Grazie dei fior… sopra una torta ai tre strati al limone e lamponi

Sanremo Cake

Sanremo Cake

Sanremo é finito: contente/i? Mi sembra pericoloso dar vita qui alle considerazioni sulla rassegna canora ma sull’aspetto più divertente: i gruppi di ascolto. Io non vedo l’ora di ritrovarmi con gli amici per dar sfogo alle critiche più selvagge che spesso sono poi le più divertenti. Come dite? La canzone che più ho apprezzato? Non ve lo posso dire ma quello che vi racconterò sarà invece il dolce ” floreale” che ho preparato in occasione della finale di sabato scorso. Come i commenti del nostro gruppo d’ascolto, la torta ha un gusto dolce ma un po’ aspro. Mettiamoci al lavoro e se volete potete canticchiare la vostra canzone del cuore.

INGREDIENTI PER TRE TORTIERE DEL DIAMETRO DI 20 cm. CIASCUNA

110 gr. di burro a temperatura ambiente (più un altro cucchiaio per ungere la teglia);

320 gr. di farina 00;

380 gr. di zucchero semolato;

3 uova a temperatura ambiente;

320 gr. di latticello;

un pizzico di sale;

la scorza di due limoni;

1 bustina di lievito in polvere;

100 gr. di marmellata di lamponi;

150 gr. di lamponi freschi;

decorazioni floreali in zucchero

Sanremo Cake

Sanremo Cake

INGREDIENTI PER IL FROSTING

150 gr. di burro a temperatura ambiente;

330 gr. di formaggio spalmabile tipo Philadelphia;

350 gr. di zucchero a velo setacciato (più un cucchiaino per la decorazione);

la scorza di un limone e mezzo.

INGREDIENTI PER IL LATTICELLO “FAI DA TE”

Nel caso non trovaste il latticello (buttermilk per gli americani in ascolto), potete prepararlo mescolando 160 ml di latte scremato con 160 gr. yogurt magro insieme a due cucchiaini di limone. Lasciate fermentare a temperatura ambiente per 15 minuti e dopodiché avrete il vostro latticello fai da te.

Sanremo Cake

Sanremo Cake

PREPARAZIONE DELLE BASI

– Ungete leggermente con un cucchiaio di burro fuso le basi delle tre teglie e i loro lati, dopodiché foderate il fondo con carta da forno. Accendete il forno a 170° in modo che sia ben caldo quando infornerete;

– mettete nel mixer la farina setacciata, il lievito, lo zucchero, il sale insieme al burro diviso a tocchetti. A velocità bassa azionate il mixer in modo da ottenere un composto piuttosto sabbioso. Nel frattempo, mescolate a parte il latticello con le uova;

– unite ora metà del composto liquido a quello nel mixer e mescolate a velocità bassa fino ad amalgamare il tutto (un paio di minuti al massimo). A questo punto unite il resto del composto liquido, aumentate la velocità del mixer e mescolate fino ad avere un composto uniforme e ben amalgamato (due-tre minuti al massimo);

– distribuite il composto nelle tre teglie e infornate per circa 25 minuti (vale la solita prova stecchino per garantirvi una perfette cottura). Sfornate e lasciate le teglie a temperatura ambiente per 15 minuti prima di sfornarle e farle freddare completamente su una gratella da forno. Preparate intanto la glassa;

– mettete nel mixer lo zucchero a velo setacciato, la scorza del limone e il burro così da montare il tutto a velocità alta e ottenere una crema spumosa e gonfia (all’inizio vi sarà utile avvolgere il cestello del mixer con un canovaccio pulito per evitare di ritrovarvi la cucina “innevata”). Di tanto in tanto, fermate il mixer e mescolate il fondo del cestello con uno spatola;

– aggiungete ora il formaggio e mescolate 30-45 secondi per evitare che diventi troppo liquida la glassa (se dovesse succedere, basterà metterla un paio di minuti nel frigo così che addensi);

Sanremo Cake

Sanremo Cake

– adagiate il primo strato di torta sul piatto da portata e spalmate un sottile strato di glassa, sopra il quale stenderete un paio di cucchiai di marmellata e alcuni lamponi freschi. Adagiatevi sopra il secondo strato di torta e ripete la stessa operazione: glassa, marmellata e lamponi freschi. Adagiatevi sopra il terzo strato di torta;

– glassate ora la torta partendo dai lati e finendo con il top rimuovendo l’eccesso. Decorate con delle decorazioni floreali e dei lamponi freschi su cui spolvererete un cucchiaino di zucchero a velo. Conservate in frigo per un’ora così da assestare la crema ma servite rigorosamente a temperatura ambiente.

Questa é una delle torte più buone che mangerete, credetemi. Come dite? La canzone che ho preferito? Noooo, non ve lo posso dire. Alla prossima e keep in touch.

Lascia un commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: