Tu mi fai girar come fossi un pinwheel cookie al burro di arachidi

Pinwheel

Pinwheel

Ho recentemente sofferto di vertigini, niente di preoccupante ma qualche capogiro non me lo sono fatto mancare. Non voglio ammorbarvi con i miei acciacchi, giovanili s’intende. Vi racconto questo perché le vertigini sono state il pretesto per il dolce che ho preparato e che vi voglio raccontare. Si tratta di queste girandole (pinwheel in inglese) al burro di arachidi e marmellata, esattamente come i panini che le mamme preparano regolarmente per i loro figli in tutti i telefilm americani. Io e il peanut butter ci “conosciamo” da poco, nel senso che non é stato subito amore a prima vista tra noi. Dosato e utilizzato con attenzione, il burro d’arachidi dà un tocco speciale alle preparazioni dolci. Tutta questa premessa per dire che ora ci mettiamo all’opera e prepariamo questi cookies di cui non potrete più fare a meno.

INGREDIENTI PER I COOKIES

90 gr. di marmellata di mirtilli (o lamponi);

2 cucchiai di maizena;

100 gr di burro morbido;

180 gr. di zucchero semolato;

1 uovo;

340 gr farina 00;

1 cucchiaino di bicarbonato di sodio

un pizzico di sale

1/2 cucchiaino di estratto di vaniglia

100 gr. di burro d’arachidi;

2 cucchiai di latte.

Pinwheel

Pinwheel

PREPARAZIONE

–  Mescolate in una ciotola la marmellata e la maizena finché l’amido non é stato completamente assorbito e mettete il tutto da parte. Montate nel mixer il burro morbido, lo zucchero e il burro d’arachidi. Quando sarà piuttosto gonfio e spumoso unite l’uovo e il latte proseguendo a montare il composto;

_ setacciate la farina, il bicarbonato e il sale e unitelo in due volte all’impasto nel mixer amalgamando il tutto a velocità medio-bassa. Stendete l’impasto su un foglio di carta forno di 38 X 25 cm e appiattitelo con le mani. Adagiatevi sopra un secondo foglio delle stesse dimensioni, dopodichè stendete l’impasto con un matterello fino a raggiungere i bordi della carta;

– rimuovete il foglio superiore della carta forno e stendete sull’impasto la marmellata avendo cura di restare a un cm. dai bordi. Arrotolate l’impasto aiutandovi con la carta forno così da ottenere un rotolo. N.B. Io sono partito dal lato corto per ottenere delle girandole piuttosto grandi ma se volete potete arrotolare l’impasto partendo la lato più lungo così da avere biscotti più piccoli. Naturalmente cambiano i tempi di cottura che di seguito vi indicherò;

Pinwheel

Pinwheel

–  avvolgete l’impasto nella pellicola (molto stretta !) e fate riposare in frigo per 4 ore. Trascorso questo tempo, preriscaldate il forno alla temperatura di 180° e foderata una leccarda con carta forno. Tagliate dei biscotti dello spessore di 2 cm. e adagiateli sulla leccarda distanziandoli 5 cm. gli uni dall’altro. Infornate 20 minuti per i cookies più grandi o 12 per quelli più piccoli e sfornateli quando saranno dorati sui bordi ma morbidi al centro;

– fate freddare su una gratella da forno a temperatura ambiente prima di divorarli.

Pinwheel

Pinwheel

Fisso questi biscotti e mi accorgo che le vertigini si attenuano anzi quasi scompaiono. A ben vedere però a scomparire sono i cookies e non solo i miei capogiri. Alla prossima e keep in touch.

Lascia un commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: