Quando l’estate non vuole sapere di andarsene: key lime pie

Si, lo so ho vi ho appena detto che la mia stagione preferita é l’autunno a cui infatti ho dedicato il mio brownie con fichi e uva. Diciamoci la verità, non ci sono più le mezze stagioni e bisogna prenderne atto anche per quanto riguarda i dolci da gustare. Ho deciso quindi di preparare un classico estivo come la key lime pie, che prende il nome dall’arcipelago di isole a sud  della Florida. Trovare in Italia proprio il key lime é molto complicato e quindi vi consiglio di farlo con i lime (mai i limoni come alternativa!) che riuscite a trovare. La versione originale prevede l’uso della panna montata ma alcuni trasgressivi la preparano con la meringa: io sono un purista, lo sapete. Pronte/i con ingredienti e mixer? Partiamo.

INGREDIENTI (per una tortiera da 23)

180 gr. di biscotti tipo Digestive

30  gr. di  zucchero

85 gr .di burro sciolto

4 tuorli d’uova

400 gr. di latte condensato

120 ml. di succo di lime

1 cucchiaio di scorza di lime grattugiata

250 ml di panna montata

lime per guarnire

PROCEDIMENTO

– Accendete il forno a 190° e imburrate la teglia. Tritate finemente i biscotti, aggiungete il burro e lo zucchero. Mescolate il tutto e usate il composto per foderare la teglia. Infornate per 10 minuti;

– togliete la teglia dal forno e abbassate la temperatura a 160°;

– montate i tuorli per circa 3 minuti e quando saranno belli gonfi abbassate al minimo il mixer aggiungendo a filo il latte condensato. Sempre a bassa velocità, continuate a mescolare aggiungendo il succo di lime a filo e infine la scorza grattugiata. Attenzione a non montare il composto incorporando troppa aria perché questo in cottura potrebbe far crepare la superficie della torta (Regola d’oro);

– infornate per 15 minuti, sfornate e lasciate a freddare a temperatura ambiente. Dopodiché mettete la torta in frigo per almeno 3 ore o ancor meglio per tutta la notte;

– montate la panna ben ferma (perché ciò avvenga rapidamente e al meglio mettete le fruste del mixer e la ciotola in cui monterete la panna per 10 minuti in frigo. Regola d’oro);

– togliete la torta dal frigo e lasciatela a temperatura ambiente 10 minuti così da tagliarla più facilmente. Guranitela con la panna e qualche fetta di lime a piacimento.

Niente da fare, l’autunno mi piace un troppo. Tuttavia ho deciso che fin tanto che anche il clima non diventerà davvero autunnale, preparerò dolci estivi per invocare l’autunno. Funzionerà? Mmmmm, vi farò sapere e quindi keep in touch.

Lascia un commento

2 commenti

  1. Anna

     /  17 ottobre 2012

    Abbiamo delle idee per sostituire il latte condensato con qualche alternativa??? Please let me know. Qui l’estate sta per arrivare e non voglio farmi trovare senza Key Lime Pie

    Rispondi
  2. lukacip

     /  17 ottobre 2012

    Cara amica con le stagioni “invertite”, ho una ricetta per la versione cheesecake della key lime pie. Non prevede l’uso del latte condensato ed é estremamente fresca ed estiva. Non é la versione tradizionale ma molto interessante. Procedo?

    Rispondi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: