Halloween in chiave irlandese: Barmbrack

BarmbrackSebbene Halloween in Italia sia puro modernariato poichè non esattamente una tradizione nostrana, è molto affascinante nei suoi aspetti più tradizionali. Mosso dalla curiosità, ho cercato di documentarmi sulla cultura celtica dentro cui Halloween è nata. Mi sono imbattuto quindi in questa ricetta irlandese che oltre ad essere gustosa prevede anche uno di quei riti che ricorrono nei dolci propiziatori italiani. Il rito cioè di nascondere un oggetto all’interno del dolce che per colui o colei che lo troverà significherà fortuno o meno. In questo dolce però gli oggetti sono tre: un anello (prossimo matrimonio), una moneta (denaro imminente) e un pezzo di straccio o stecchino (sfortuna). Io, non ho rispettato la tradizione fino in fondo e nella mia versione non ci ho messo un bel niente ma scoprite con me quanto è buono in ogni caso.

ok

INGREDIENTI (teglia rotonda da 20 cm)

350 gr. di farina forte (quella che si usa per panificare);

un cucchiaino di sale (5 gr.);

250 gr di frutta disidratata (albicocche secche, uva sultanina, ecc);

1 uovo;

40 gr. di zucchero di canna;

25 gr. di burro morbido;

40 ml di acqua tiepida;

80 ml. di latte intero tiepido

250 ml di tè caldo (io ho usato il tè nero, ma scegliete quello che preferite);

1/2 cucchiaino di cannella in polvere;

1/2 cucchiaino di zenzero in polvere.

due cucchiai di marmellata di albicocche.

ok

PREPARAZIONE

  • La sera prima mettete a bagno la frutta secca nel tè caldo e lasciate in infusione. Il mattino seguente mettete la farina, lo zucchero, le spezie, il latte, l’acqua e il lievito, il burro e l’uovo nell’impastatrice (si, credetemi lavorare a mano questo impasto non è una buona idea poichè umidissimo) e lavorate per almeno 5 minuti;
  • unite a questo punto il sale e la frutta secca privata del tè di infusione e lavorate per altri 3-4 minuti o finchè l’impasto non si staccherà dalle pareti del mixer;

Ok

  • fate lievitare 3 ore a temperatura ambiente coprendo la ciotola di lievitazione con della pellicola trasparente così che non secchi la superficie dell’impasto compromettendone la crescita;
  • trascorse le tre ore preriscaldate il forno a 220°, sgonfiate l’impasto e adagiatelo nella teglia che infornerete per 25 minuti. Sfornate e spennellate la superficie con la marmellata precedentemente riscaldata con un cucchiaio di acqua. Servite scaldando leggermente le fette di questo dolce così che sprigionino tutto il loro profumo.

ok

A vederlo devo essere onesto ricorda il nostro panettone anche se il Barmbrack ha un gusto più aromatico e speziato che scaccia la paura. No, quella no perchè Halloween deve pur conservare il suo spirito pauroso. Nel caso, i brividi vi percorrano mangiate una seconda fetta di questa delizia e vi passa tutto…credo. Alla prossima e keep in touch.

ok

Lascia un commento

2 commenti

  1. Vic

     /  13 novembre 2015

    Nel procedimento è segnato il lievito per l’impasto, ma nella lista ingredienti non è specificato. hai usato lievito di birra fresco o quello disidratato?. Visto lo sviluppo del dolce in cottura e la lunga lievitazione, non si tratta di quello per dolci in bustina giusto??!!

    Rispondi
    • lukacip

       /  16 novembre 2015

      Ciao Vic,
      Grazie per la segnalazione e preciso subito: si tratta di lievito di birra disidratato in bustina( quello usato per pane e pizza)
      Fammi sapere com’è andata e cosa ne pensi.

      Rispondi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: