Tè delle 5 e pettegolezzi: manca giusto la lemon meringue pie

Lemon Meringue pie

Ho invitato degli amici domenica pomeriggio per fare due chiacchere, parlar di viaggi (fatti e da fare, soprattutto) e fare qualche pettegolezzo. Penso a quale dolce fare: pensa che ti ripensa, voglio riprovare una torta che assaggiai in Gran Bretagna e che mi rimase nel  cuore. A dire il vero, a lasciar il segno fu il lemon curd cioè il vero pezzo forte di questa delizia. Mai provato? Uh, mettiamoci all’opera che ho già messo su il tè.

INGREDIENTI PER IL GUSCIO DI PASTA

Le dosi fanno riferimento a una teglia da 23 cm. di diametro

260 gr. di farina 00

1 cucchiaio di zucchero semolato

110 gr. di  burro freddissimo (+ un cucchiaio per ungere la teglia)

un pizzico di sale

2 o 3 cucchiai di acqua fredda

INGREDIENTI PER IL LEMON CURD 

3 limoni (vi servirà il succo di tutti e tre e almeno 100 ml)

la scorza di un limone

170 gr. di zucchero

3 tuorli d’uovo

100 gr. di burro

1 cucchiaio di maizena

Lemon Meringue Pie

INGREDIENTI PER LA MERINGA ITALIANA

4 albumi

150  gr. di zucchero semolato

50 ml. di acqua

qualche goccia di limone

PREPARAZIONE DEL GUSCIO

–  Setacciate in una ciotola la farina, lo zucchero e il sale a cui aggiungerete il burro freddissimo e diviso a tocchetti. Con una forchetta, create delle briciole di impasto (eventualmente anche col mixer a bassa velocità). Aggiungetevi ora un primo cucchiaio di acqua e mescolate sempre con il mixer a bassa velocità, dopodiché fate lo stesso con il secondo cucchiaio. Se risultasse troppo asciutto, unite alcune gocce d’acqua (non impastate eccessivamente l’impasto altrimenti risulterà duro in cottura) al composto. Dopodiché toglietelo dal mixer e avvolgetelo nella pellicola alimentare. Mettete l’impasto in frigo per almeno 30 minuti:

– accendete il forno a 180° e trascorsa almeno mezz’ora, stendete la pasta dello spessore di 3-4 mm. di un diametro di 26-28 cm. Adagiatela sulla tortiera precedentemente imburrata e fatela aderire al fondo e ai lati (non schiacciate eccessivamente e, se vorrete, al posto delle dita usate un ritaglio di pasta). Tagliate ora l’eccesso di pasta dal bordo e mettete la teglia in frigo per 25 minuti;

– dopodichè togliete la tortiera dal frigo e adagiate un foglio di alluminio con ceci secchi o con delle sfere da forno in ceramica. Infornate per 10 minuti, rimuovete i ceci o le sfere con il relativo foglio e cuocete per altri 10 minuti, o fin tanto che la crosta non comincia a brunire sui bordi. Sfornate e fate freddate. Riducete la temperatura a 150°.

PREPARAZIONE DEL LEMON CURD (da farsi mentre il guscio cuoce)

– mettete in un pentolino (non ancora sul fuoco) il succo di limone, lo zucchero e le uova e la maizena mescolando fin tanto che avrete completamente sciolto la maizena. Mettete il pentolino sul fuoco, mescolate e appena comincia a rassodare (esattamente come capiterebbe per una crema pasticcera) spegnete  e  versatevi dentro il burro a pezzetti e mescolate per farlo sciogliere. Fate rassodare a temperatura ambiente.

PREPARAZIONE DELLA MERINGA ITALIANA

– Mettete i bianchi d’uovo (tenuti a temperatura ambiente per almeno mezz’ora)  nella ciotola del mixer senza ancora montarli;

– mettete l’acqua e lo zucchero in un pentolino sul fuoco e fate caramellare fino a raggiungere la temperatura di 120°. Quando il composto comincerà a caramellizzare il composto, iniziate a montare le meringhe. Raggiunti i 120°, versate a filo lo zucchero nel mixer ad alta velocità e continuate a montare finché il composto non si sarà raffreddato (ci vorranno 7-8 minuti);

ASSEMBLAGGIO DELLA TORTA

– versate il lemon curd nella torta, livellate la superficie e copritela con la meringa (più al centro e meno sui lati). Potete spalmarla con un cucchiaio creando dei picchi. Se volete potete usare la sac à poche come ho fatto io;

– infornate per 20 minuti circa o fin tanto che la meringa scurisce: deve infatti essere ben cotta fuori ma morbida dentro.

Porzione Lemon Meringue pie

Il té é pronto? Gli amici sono arrivati? La torta è ancora intatta, vero? Ragazze/i non fate scherzi, mi raccomando perché il dolce é da condividere con gli ospiti. Alla prossima e keep in touch.

Lascia un commento

4 commenti

  1. la mia prima lemon meringue pie l’ho assaggiata a Princeton, fatta per mano di una ragazza del South Dakota…. ed è da molto che mi ripropongo di cimentarmi… anche se non è proprio leggerissima eh! 😉

    Rispondi
    • lukacip

       /  25 marzo 2013

      Concordo con te sul fatto che non sia leggerissima, però diciamocelo: quant’è buono il contrasto tra il dolce e soffice della meringa e il lemon curd saporito e agre 😉

      Rispondi
  2. ciao, ma nel lemon curd non ci va lo zucchero ??? nella ricetta non cè, ma nel procedimento viene mensionato, ma non la quantità . GRAZIE 🙂

    Rispondi
  3. lukacip

     /  19 aprile 2013

    Ciao, hai ragione ho dimenticato lo zucchero per il lemon curd nell’elenco degli ingredienti: cosa non farei se non avessi follower attente come te. Fammi sapere come va e ricorda di lasciar freddare la torta prima di affettarla. A presto

    Rispondi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: