L’antivigilia di Natale é una torta a tre strati, alle fragole e champagne

pink

Il tour de force per le feste è stancante lo so e vi sono vicino, credetemi. Regali, parenti, cibo a non finire. Ecco, però il dolce va fatto da noi lasciando da parte per il momento panettoni e pandori (quelli magari a colazione). Io non solo celebro la vigilia di Natale e il 25 dicembre ma anche l’antivigilia di Natale. Per quest’occasione ho perciò deciso di preparare una torta a tre strati grazie alla tecnica che ho appreso alla Peggy Porschen Academy. Ho però deciso di farla con fragole e champagne perché é di classe e soprattutto perché pochi giorni fa ho rivisto in televisione “Pretty woman” e ne sono rimasto condizionato, diciamo così. La preparazione è un po’ impegnativa ma di sicuro successo.

INGREDIENTI PER LE BASI (DA DIVIDERE IN 3 TORTIERE DA 16 CM.)

240 gr. di burro a temperatura ambiente

240 gr .di zucchero bianco

4 uova a temperatura ambiente

240 gr. di farina autolievitante

1 pizzico di sale

250 ml. di champagne di ottima qualità

1 cucchiaio di estratto naturale di vaniglia

Fragole e champagne

INGREDIENTI PER LA CHEESECREAM

125 gr di burro a temperatura ambiente

300 gr. zucchero a velo setacciato

500 gr. di di formaggio tipo Philadelphia® freddo

marmellata di fragole

colorante alimentare rosa

fragole fresche per decorare

PROCEDIMENTO PER LE TORTE

– Accendete il forno a 180° e foderate le basi delle tortiere con la carta forno mentre i lati interni basterà ungerle bene. Mettete il burro, lo zucchero, la vaniglia e il pizzico di sale nel mixer e montate per bene per almeno 4-5 minuti. Di tanto in tanto fermate il mixer e con una spatola mescolate il fondo del cestello;

– in un caraffa a parte mescolate le uova e cominciate a versarne poco per volta (circa un cucchiaio e mezzo) nell’impasto appena montato mantenendo il mixer a velocità medio-alta. Quando avrete terminato, unite la farina in due volte con il mixer a bassa velocità e quel tanto che basta per unirla al composto;

– dividete il composto nelle tortiere e aiutatevi con una bilancia così da versare esattamente la stessa quantità di impasto in ciascuna delle tre. Livellate il composto appena versato in modo da creare un dislivello nell’area centrale della tortiera così da farla lievitare omogeneamente. Infornate e cuocete per 25 minuti (vale la prova stecchino, secondo la quale se ne inserirete uno dopo i primi 25 e ne uscirà completamente asciutto vorrà dire che le torte sono pronte);

– appena sfornate, bucherellate le torte e spennellatevi sopra ciascuna circa 1 cucchiaio e mezzo di champagne. Lasciate freddare le torte per circa 20 minuti, sformate e fate freddare completamente su una gratella da forno. Lasciate riposare le torte per tutta la notte.

Si stelle

PROCEDIMENTO PER IL FROSTING ALLO CHAMPAGNE

– Montare il burro nel mixer a velocità alta finché diventa spumoso. Aggiungete lo zucchero a velo setacciato e montate per bene per 3 minuti circa (all’inizio amalgamate con il mixer a bassissima velocità altrimenti vi ritroverete immersi in una nuvola zuccherosa). Unite due cucchiai di champagne e montate ancora;

– quando sarà ben montato, unite il formaggio freddissimo e amalgamate a bassa velocità quel tanto che basta per unirlo al composto di burro.

COMPOSIZIONE DELLA TORTA

– se necessario livellate le torte con un coltello in modo da eliminare eventuali irregolarità. Prendete ora il piatto su cui poggerete la torta e spalmatevi un cucchiaio di crema così da fissare la torta. Poggiatevi la prima torta sopra e versatevi due cucchiai di champagne così da inumidirla (con particolare attenzione alle parti più esterne). Versatevi quattro cucchiai di crema e livellate. Poggiate sopra la crema appena spalmata la seconda torta e inumiditela con lo champagne come appena fatto per il primo strato. Versate su questa seconda torta quattro cucchiai di marmellata di fragole. Adagiatevi sopra la terza torta e inumiditela con lo champagne;

IMG_1393

– mescolate del colorante alimentare rosa e un cucchiaio di marmellata di fragole nella restante cheesecream che ora userete per decorare la torta appena assemblata. Iniziate dai bordi e con un spatola lunga, adagiatevi una generosa quantità di crema che spalmerete grossolanamente (in questa fase l’importante è ricoprire la torta non spatolarla). Passate ora al top della torta e ricopritelo con la crema;

– ora che la torta è completamente ricoperta, con l’aiuto di una spatola rimuovete delicatamente l’eccesso di crema dai lati fino ad avere un effetto liscio e preciso. Fate lo stesso con il top. E’ fondamentale fare queste operazioni in un unico movimento per evitare solchi o righe. Queste operazioni hanno bisogno di pratica e manualità per cui non vi dirò che è una banalità farle, ma se vi eserciterete e seguirete mycakeisluka.com non avrete problemi;

– con la crema rimasta fate delle deliziose decorazioni usando una sac à poche con punta a stella. Potete farne lungo la torta o sui lati. Io ho poi adagiato delle lamelle di fragola lungo i lati.

Questa torta è decisamente di classe, stilosa e buonissima. Provatele perché sarà un ottimo esercizio per diventare decoratori e decoratrici da far invidiare suocere, cognate, ecc. Secondo me se Richard Gere  avesse offerto  a Julia Roberts questa torta invece delle sole fragole con lo champagne, il film sarebbe finito in quattro e quattr’otto: chi potrebbe dire di no alla mia torta? Alla prossima e auguri di buon Natale ma soprattutto, keep in touch.

fettainterno

Articolo successivo
Lascia un commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: