Up and down per gli Stati Uniti: baking reportage targato USA

IMG_3700

Superato lo stordimento da jet lag, eccomi bello bello a raccontarvi le delizie del mio ultimo “viaggio studio” negli Stati Uniti.

Ho trascorso due settimane nel nord est degli U.S.A. iniziando il mio viaggio da Washington. La capitale degli Stati Uniti ha una caratteristica che la rende unica rispetto a qualunque altra grande città americana: è monumentale. Per chi arriva dall’Europa potrebbe non sorprendere ma rispetto alle città statunitensi é unica nel suo genere. Grandi palazzi, monumenti giganteschi e memoriali celebrativi oltre agli immensi edifici governativi. Non c’è solo questo perchè infatti è una gran bella città con quartieri residenziali come Georgetown sede tra l’altro di una prestigiosa università. Proprio in questo quartiere sono andato a colpo sicuro dirigendomi al Georgetown cupcake, un negozio di soli cupcake tutto rosa realizzato da due sorelle nel 2008 e sulla cui esperienza é stata realizzata una serie tv trasmessa anche in Italia.

ok (8)

IMG_3458IMG_3463

Lì ho gustato un cupcake ai frutti rossi e una key lime cheesecake e devo dire che ne sono stato ultrasoddisfatto di entrambi. Non eccessivamente dolci e sofficissimi al tatto. Il viaggio é proseguito poi con toni più vacanzieri lungo il Maryland e il Delaware, due luoghi di pace e meta di ferie per famiglie. Infatti le spiagge sono ampie e l’oceano piuttosto invitante vista la calura. Lì finalmente ho addentato un dolce leggendario, nel senso che ne conoscevo l’esistenza ma non sono mai riuscito ad assaggiarlo: bear claw (artiglio dell’orso) che nonostante il nome inquietante é gustoso e merita di essere riproposto a tutte/i voi.

ok

Bear claw

Proseguendo verso nord sono arrivato in Pennsylvania che non avrei mai immaginato fosse così bella anzi mi ha definitivamente confermato che ciò che più amo degli Stati Uniti é proprio la campagna. Qui ho visitato in particolare la Dutch country, una delle aree di maggior concentrazione della comunità Amish. Vi dirò, é strano vedere persone in calesse o con abiti del diciannovesimo secolo indosso. Non potevo non guardarli e a tratti studiarli perchè da un lato mi sembravano così fuori dal tempo e allo stesso tempo in perfetta armonia e convivenza con quel contesto da cui sembravano tanto estranei. Gli amish sono famosi anche per i loro dolci e la fama è più che meritata, infatti ho provato il celeberrimo whoopie pie alla zucca e al cioccolato.

I Woopie Pies

I Woopie Pies

Il ripieno é di marshmallow e per i miei gusti troppo dolce, tuttavia assolutamente da provare come ho già fatto ma in una nuova versione. Non solo dolci per gli amici Amish ma anche diversi prodotti salati che ho potuto apprezzare ad una fiera nella contea di Lancaster, soprattutto i Pretzel. Le signore che li stavano preparando erano così veloci da impressionare tutti coloro che stavano intorno alla loro postazione di lavoro. Ad ogni modo, mi sono ripromesso che i pretzel saranno la prossima sfida dell’autunno 2015… in chiave dolce, naturalmente.

IMG_3676-1

Prossima fermata Philadelphia, signore/i Philadelphia. Questa città a me è piaciuta un sacco perchè raccoglie tante piccoli aspetti di altre città americane che amo: ha un po’ di Boston, di Chicago e naturalmente di New York. A Philadelphia che cosa potevo gustare se non una cheesecake? Detto fatto, ho assaggiato questa deliziosa cheesecake ai biscotti Oreo davvero gustosa e in un localino per la colazione di quelli che mi rimarranno per sempre nel cuore.

ok (4)

La destinazione successiva dove sono stato per la quarta volta é New York City, che io semplicemente amo. Si, la amo proprio come si fa con le persone cioè completamente sia nei pregi sia nei difetti (ce ne sono, eccome). Questa volta però la Big Apple mi ha dato una delusione perchè a merenda mi sono recato bel bello alla bakery dello Chef Dominique Ansel, il creatore dei cronut (i croissant fritti e farciti a forma di ciambella), e la cassiera mi ha confessato che erano finiti tutti 20 minuti dopo l’apertura. Non so cosa mi abbia trattenuto dallo scoppiare a piangere, ho perciò pensato che dovevo consolarmi con altri delizie sebbene della tradizione francese.

Eclair al caramello salato e  i Kouign amann..... da Dominique Ansel

Eclair al caramello salato e i Kouign amann….. da Dominique Ansel

NY dal punto di vista gastronomico e dolciario offre di tutto. A Long Island nel Queens ho assaggiato una deliziosa red velvet cheesecake presentata in maniera originale e diversa da come io l’ho preparata fin d’ora: una grande sorpresa e una bella ispirazione.

Originale questa Red Velvet di NYC

Originale questa Red Velvet di NYC

A Beacon, nella splendida Hudson Valley a nord di NY, ho assaggiato un brownie senza farina golosissimo e poi gli immancabili cupcake. Anche in questo caso “la grande mela” mi ha sorpreso perché fino a un paio di anni fa i cupcake si trovavano ovunque mentre mi pare che siano un tantinello passati di moda ma sono sempre un piccolo piacere soprattutto se li gusti al Magnolia Bakery come facevano Carrie e le sue amiche.

ok (9)

Il cupcake della settimana era mirtillo e limone, mica robetta. Buono come sempre ma non il mio preferito. Come dite? Qual è allora il cupcake migliore del mondo? Ecco, dunque… no, vabbé proprio non posso.

ok (7)

Al prossimo viaggio e alla prossima freschissima ricetta. Keep in touch.

Lascia un commento

2 commenti

  1. Uau, un viaggio che ti invidio non poco…soprattutto per gli assaggi!! PS quando la ricetta del bear claw?? 🙂

    Rispondi
    • lukacip

       /  27 luglio 2015

      Grazie cara, si il viaggio e gli assaggi sono stati entrambi speciali e indimenticabili. Ho messo a punto al ricetta del Bear Claw e appena le temperature scendono, lo sportello del mio forno si spalancherà 🙂 Per ora un paio di ricette che hanno bisogno del solo frigo. A presto.

      Rispondi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: