a tema “Pesca Melba”. Ve ne innamorerete, credetemi. Mettiamo all’opera che seppur semplice ha bisogno di qualche accorgimento.

ok (2)

INGREDIENTI PER UNA TORTIERA APRIBILE DA 20 CM

PER LA BASE

100 gr. di burro sciolto;

220 gr. di biscotti (tipo Digestive® )

PER IL RIPIENO

500 gr. di formaggio tipo Philadelphia® a temperatura ambiente;

140 gr. di zucchero semolato;

3 uova a temperatura ambiente;

25 gr. di maizena o farina 00;

125 ml. di panna;

i semi di una bacca di vaniglia.

150 gr. di lamponi freschi;

un cucchiaio di zucchero a velo;

1 latta di pesche sciroppate.

PREPARAZIONE

  • Almeno mezz’ora prima di iniziare lasciate tutti gli ingredienti a temperatura ambiente. Preparate  prima di tutto la base sbriciolando i biscotti e amalgamandoli con il burro sciolto. Utilizzate il composto per foderare la tortiera (il fondo e un paio di centimetri dei lati) che metterete in freezer ad addensare per 30 minuti mentre preparerete il ripieno. Preriscaldate il forno a 150° C;
  • mescolate in una ciotola con un cucchiaio di legno (N.B. in nessun caso utilizzate mixer elettrici!) il formaggio, lo zucchero semolato e la maizena (o amido di mais che dir si voglia) finché sarà ben amalgamato. Unite un uovo per volta al composto,  dopodichè la panna e i semi della vaniglia;

ok

  • foderate l’esterno della teglia con carta alluminio, prendete quindi una teglia più grande di quella nel freezer e versatevi dentro dell’acqua fredda (diciamo tre bicchieri). Versate ora il composto della cheesecake nella teglia con la base di biscotti e livellate delicatamente la superficie. Immergete la teglia più piccola in quella più grande e infornate per un’ora e quindici minuti (il centro della cheesecake dovrà essere ancora leggermente tremolante);
  • sfornate e togliete la teglia dal bagno maria lasciandola a temperatura ambiente fino a completo raffreddamento, dopodichè mettete la teglia in frigo per tutta la notte;

ok (1)

  • preparate la coulis di lamponi frullando 100 gr. di lamponi con lo zucchero a velo, setacciate questo composto in modo da eliminare tutti i semi. Ricavate degli spicchi dalle pesche sciroppate che userete per la decorazione della torta;
  • prendete la teglia dal frigo e togliete l’anello laterale, versate sul centro della cheesecake la coulis di lamponi su cui adagerete gli spicci di pesca e i rimanenti lamponi freschi. Gustate con la classe e lo stile che questo dolce merita.

ok (3)

Ve ne siete innamorati? Non potete più farme a meno? Allora avete molto in comune con il pasticcere francese che creò la Pesca Melba 🙂 Alla prossima e keep in touch.

Say Cheese…cake al frutto della passione

IMG_7213I frutti esotici mi fanno disperare. Trovarli é piuttosto complicato e rinunciarci ancor di più, per quanto mi riguarda.  Uno dei frutti esotici più stuzzicanti a mio avviso é il passion fruit: dolce e pungente allo stesso tempo e con quei semini croccanti. Bilanciare i sapori però é un’imprescindibile regola gastronomica e pertanto se da un lato il frutto della passione ha un sapore aspro, dall’altro l’aggiunta del cioccolato bianco darà una sferzata zuccherina alla vostra cheesecake. Ultimo ma non meno importante, questo dolce risulta bellissimo come quelli a cui non puoi non fare una foto quando li vedi. Basta solo chiedere di dire “cheese”. Non ci credete? Scopriamolo insieme.

INGREDIENTI PER UNA TORTIERA APRIBILE DA 25 CM

PER LA BASE

100 gr. di burro sciolto;

250 gr. di biscotti (tipo Digestive® )

PER IL RIPIENO

380 gr. di formaggio tipo Philadelphia® a temperatura ambiente;

75 gr. di zucchero semolato;

3 uova a temperatura ambiente;

15 gr. di maizena o farina 00;

200 ml. di yogurt magro;

175 gr. cioccolato bianco (oltre a 15 gr. circa da ridurre in scaglie);

IMG_7225

PER IL CURD DI FRUTTO DELLA PASSIONE

La polpa di 10 passion fruit;

4 tuorli;

150 gr. di zucchero semolato;

100 gr. di burro;

– Per il curd di frutto della passione, frullate la polpa in un mixer e filtratela in un colino avendo cura di tenere da parte un cucchiaio di semi mentre il resto non servirà. Mettete sul fuoco la frutta mentre in una ciotola mescolate zucchero e tuorli. Non appena sobbollirà, versate il passion fruit nella ciotola e mescolate per bene così da riportare immediatamente sul fuoco a fiamma bassissima. Mescolate continuamente fino a che la crema inizierà ad addensare velando il cucchiaio (per essere precisi, il curd dovrà raggiungere la temperatura di 76° C) N.B. Non fate bollire la crema per nessuna ragione poichè rischierete di “stracciare” la crema;

– appena la crema avrà raggiunto la giusta temperatura, togliete dal fuoco il pentolino e versate il contenuto nella ciotola precedentemete utilizzata dentro cui verserete immediatamente il burro a dadini. Fate sciogliere per bene il burro, coprite la crema con una pellicola alimentare direttamente a contatto con il curd. Fate freddare a temperatura ambiete e riponete in frigo per almeno tre ore. Nel frattempo preparate la cheesecake.

IMG_7220

– Preparate la base sbriciolando i biscotti e amalgamandoli con il burro sciolto. Utilizzate il composto per foderare la tortiera (il fondo e i lati) che metterete in freezer ad addensare per 20 minuti mentre preparerete il ripieno. Preriscaldate il forno a 160° C mentre in un una ciotola, posta su una pentola con acqua bollente, scioglierete il cioccolato bianco e dopodichè metterete a temperatura ambiente a freddare;

– mescolate in una ciotola con un cucchiaio di legno (N.B. in nessun caso utilizzate mixer elettrici!) mescolate il formaggio, lo zucchero e la maizena finché sarà ben amalgamato. Unite un uovo per volta al composto e dopodichè lo yogurt, amalgamate ancora e terminate con il cioccolato ormai a temperatura ambiente;

– togliete la tortiera dal freezer e foderatela con carta alluminio, adagiatela in una tortiera più grande in cui verserete 4 bicchieri circa di acqua calda. Infornate per un’ora e dododichè sfornate la teglia lasciandola a temperatura ambiente un paio d’oro. Trascorse due ore, riponete la teglia in frigo per almeno 4 ore (se volete, tutta la notte);

IMG_7217

– sformate la cheesecake sul piatto da portata e coprite il top con il curd di frutto della passione a cui avrete aggiunto i semi tenuti da parte. Decorate con scaglie di cioccolato bianco e servite allegramente. Conservate in frigo per 4-5 giorni circa.

IMG_7224

Avevo ragione? E’ irresistibilmente bella e buona? Mettiamoci in posa allora e sbraniamola, ohps fotografiamola tutti insieme. Alla prossima e keep in touch.