Il gusto che ti porta via: Flapjack ai mirtilli

Flapjack ai mirtilli

Flapjack ai mirtilli

Il dolcino inglese protagonista di questo post appartiene a quelli che tradizionalmente vengono serviti per il té delle 5. In realtà io li ho sempre trovati un tantinello “rustici” per i miei gusti e quindi trascurati. Mi é capitato però di assaggiarli alla caffetteria della Tate Modern di Londra (oltre al museo non dimenticate di visitare il coffee shop) e ho dovuto immediatamente ricredermi. Mi sono pertanto ripromesso che anche voi avreste dovuto ricredervi su queste golose barrette, i flapjack: non posso fallire, aiutatemi e mettiamoci all’opera.

INGREDIENTI

85 gr . di farina 00;

1/2 cucchiaino di lievito (5 gr.);

340 gr. di fiocchi d’avena;

200 gr. di mirtilli freschi;

85 gr. di miele;

la scorza di un limone;

120 gr di zucchero;

250 gr. di burro;

120 gr. di noci o nocciole ridotte in briciole;

un pizzico di sale.

Flapjack ai mirtilli

Flapjack ai mirtilli

PREPARAZIONE

– Preriscaldate il forno a 160° e foderate una tortiera 20 X 20 cm con carta forno.  Mettete in un pentolino antiaderetene il burro, lo zucchero, il sale e il miele finchè il burro non sarà sciolto e il composto completamente amalgamato (non portatelo a bollore, mi raccomando) !;

– nel frattempo mescolate l’avena, la farina, il lievito,  la scorza di limone e la frutta secca in una ciotola. Togliete il pentolino dal fuoco e versatevi dentro il composto appena mescolato nella ciotola, amalgamando il tutto. Unite a questo punto, con molta delicatezza, i mirtilli freschi avendo cura di non ridurli in poltiglia ma di lasciarli il più possibile interi;

Flapjack ai mirtilli

Flapjack ai mirtilli

– versate il composto nella teglia livellando delicatamente la superficie ed informate per 45 minuti fin tanto che non avrà assunto un bel colorre bruno. Sfornate e lasciate la teglia a temperatura ambiente fino a completo raffreddamento. Dopodichè mettete la teglia in frigo per un paio d’ore trascorse le quali potrete definitivamente sformare il dolce e tagliarlo a quadrotti che servirete a temperatura ambiente.

Io sono un blogger piuttosto diffidente, ve lo confesso e pertanto prima di ricredermi ho bisogno di molte conferme. No, vabbé tutte storie: voglio mangiare un altro di questi flapjack. Alla prossima e keep in touch.

Flapjack ai mirtilli

Flapjack ai mirtilli

 

 

 

 

Lascia un commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: