Tutto va bene, madama la madeleine

Choco

La teglia da madeleine é uno dei regali che ho ricevuto per Natale e credetemi l’aspettavo come quando da bambino aspettavo il Dolce Forno. A dirla tutta, io il dolce forno ancora lo aspetto perchè non me l’hanno mai regalato ma la teglia da Madeleine si, e non è poco. Ho quindi deciso di inaugurare con oggi una serie di ricette per le madeleine. Oggi stiamo su qualcosa di tradizionale: cioccolato e pistacchi. Il procedimento é pressoché sempre lo stesso ma cambieranno le decorazioni e l’aroma. Non é lunga la preparazione ma l’impasto come vedrete deve riposare un pò. Pronte/i allora? Diamo il benvenuto alle madeleine.

ok

INGREDIENTI (12-14 madeleine)

90 gr. di farina 00;

10 gr. di cacao amaro in polvere;

100 gr. di zucchero semolato;

5 gr. di lievito in polvere per dolci;

2 uova;

100 gr. di burro (più un paio di cucchiai per ungere la teglia);

70 gr. di cioccolato fondente;

due cucchiai di granella di pistacchi.

ok

PREPARAZIONE

  • Sciogliete in un pentolino il burro e mettete da parte mentre nella ciotola con il mixer e la frusta monterete per 4 minuti circa le uova con lo zucchero. A parte intanto setacciate farina, cacao, lievito;
  • unite al composto montato quello setacciato in due volte amalgamando dal basso verso l’alto con una spatola. Unite infine il burro ormai freddo sempre mescolando dal basso verso l’altro. Mettete il composto in frigo coperto per 3 ore. Ungete la teglia da madeleine di media grandezza con del burro e mettetela in freezer per almeno un’ora;
  • preriscaldate il forno a 190°, dividete l’impasto negli spazi della teglia avendo cura di occupare al massimo 2/3 del volume a disposizione (NB non riempiteli troppo, mi raccomando!). Infornate per 8-9 minuti, sfornate e immediatamente togliete le madeleine dalla teglia con un colpo deciso della teglia stessa;
  • fate freddare le madeleine e nel frattempo sciogliete il cioccolato a bagno maria. Intingete una parte delle madeleine nel cioccolato su cui farete cadere della granella di pistacchi. Fate freddare e gustate con classe.

ok

ok

Sono piccine ma eleganti al punto giusto e oltretutto irresistibili. Credetemi non potrete resistere all’idea di mangiarne una dopo l’altra e di prepararne ancora e ancora  e ancora. Alla prossima e keep in touch.

ok

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Lascia un commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: