Metti insieme il Giorno del ringraziamento (in anticipo) e la settimana del cioccolato (in ritardo) e avrai la Pecan Pie al cioccolato

La ricetta di oggi mette insieme tante cose diverse, sia in termini di ingredienti sia di esperienze. La pecan pie é una torta americana tipica del giorno del Ringraziamento (Thanksgiving quest’anno sarà giovedì 22 novembre) e prevede, appunto, l’uso delle noci pecan che sono più grandi e dolci di quelle tradizionali. Io le ho trovate negli Stati Uniti (che ve lo dico a fare) ma se qualcuna/o le trova in Italia me lo dica senza esitazione. Un’altro ingrediente che ho usato é il golden syrup che é un ambrato sciroppo con un leggero gusto di caramello che invece é reperibile in Italia (sembra miele ma non lo é). Per quanto riguarda invece lo zucchero della crema per il ripieno, ho utilizzato il dark brown sugar che é uno zucchero scuro con una alta percentuale di melassa. La versione della pecan pie che però ho preparato, prevede anche il cioccolato amaro al 70% e un cucchiaio di rhum così ho potuto celebrare la settimana inglese del cioccolato che termina domenica 15 ottobre. Insomma sono in anticipo per il Giorno del Ringraziamento e leggermente in ritardo per la settimana del cioccolato. Vabbé prendiamo gli ingredienti e mettiamoci al lavoro che la ricetta é facile ma con alcuni passaggi delicati.

INGREDIENTI PER LA CROSTA (Tortiera da 20 cm.)

175 gr. di farina (l’ideale è la 0 ma se non la trovate usate la 00. Mai la manitoba)

115 gr. di burro freddissimo

1 cucchiaio di zucchero (15 gr.)

60-80 ml di acqua freddissima

1 pizzico di sale

INGREDIENTI PER  IL RIPIENO

3 uova

135 gr. di brown sugar

120 ml di golden syrup

1 cucchiaio (15 ml.) di rhum

75 gr di burro sciolto e raffreddato a temperatura ambiente

250 gr di noci pecan

1oo gr. di cioccolato amaro al 70%

PROCEDIMENTO PER LA PASTA BRISE’

– mettete la farina, lo zucchero e il sale in un robot da cucina con le lame e mescolate per pochi secondi;

– versata il burro a dadini freddissimo (potete anche tenerlo 1 minuto nel freezer) nella farina e mescolate con la sola intermittenza delle lame 15 secondi per volta. Dovrete ottenere un composto sabbioso;

– aggiungete l’acqua freddissima. Iniziate con 60 ml e quando avrete ottenuto un impasto morbido e appiccicoso (pizzicatelo con le dita per verificarne la morbidezza). Non mescolatelo troppo con il mixer e non esagerate con l’acqua;

– fate una palla con l’impasto, avvolgetela nella pellicola trasparente e mettetela in frigo per un’ora;

– trascorso questo tempo stendete la pasta in un cerchio di almeno 25 cm dello spessore di 4 mm. Foderate con la pasta la teglia avendo cura che spunti di qualche cm. oltre il bordo della teglia stessa. Tagliate l’eccesso con un coltello, potete ora fare a piacimento il bordo di pasta, usando i rebbi di una forchetta, le nocche delle vostre dita, ecc. Mettete la teglia in frigo per altri 30 minuti. Intanto potete preparare il ripieno.

PROCEDIMENTO PER IL RIPIENO

– accendete il forno a 180°;

– mettete lo zucchero e un uovo per volta nel mixer. Cominciate a montare a media velocità. Aggiungete via via le uova solo dopo aver completamente incorporato il precedente;

– versate nel composto di zucchero e uova il golden syrup, il rhum e il burro. Montate per non più di un minuto avendo cura di mescolare con una spatola il fondo del mixer per raccogliere ciò che potrebbe non essere stato raccolto dalle fruste;

– intanto tritate in un mixer le noci e il cioccolato e mettete il composto sulla base della teglia. Versateci sopra il composto liquido e infornate per 45-55 minuti ( lo stecchino inserito in mezzo dovrà uscire ancora un pò umido mentre lungo i bordi il composto dovrà essere ben fermo). A metà cottura potrete aprire il forno e adagiare sulla pie delle pecan pie come decorazioni.

Come vedete dalle foto, la quantità é sufficiente per una tortiera e due piccole tortine. Potete tranquillamente ridimensionare le quantità se lo desiderate.

Questa ricetta nasce in realtà da una rivisitazione di altre due ricette da competizione. Se non riuscite a trovare tutti gli ingredienti, scrivetemi così vi suggerisco eventuali sostituzioni o troviamo insieme delle alternative. I puristi non mi parleranno più, ma voi mi difenderete, vero? Alla prossima e keep in touch.

Lascia un commento

2 commenti

  1. okkei, va bene, questa la voglio proprio provare, ma dimmi per favore dove trovo le noci pecan in Piemonte (al massimo) e il golden syrup…posso sostituirlo?
    Attendo sue Maestro.

    Rispondi
  2. lukacip

     /  17 ottobre 2012

    Dunque, le noci pecan io qui intorno non le ho mai trovate (diciamo che le sostituisci con le nostre ma non facciamoci sentire dai puristi). Il golden syrup lo trovi qui http://www.cantavenna.it
    Conto su di te.

    Rispondi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: