Spidercake, spidercake; il suo nome é spidercake

Siamo ancora in clima pre-Halloween e io ho pertanto preparato una dolcezza per gli occhi e per il palato. Si tratta di una no bake cheesecake (ricordate la differenza tra i due tipi di cheesecake, vero? Link) alle mandorle con “ragnatela” di cioccolato. Come avevo scritto nel precedente post, io mi sono affezionato ad Halloween recentemente e con un pò di diffidenza. Tuttavia ho iniziato a prenderci gusto (letteralmente) con una certa rapidità. Inoltre questa festa mi ha permesso finalmente di utilizzare e di dare giusto rilievo a questa bella  zucca che guarda “sorridente” la mia cheesecake. Paura, eh?

Pronte/i con gli ingredienti? Partiamo!

INGREDIENTI PER UNA TORTIERA APRIBILE DA 20 CM

220 gr. di biscotti al cioccolato (ho usato quelli che mi ha raccomandato Antonio Banderas);

100 gr di burro sciolto;

250 gr. di mascarpone;

350 gr. di formaggio tipo Philadelphia®;

250 ml di panna da montare;

140 gr. di zucchero;

4 fogli di colla di pesce;

estratto di mandorle (2 fiale);

50 gr di cioccolato amaro;

PREPARAZIONE

– frullare nel robot da cucina i biscotti e quando saranno ridotti in polvere aggiungere il burro. Distribuite uniformemente il composto sul fondo della tortiera foderata di carta forno. Mettete ora la tortiera in frigo per almeno 30 minuti (copritela con della pellicola);

– mescolate nel mixer da cucina a velocità media i due tipi di formaggi, lo zucchero e l’estratto di mandorle. A differenza della bake cheesecake, il composto in questo caso può essere montato un pò di più poiché non andrà in forno e non rischiate che l’aria incorporata determini delle “spaccature” sulla superficie della torta;

– mettete a mollo i fogli di gelatina in acqua fredda;

– mettete una pentola con doppio fondo sul fuoco a temperatura bassa e  versateci dentro 2/3 del composto di formaggi. Appena il composto comincerà a sciogliersi e a risultare caldo, spegnete il fuoco e scioglietevi dentro i fogli di gelatina che avrete precedentemente tolto dall’acqua e accuratamente strizzato. Aggiungete ora, in due volte, il resto del composto di formaggi;

– montate la panna freddissima (ricordatevi di mettere la ciotola in cui la monterete e le fruste in freezer per un paio di minuti). Aggiungete la panna al composto di formaggio. Versate il tutto nella tortiera che avrete tolto dal frigo (se saranno trascorsi almeno 30 minuti) e livellate delicatamente il composto;

– per la “ragnatela”, sciogliete la cioccolata rompendola a pezzi e mettetela in una ciotola adagiata su un pentolino con acqua bollente che però in nessun caso dovrà toccare la ciotola. Appena sarà completamente sciolta, mettete il pentolino a freddare a temperatura ambiente;

– mettete il cioccolato (se fosse ancora eccessivamente liquido, potete metterlo un minuto in frigo) in una sac à poche con un beccuccio piccolo e, partendo dal centro della torta, iniziate a creare 5 cerchi concentrici. Prendete uno stecchino e tirate delle righe a partire dal centro verso l’esterno. Ricordate di pulire sempre la punta dello stecchino ogni volta che farete quest’operazione;

– mettete la torta in frigo per almeno 4 ore o per tutta la notte. Per toglierla dalla tortiera, passate la lama di un coltello scaldata sotto l’acqua calda  asciugatela e passatela lungo le pareti della tortiera. Aprite la cerniera della tortiera, et voilà.

Adesso possiamo accendere le luci, gustare la torta mentre la zucca ci fissa dal fondo della stanza. Paura, eh? Alla prossima e keep in touch



Lascia un commento

4 commenti

  1. giorgia

     /  26 ottobre 2012

    mmm, avendola potuta mangiare posso anche dire: davvero buonissima! base dolce ma non troppo, e la crema? con quel retrò delicato e vagamente amaro ma mai fastidioso delle mandorle? io adooooro le mandorle! è stato un buongiorno baciato dall’equilibrio dolce/non dolce…perfetto direi! io in effetti non ho la più pallida idea di cosa sia una “no bake” ma di sicuro mi toccherà imparare a farla ;P

    Rispondi
  2. lukacip

     /  26 ottobre 2012

    Le testimonianze di chi ha assaggiato le “creature” sono tra le più apprezzate. Grazie, grazie e ancora grazie.

    Rispondi
  3. La proverò di sicuro!

    Rispondi
  4. lukacip

     /  29 ottobre 2012

    Marzia conto su di te ;-))
    Halloween si avvicina. Fammi sapere com’è andata.

    Rispondi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: