Il muffin ingordo con mirtilli, limone e semi di papavero.

Muffin Everytihing

Muffin Everytihing

Quando ero nel Surrey per frequentare una prestigiosa scuola di pasticceria, correvo tutte le mattine alla stazione Waterloo di Londra per prendere il treno “navigando” nella marea di pendolari inglesi che affollano la stazione nelle ore di punta. Tempo per la colazione? Zero. Nel senso che la facevo al volo ma non volevo rinunciare  al sacrosanto diritto al dolcetto del mattino. Tra le delizie che più affollavano le vetrine dei coffee shop per un dolce take away, la facevano da padrone i muffin. Due in particolare: ai mirtilli e al limone con semi di papavero. Io apprezzavo l’uno e l’altro ma perché dover scegliere e non poterli avere entrambe? Ci penso io e voi con me. Mettiamoci al lavoro.

INGREDIENTI PER 12 Muffin 

325 gr. di farina 00

175 gr. di zucchero semolato

2 uova

100 ml. di olio di semi vari o di girasole (MAI quello di oliva)

200 ml di latte intero (più un ulteriore cucchiaio)

scorza di un limone e mezzo

2 cucchiaini di lievito in polvere (10 gr.)

un pizzico di sale

2 cucchiaini di semi di papavero (10 gr.)

150 gr. di mirtilli freschi

100 gr. di zucchero a velo setacciato

1 cucchiaio di succo di limone

Muffin Everytihing

Muffin Everytihing

PREPARAZIONE

– Preriscaldate il forno a 190° e foderate la leccarda con carta forno. Mescolate le uova con l’olio e il latte mentre a parte setacciate la farina, il lievito e il sale unite a questo composto lo zucchero e i semi di papavero;

_ aggiungete ora la scorza di limone e i mirtilli (precedentemente infarinati) al composto di farina. Unite ora gli ingredienti liquidi alla farina amalgamando il composto il minimo indispensabile (non preoccupatevi se alla fine risulterà ancora piuttosto grumoso);

– dividete il composto nei 12 pirottini e informate per 20 minuti (vale la solita prova stecchino per verificare l’avvenuta cottura. Sfornate e lasciate la teglia a temperatura ambiente per 10 minuti prima di togliere i pirottini e farli freddare completamente così da procedere con la glassatura;

Muffin Everytihing

Muffin Everytihing

– mescolate lo zucchero a velo con il limone fino ad ottenere un composto omogeneo che distribuirete con una forchetta sulla superficie di ciascun muffin. Fate addensare a temperatura ambiente e divorate senza senso di colpa alcuno.

Si, non c’è che dire: il matrimonio tra i due classici dei muffìn funziona. Funziona così tanto che li ho quasi finiti? Voi? Alla prossima e keep in touch.

Muffin Everytihing

Muffin Everytihing

Lascia un commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: