I love Brooklyn…Blackout Cake

Black Out Brooklyn CakeDal mio ultimo viaggio negli States ho portato via molte cose: gadget, attrezzi per la pasticceria ma anche colori, profumi, sensazioni e scoperte. Scoperte come quella che ho fatto addentrandomi, da tutti i punti di vista, dentro Brooklyn.  E’ uno dei cinque distretti di New York City ed é vivace, dinamico e ricco di contraddizioni: mille quartieri dentro uno solo. Vabbé, é un pò l’anima di New York. Abbiamo gironzolato per Dumbo e Brooklyn heights, due quartieri vicini al ponte di Brooklyn che dalla fine degli anni ’70 sono passati da aree trascurate a molto chic e trandy conservando però ancora un’anima  bohemien che caratterizza la vita del quartiere. Sono rimasto colpito dalla versione “rustica” di Central Park : Prospect Park. Prospect Park confina con l’elegante zona di Park Slope ricca di negozi ristoranti alla moda. Avevamo voglia anche di una Brooklyn autentica, lontana dai turisti e un pò underground (che linguaggio giovane, eh?). Ci siamo pertanto addentrati in Bushwich seguendo un itinerario alla ricerca di murales suggerito dall’eccellente sito http://www.nuok.it. Bushwich é molto grunge ma si percepisce forte un grande cambiamento: gallerie d’arte e caffé originali che non vedrete mai in altre parti di New York. La trasformazione é però solo agli inizi e questo la rende affascinante (di giorno) un pò pericolosa (di notte). Insomma, tempo 4 o 5 anni sarà la nuova Soho. Tutto questo spiegone per dire che I love Brooklyn e che solo con una torta posso esprimere il mio sentimento per questo distretto. La torta in questione è supercioccolatosa, umida e con una crema leggera e originale: non potrete non amarla come non potrete non amare Brooklyn. Dai, mettiamoci al lavoro

INGREDIENTI PER LA TORTA (tre tortiere del diametro di 20 cm.)

100 gr. di burro a temperatura ambiente

170 gr. di farina 00

260 gr. di zucchero

2 uova a temperatura ambiente

1 cucchiaino (5 gr.) di bicarbonato di soda

1 cucchiaino (5 gr.) di lievito in polvere

1/2 cucchiaino di estratto di vaniglia

un pizzico di sale

160 ml. di latte intero

45 gr. di cacao amaro in polvere

Black Out Brooklyn Cake

INGREDIENTI PER LA GLASSA

500 gr. di zucchero semolato

un cucchiaio di golden syrup (se non lo aveste sostituitelo con la stessa quantità di sciroppo d’acero o miele millefiori o acacia purché non di castagno)

125 gr. di cacao amaro in polvere

200 gr. di amido di mais (maizena che dir si voglia)

85 gr. di burro a dadini

1/2 cucchiaino di estratto naturale di vaniglia

600 ml. di acqua + altri 200-250 ml. (al massimo)

PROCEDIMENTO PER LA TORTA

– Accendete il forno a 180° e imburrate e ricoprite di carta forno le basi delle teglie (sarà sufficiente invece imburrare le pareti).  Montate intanto con il mixer il burro e lo zucchero finché diventa gonfio, chiaro e raddoppi di volume. Ricordate di tanto in tanto di fermare il mixer e mescolare la base del cestello con una spatola;

– unite una per volta le uova e continuate ad amalgamare sempre a velocità alta.  Dopo aver aggiunto il secondo uovo, unite al composto la vaniglia e mescolate. Setacciate a parte la farina, il cacao, il bicarbonato, il lievito e il sale;

– unite ora all’impasto nel mixer metà del composto appena setacciato e amalgamate ancora a velocità medio-bassa. Dopodichè versate tutto il latte e continuate a mescolare ancora. Finite con la restante farina e mescolate fino a ottenere un composto omogeneo (non eccedete con la velocità del mixer e per non troppo tempo).

– dividete il composto in parti uguali nelle tre teglie e infornate per 25 minuti circa (vale la solita prova stecchino). Sfornate e lasciate freddare per circa un quarto d’ora dopo toglierle definitivamente dalle teglie per farle completamente freddare su una gratella da forno. Nel frattempo preparate la glassa.

Black Out Brooklyn Cake

PROCEDIMENTO PER LA GLASSA

– Mettete in un pentolino 600 ml. di acqua, lo zucchero, il golden syrup (o il sostituto) e il cacao. Mettete sul fuoco e portate a bollore e nel frattempo a parte mescolate in una ciotola la maizena con 200 ml. di acqua fredda (tenetene da parte altri 50 ml. per diluire eventualmente il composto finale);

– appena il composto sul fuoco inizierà a bollire versatevi dentro quello con la maizena mescolando molto velocemente: rapprenderà immediatamente.  Appena rapprende, toglietelo dal fuoco e versatevi dentro il burro a dadini. Mescolate molto e molto velocemente per eliminare ogni grumo e averne un risultato il più liscio possibile (se volete potete aiutarvi anche con un mixer a immersione). Se la crema fosse eccessivamente dura (tenete conto che il risultato deve essere una crema compatta e spalmabile) potete aggiungere 50 ml. di acqua tenuta precedentemente da parte. Versate ora il tutto in una ciotola e fate freddare completamente;

– da ciascuna delle tre torte orma fredde, tagliare un sottile strato di impasto e mettetelo in un frullatore così da ottenere delle briciole. Mettete ora il primo strato di torta sul piatto di portata e farcitelo generosamente. Premete sopra la glassa appena spalmata il secondo disco di torta e farcite anche questo. Terminate con il terzo disco di torta. Ricoprite completamente la superficie e i lati della torta di glassa. Cospargetela con le briciole e ponetela in frigo per un paio d’ore. Servite fette generose da lasciare tutte/i senza fiato.

Black Out Brooklyn Cake

Siete già innamorate/i? Ma no, non di Brooklyn ma della torta? No, vabbé anche di Brooklyn. Alla prossima e keep in touch.

Lascia un commento

20 commenti

  1. Luana

     /  15 settembre 2013

    Luka sto facendo la torta ma manca la quantità di zuccherooo per la base😱😱😱😱

    Rispondi
    • lukacip

       /  15 settembre 2013

      260 gr. Caspita che dimenticanza e meno male che ho lettrici attente come te. Integro subito il post

      Rispondi
  2. Luana

     /  16 settembre 2013

    Cmq l’ho fatta con 150gr di zucchero perché ormai avevo tutto pronto ed ero pronta x impastare nn sono riuscita a fare le foto ma ti assicuro che era comunque rimasto ben poco da fotografare!!! Era buonissima ho ricevuto i complimenti da tutti!!!! Grazie Luka ! 😘😘

    Rispondi
    • lukacip

       /  16 settembre 2013

      Ma complimenti allora. Sono felice che vi sia piaciuta (vero che é strepitosa?)

      Rispondi
      • Luana

         /  17 settembre 2013

        Strepitosa é dir poco…. Grazie a te faccio sempre dei FIGURONI!!!

  3. Ciao Luka, un informazione… ma versare tutto il composto intero in una teglia non si puo fare? Non possiedo 3 teglie di egual misura… ^.^

    Rispondi
    • lukacip

       /  19 ottobre 2013

      Ciao Marianna e benvenuta. Dunque tutto il composto in una teglia da 20 cm si può fare ma questo vuol dire che dovrai dividerla in tre strati. Tieni conto che la torta é molto molto friabile e quindi dividerla in tre strati quando sarà fredda é piuttosto delicato ma sono sicuro che ce la farai. Fammi sapere com’è andata

      Rispondi
  4. anna

     /  7 dicembre 2013

    Ciao scusa potrei secondo te farne 2 teglie ma da 28
    Volevo fare un solo strato di crema con una torta di diametro maggiore
    Che dici grazie

    Rispondi
    • lukacip

       /  7 dicembre 2013

      Ciao Anna, direi proprio si. Fammi poi sapere come é venuta. Buon baking!

      Rispondi
  5. anna

     /  7 dicembre 2013

    Grazie x la celerissima risposta provero oggi stesso
    Una prova x il compleanno del marito
    Grazie

    Rispondi
  6. anna

     /  7 dicembre 2013

    Guardavo le altre tue ricette… Che meraviglia! Oltre questo quale altra base al cioccolato mi consigli… Questa mi sembra strano solo 2 uova. E la glassa posso mettere un po di zucchero in meno? E si può usare anche nella SAC a poche x decorare? Scusa ma già che ci sono…domando. Grazie

    Rispondi
    • lukacip

       /  7 dicembre 2013

      mmm dunque, é vero che sembra poco l’impasto ma se pensi a tre (nel caso della ricetta originale) strati glassati in mezzo e ricoperti in esterno con infine le briciole, diventa un dolce diciamo “importante”. Lo zucchero sembra molto ma bilancia il gusto più amaro del cacao. Puoi scendere fino a 400 gr, non di meno però.

      Rispondi
  7. anna

     /  7 dicembre 2013

    OK grazie stavo valutando anche quella alla arancia e cioccolato

    Rispondi
  8. cristina isnnetta

     /  28 ottobre 2015

    Vorrei chiedere alla ragazza che ha provato a farlo in due stampi da 28come e andata e sr ha mantenuto le dosi della crema…

    Rispondi
  9. crikketta

     /  28 ottobre 2015

    Quanti gg si conserva il dolce dovrei farlo x un pub mi interessa sapere qnt si conserva ed eventualmente che succede se si congela (immagino divdnti un mattone)

    Rispondi
    • lukacip

       /  28 ottobre 2015

      Ciao, dunque il dolce glassato e completamente decorato si conserva 3 giorni in frigo. Se per congelamento intendi le sole basi, anche un mese facendole scongelare prima di decorarle. Congelare invece il dolce finito te lo sconsiglio.

      Rispondi
  10. desiree

     /  2 marzo 2016

    ciao, volevo chiederti una cosa che non ho capito. ho riletto ma niente, non mi entra in testa.
    tu dici di setacciare i secchi e aggiungerli tutti in una volta nel composto dentro il mixer. subito dopo dici di mettere metà composto intervallando con il latte. ora mi chiedo aggiungo tutto in una volta o ad intervalli? spero tu possa rispondermi perche vorrei tanto farla.. grazie mille

    Rispondi
    • lukacip

       /  2 marzo 2016

      Ciao Desiree, hai ragione c’è un refuso che grazie alla tua segnalazione ho subito corretto. Dopo aver setacciato gli ingredienti secchi vanno aggiunti una prima metà, poi il latte e finire con la restante metà. Spero davvero tu possa preparare la Brooklyn Black out cake perché è meravigliosa. Fammi sapere com’è andata a finire.

      Rispondi
      • desiree

         /  3 marzo 2016

        grazie della risposta.. sei stato gentilissimo.. certo la faró presto e ti farò sapere. 🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: