Tutta un’altra rainbow cake

Rainbow

La rainbow cake é una torta americana diventata famosissima non tanto per il gusto speciale, ma perchè divertente e colorata da sorprendere sia i grandi che i piccoli. Generalmente é una torta molto grande a strati di diverso colore a partire da un unico impasto alla vaniglia. Ora, non che io disdegni l’uso dei coloranti alimentari in pasticceria, che sono piuttosto diffusi nelle ricette americane e inglesi, ma volevo crearne una versione mia, più “naturale”. Ho perciò dato una nuova interpretazione di questo dolce e ho deciso di crearne una versione che sia davvero arcobaleno, da tutti i punti di vista. Come? Pronte/i a scoprirlo? Eccovi accontentate/i.

ok

INGREDIENTI (per una tortiera con fondo estraibile e buco in mezzo da 23 cm. di diametro)

100 gr. di burro a temperatura ambiente;

100 gr. di farina 00;

1 cucchiaino di lievito in polvere per dolci (5 gr.);

100 gr. di zucchero semolato;

30 gr. di farina di mandorle in polvere;

un pizzico di sale;

2 uova a temperatura ambiente;

2 cucchiai di latte freddo;

la scorza di un limone.

Per lo sciroppo

60 ml. di acqua;

60 gr. di zucchero semolato.

Per la farcitura

300 ml. di panna freddissima;

tre cucchiai di zucchero a velo;

un cucchiaino di estratto naturale di vaniglia;

una pesca;

100 gr. di mirtilli;

8-9- fragole;

qualche lampone.

IMG_7918

PREPARAZIONE

  • Preriscaldate il forno a 180°, ungete e infarinate molto bene la teglia e a parte setacciate le farine con lievito e il sale. Montate per circa 3 minuti con il mixer a velocità media il burro e lo zucchero fino ad ottenere un composto gonfio e spumoso;
  • unite un uovo per volta continuando a montare il composto e di tanto in tanto mescolate il fondo della ciotola con una spatola (NB dopo un paio di uova il composto inizierà a separarsi e pertanto aggiungete un cucchiaio di farina appena setacciata);
  • unite ora al composto metà delle farine, a seguire i due cucchiai di latte con la scorza di limone e per finire la restante farina. Distribuite il composto nella teglia e infornate per 22-23 minuti circa (NB la prova stecchino non sbaglia mai per verificare la perfetta cottura del dolce). Nel frattempo mettete a sobbollire in un pentolino gli ingredienti per lo sciroppo fino a che riduca di circa metà il proprio volume;
  • sfornate la torta e immediatamente versatevi sopra lo sciroppo caldo, lasciate freddare la torta 15 minuti prima di toglierla dalla teglia e adagiarla su una gratella da forno perché raffreddi completamente. Quanto il dolce sarà completamente freddo dividetelo a metà, montate la panna ben fredda con vaniglia e zucchero a velo e usatene metà per farcire il primo strato di torta;
  • adagiate il secondo strato di torta sulla panna e premete leggermente. Coprite a questo punto anche questo strato con la panna montata. Decorate ora la panna montata con la frutta in modo da ricreare un arcobaleno: gustate con aria solare.

ok

Non voglio contrapporre questa versione della rainbow cake a quella più “americana” ma con qualche colorante in meno e un po’ di frutta in più si realizza ugualmente un dolce solare che con tutta questa pioggia viene solo voglia di rifare. Alla prossima e keep in touch.

ok

 

Lascia un commento

1 Commento

  1. Questa rainbow cake mi piace davvero! Sono d’accordo con te sull’uso del coloranti, con questa meravigliosa frutta è decisamente tutta un’altra cosa!

    Rispondi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: