A merenda con Sua Altezza Victoria Sandwich

Victoria Sandwich

Victoria Sandwich

Durante uno dei miei ultimi viaggi a Londra, il mio amico Bruno mi fece vedere un film sulla storia d’amore tra la Regina Vittoria e il Principe Alberto. Il film parlava della giovane Regina, decisamente lontana dall’immaginario che ne avevo io, vale a dire una signora piuttosto corpulenta e di buona forchetta. Io la voglio ricordare così: a tavola mentre addenta la terza fetta della sua torta preferita, la Victoria sponge. E’ un classico dei dolci da tè inglesi al quale io ho apportato un paio di novità per darle un tocco nostrano e ancora più goloso. Mettiamoci all’opera così scoprirete perché Sua Altezza ne andava matta.

INGREDIENTI PER LE BASI (DA DIVIDERE IN 2 TORTIERE DA 20 CM)

200 gr. di burro a temperatura ambiente (più un cucchiaio circa per ungere le teglie)

75 ml. di yogurt magro

225 gr .di zucchero semolato

4 uova a temperatura ambiente

225 gr. di farina autolievitante  (nel caso non abbiate la farina autolievitante potete usare lo stesso quantitativo di farina 00 con 8 gr. di lievito in polvere)

1 pizzico di sale

1 cucchiaino di estratto naturale di vaniglia

125 gr. di marmellata di fragole

12 fragole fresche

INGREDIENTI PER LA GLASSA

100 gr. di burro morbido

un cucchiaino di estratto naturale di vaniglia

100 gr. di zucchero a velo setacciato

200 gr. di mascarpone

Victoria Sandwich

Victoria Sandwich

PREPARAZIONE

-Ungete le teglie con del burro fuso e foderatene le basi con carta forno. Preriscaldate il forno a 170°;

– montate a velocità media con l’aiuto di un mixer il burro e lo zucchero (4 – 5 minuti) fino ad ottenere un composto gonfio e spumoso. Nel frattempo mescolate a parte le uova con la vaniglia e in una seconda ciotola setacciate la farina a cui aggiungerete il sale;

– unite lo yogurt e mescolate ancora a velocità media per un minuto circa;

– versate altenando la farina e le uova nel composto del mixer, iniziando e terminando con la farina, avendo cura di abbassare ulteriormente la velocità (dovrete esaurire il composto delle uova in 6 – 7 volte);

Victoria Sandwich

Victoria Sandwich

– dividete il composto in due parti uguali e versatelo nelle teglie che infornerete per 25-30 minuti (vale come sempre l’infallibile prova stecchino). Quando saranno cotte, sfornatele e, trascorsi 10 minuti, sformatele per farle freddare completamente adagiandole su una gratella da forno;

– mentre le torte freddano, preparate la glassa. Montate quindi a crema il burro con lo zucchero a velo, per tre o quattro minuti, dopodichè aggiungete la vaniglia e continuate a montare il composto;

– a questo punto, aggiungete il mascarpone e montate per un minuto circa. Quando le torte saranno completamente fredde, capovolgete la prima e adagiatela sul piatto da portata. Cospargetela con la marmellata e le fragole fresche avendo cura che spuntino leggermente oltre il bordo;

Victoria Sandwich

Victoria Sandwich

– versate ora la crema al mascarpone sulle fragole fresche e coprite con la seconda torta che cospargerete di zucchero a velo.  Divorate senza colpo ferire.

Il film che ho citato é “The young Victoria” ed è assolutamente gradevole e interessante ma lo é ancor di più se lo guarderete gustando una, magari due, fette di questa delizia. Alla prossim e keep in touch.

Victoria Sandwich

Victoria Sandwich

 

 

Lascia un commento

1 Commento

  1. uno dei miei dolci preferiti! è stata una delle mie prime ricette che ho pubblicato nel mio blog! avevo fatto delle foto orribili! la tua è bellissima!
    Simi

    Rispondi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: