Tra un roll e un twist io mi fermo ad assaggiare un Chelsea bun

Chelsea Bun

Chelsea Bun

Nelle mie colazioni americane non mancava quasi mai un cinnamon roll: una coccola dal vago sapore natalizio. Ho quindi pensato di rivivere le stesse sensazioni in giro per Londra. Bello, bello chiedo pertanto un cinnamon roll indicando il display di una bakery di South Kensignton. La cameriera scuote la testa e mi dice “no way”! Come? Voglio il mio cinnamon roll che vedo in bella vista davanti a me. Lei mi spiega che si tratta di un Chelsea bun profondamente diverso dalla sua versione americana. Vediamo chi la spunta. L’ha spuntata  la saggia cameriera. Il profumo di  cannella é meno intenso rispetto ai roll americani, più umidi e delicatamente glassati. Le chiedo il segreto e lei mi dice solo “apple”. Eh? Mmmmm, mettiamoci all’opera perché anche voi dovete provare la sensazione di sorpresa mista a gioia che ha caratterizzato le mie colazioni londinesi.

INGREDIENTI PER I BUNS

1 uov0 sbattuto;

150 ml. di latte tiepido;

250 gr. di farina manitoba;

20 gr. di burro sciolto a microonde;

1 cucchiaio di zucchero;

1 cucchiaino di sale;

7 gr. di lievito di birra disidratato;

Chelsea Bun, prima della glassatura

Chelsea Bun, prima della glassatura

INGREDIENTI PER IL RIPIENO

1 mela renetta pelata e grattugiata finemente;

50 gr. di zucchero di canna;

80 gr. di uva passa;

30 gr. di burro;

INGREDIENTI PER LA GLASSATURA

3 cucchiai di marmellata di albicocche

3 cucchiai di zucchero a velo

3-4 cucchiaini di acqua calda

cannella in polvere

PREPARAZIONE

– mescolate la farina, lo zucchero e il lievito in una ciotola. Aggiungete ora il burro e mescolate bene. Unite ora il latte e l’uovo, continuando a mescolare. Unite il sale e mescolate ancora: avrete un impasto piuttosto appiccicoso;

– rovesciatelo su un piano di lavoro infarinato e impastate come se doveste fare il pane per circa 10 minuti. Formate una palla e mettetela in una ciotola posta in un luogo lontano da correnti (non eccessivamente caldo!) così che lieviti per un’ora e raddoppi di volume;

– preparate il ripieno mettendo il burro e lo zucchero in un pentolino su fuoco basso. Appena il burro sarà sciolto, togliete il pentolino dal fuoco e versatevi dentro l’uva passa e la mela. Mescolate per bene e lasciate intiepidire a temperatura ambiente;

Chelsea Bun

Chelsea Bun

– trascorso questo tempo, rovesciate l’impasto sul piano di lavoro e “sgonfiatelo” con un paio di pugni ben assestati. Stendete ora l’impasto con l’uso di un mattarello ottenendo un rettangolo 30X20 cm. Rovesciate il ripieno sull’impasto avendo cura di lasciare almeno 2 cm. dai bordi, dopodiché arrotolatelo a partire dal lato più lungo.

– tagliate ora il rotolo in 9 porzioni della lunghezza di 4.5 cm e adagiarli su una teglia a circa 4-5 cm di distanza. Coprite nuovamente e fate lievitare una seconda volta per 35-40 minuti o in ogni caso fino a raddoppio del volume. Accendete il forno a 180° così da preriscaldarlo;

– infornate per 15.18 minuti finché i chelsea buns non saranno dorati in superficie e uniti tra loro. Nel frattempo scaldate in un pentolino la marmellata fino e a una consistenza gelatinosa;

– sfornate i buns, e spennellate immediatamente sulla superficie la marmellata. Lasciate freddare a temperatura ambiente così che possiate spolverizzarli con della cannella in polvere. Dopodiché separate i buns così da glassarli;

– mischiate lo zucchero a velo con l’acqua calda fino a ottenere una glassa lucente e spalmabile. Con un cucchiaino o una sac à poche decorate i vostri Chelsea buns ormai freddi. Lasciate addensare la glassa a temperatura ambiente.

Chelsea Bun

Chelsea Bun

Addentate sentendovi a metà strada da Londra e New York.

Questi Chelsea buns sono una coccola da domenica mattina ma chissà che effetto daranno al lunedì, al martedì e al resto della settimana? Scopriamolo insieme. Alla prossima e keep in touch.

Lascia un commento

4 commenti

  1. Anche per me i Chelsea buns vincono sui cinnamon roll 🙂
    Ciao e buona settimana.
    Leo

    Rispondi
  2. Celeste

     /  27 novembre 2013

    ho amato i cinnamon rolls! adesso proverò a fare questi… una domanda: non avendo il microonde posso sciogliere il burro per l’impasto su un pentolino o a temperatura ambiente?
    ciao Celeste

    Rispondi
    • lukacip

       /  27 novembre 2013

      Ciao Celeste,
      assolutamente si. Puoi mettere il burro in un pentolino con il fuoco bassissimo o a in una ciotola a bagnomaria.
      Fammi sapere cosa ne pensi e se ti hanno entusiasmato 😉

      Rispondi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: