Habemus Rhubarb: Pie al rabarbaro e fragole

Strawberry and Rhubarb Pie

Strawberry and Rhubarb Pie

L’ho trovato finalmente. E’ stata una faticaccia ma l’ho trovato. Mi riferisco al rabarbaro che é molto diffuso nei dolci anglosassoni e americani ma introvabile in Italia. Il sapore é piuttosto aspro ed é pertanto l’ideale per bilanciare preparazioni dolci, per evitare che risultino stucchevoli. Sono andato a caccia di rabarbaro nei miei ultimi viaggi. Nei due supermercati londinesi in cui l’ho cercato lo avevano finito (tutti a fare dolci con il rabarbaro a Londra?), ed ero ormai rassegnato. Pochi giorni fa, mentre passeggiavo per le vie del Marais a Parigi, vedo un negozio di ortofrutta talmente elegante da non potergli resistere. Entro in questa gioiell… ops volevo dire negozio di frutta e verdura e vedo il rabarbaro: rosso, maturo e sodo. Si, lo so che sto parlando del rabarbaro e forse questa descrizione risulterà troppo entusiasta, ma tradisce tutta l’eccitazione per aver finalmente trovato questa pianta, che tanto volevo utilizzare per una delle mie delizie.

rhubarb

Il lussureggiante Rhubarb

Il dolce in questione é un classico dei classici: la pie fragole e rabarbaro. E’ questa inoltre l’occasione migliore per una confessione: le pie sono i dolci che preferisco preparare. Sebbene siano considerati rustici e declassati io li trovo  vintage e confort allo stesso tempo. Aggiungo inoltre che tecnicamente sono i più difficili da preparare a partire proprio dalla pasta. Quindi non perdiamo tempo e mettiamoci a lavorare.

Rhubarb and Strawberry Pie

Rhubarb and Strawberry Pie

INGREDIENTI PER LA PASTA (Tortiera da18- 20 cm.)

(ricetta insegnatami dalla cuoca texana e foodblogger Laurel Evans)

320 gr. di farina 00

220 gr. di burro freddissimo

1 cucchiaio di zucchero semolato

4-5 cucchiai d’acqua freddissima

1 cucchiaio di aceto di mele

INGREDIENTI PER IL FILLING (RIPIENO)

– 450 gr di fragole;

– 350 gr. di rabarbaro;

– 160 gr. (+ un cucchiaio) di zucchero semolato ;

– un albume d’uovo;

– 50 gr. (+ un cucchiaino) di maizena  (potete anche usare dell’amido di frumento o amido di riso. MAI la farina );

– 1/4 di cucchiaino di cannella;

– due cucchiai di latte;

Ripieno Rhubarb e Strawberry

Ripieno Rhubarb e Strawberry

PROCEDIMENTO PER LA PASTA

– Mettete la farina, lo zucchero in un robot da cucina con le lame e mescolate per pochi secondi;

– versate il burro a dadini freddissimo (mettetelo circa 10 minuti nel freezer prima di questa operazione) nella farina e mescolate, con la sola intermittenza delle lame, 15 secondi per volta. Dovrete ottenere un composto molto sabbioso;

–  versate il composto ottenuto in una ciotola e aggiungete l’aceto e 4 cucchiai di acqua freddissima. Mescolate con una forchetta molto velocemente così da non scaldare il composto che compatterete in due palle (una un pò più grande dell’altra) ognuna delle quali dovrete avvolgere nella pellicola trasparente prima di metterla almeno per un’ora in frigo. Il 5° cucchiaio di acqua lo aggiungerete solo nel caso in cui il composto fosse così asciutto da non poter compattare la pasta, altrimenti potrete fare a meno di unirlo;

– trascorsa almeno un’ora,  stendete la palla di pasta più grande in un cerchio di almeno 22-23 cm. di diametro e  dello spessore di 4 mm. Foderate con  la pasta la teglia avendo cura che spunti di qualche cm. oltre il bordo della teglia stessa. Tagliate l’eccesso  di pasta con un coltello e mettete la teglia in frigo per altri 30 minuti. Nel frattempo, preparate il ripieno.

Il reticolo (Lattice)

Il reticolo (Lattice)

PROCEDIMENTO PER IL RIPIENO

– Pulite il rabarbaro avendo cura di rimuovere la pellicola più superficiale di ciascuna pianta, dopodiché tagliate le parti verdi che non utilizzerete e prendete quelle rosse che farete a dadini e verserete in una ciotola;

– lavate le fragole e tagliatele a metà, dopodiché unitele al rabarbaro. Versate nella stessa ciotola la maizena (o altro amido), lo zucchero e la cannella e mescolate per bene. Prendete ora la tortiera nel frigo e spennellate l’interno con dell’albume a temperatura ambiente. Dopodiché versate il cucchiaino di amido sulla base prima di versarvi il ripieno. Terminata questa operazione rimettete la teglia nel frigo mentre preparate la parte superiore della pie;

– prendete dal frigo la palla di pasta più piccola e stendetela fino a formare un disco da cui ricaverete 12 strisce di differente lunghezza con le quali preparerete il lattice (reticolo) per il top della pie;

– togliete al tortiera dal frigo e adagiate 6 delle 12 strisce lungo la lunghezza della teglia. Sollevate la 2°, la 4° e la 6° per metà e adagiatevi al di sotto e in maniera perpendicolare una striscia di pasta, dopodiché abbassate le tre appena alzate. Sollevate ora la 1°, la 3° e la 5° striscia (vale a dire quelle che precedentemente non avrete sollevato) e adagiatevi al di sotto e in maniera perpendicolare una striscia di pasta. Sollevate ora di nuovo la 2°, la 4° e la 6° striscia e adagiatevene al di sotto una, in maniera perpendicolare. Fate ora la stessa operazione con l’altra parte della tortiera in modo da creare un reticolato di pasta;

Rhubarb and Strawberry Pie

Rhubarb and Strawberry Pie

– accendete il forno a 220° e infornate quando la temperatura sarà raggiunta. Fintanto che la temperatura non sarà raggiunta, tenete la teglia in frigo. Prima di infornare spennellate la superficie del “reticolato” di pasta con il latte e spolverate con un cucchiaio di zucchero semolato. Foderate la parte più esterna della teglia con della carta di alluminio così da evitare che i bordi della pie anneriscano in cottura;

– adagiate la teglia sulla leccarda da forno precedentemente foderata di carta alluminio (grazie a questo accorgimento non passerete la notte in bianco a scrostare la leccarda) e infornate per 35 minuti, rimuovete la carta di alluminio e proseguite la cottura per altri 10 minuti fino a che il ripieno non inizierà  a sobbollire;

– sfornate e lasciate raffreddare a temperatura ambiente per 4-5 ore prima di affettare la pie e gustarla.

Rhubarb and Strawberry Pie

Rhubarb and Strawberry Pie

Il risultato é entusiasmante: compatto e morbido allo stesso tempo dal gusto aspro e dolce come me lo aspettavo. La assaggiai la prima volta lo scorso maggio sulla strada per raggiungere lo Yosemite Park in California, e sapevo che io e questa pie ci saremmo incontrati di nuovo.

Alla prossima e keep in touch.

Lascia un commento

2 commenti

  1. In Germania fanno, oltre alla crostata, fanno anche una fantastica torta soffice, sempre con rabarbaro e fragole…la buona notizia è che venerdì sarò in germania…e probabilmente sabato per colazione potrò gustarla! 😉
    Complimenti, come al solito!

    Rispondi
  2. lukacip

     /  2 ottobre 2013

    A Londra ho visto una torta con crema pasticcera e rabarbaro ma che non sono riuscito ad assaggiare. Mi devo rifare.
    Devo dire che l’abbinamento dolce delle fragole con l’agro del rabarbaro é irresistibile.
    Grazie mille.

    Rispondi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: