La cheesecake suona sempre due volte

Sono un uomo da forno e non da frigo. Intendo dire che i dolci da forno mi danno una soddisfazione che quelli da frigo non sanno trasmettermi. Faccio però alcune eccezioni. Una di queste é per la no bake cheesecake. Di cheesecake ne esistono infatti due versioni: bake (tipicamente americana e “moderna”) e no bake (tradizionalmente inglese e vintage). Quella che ho preparato é una no bake cheesecake che ho guarnita con una salsina che mi é stata suggerita da un recente viaggio all’estero a cui ho apportato una fresca modifica. Provatela e ditemi se vi piace.

INGREDIENTI PER LA BASE

100 gr. di biscotti del tipo frollini al cioccolato

80 gr. di burro sciolto

25 gr. di zucchero

INGREDIENTI PER LA CREMA

250 gr. di formaggio fresco tipo Robiola

50 gr. di zucchero a velo

250 gr. panna da montare

1 cucchiaino (5 ml.) di estratto di vaniglia

INGREDIENTI PER LA SALSA DI LAMPONI E MENTA

200 gr. di lamponi (più alcuni per la guarnizione);

85  gr. di zucchero;

qualche fogliolina di menta.

PROCEDIMENTO

–  sbriciolate con un mixer i biscotti e lo zucchero. Aggiungetevi il burro e foderate una tortiera da crostata con fondo estraibile del diametro di 20 cm. Mettete la teglia in frigo per il tempo della preparazine della crema. Potete eventualmente cuocere la base per 6 minuti nel forno caldo a 180°;

– mescolate in un mixer la robiola e lo zucchero;

– montate la panna ben ferma e aggiungete una prima metà al composto di robiola. Dopo averla amalgamata, aggiungete la restante panna senza farla smontare quindi con movimenti dal basso verso l’alto;

– togliete la teglia dal frigo (se l’avete messa in forno naturalmente la teglia sarà stata a temperatura ambiente durante la preparazione della crema) e versatevi la crema livellando la superficie;

– mettete la teglia in frigno per tutta la notte facendo attenzione a non prenderla dalla base altrimenti si staccherebbe;

– preparate la salsa, facendo bollire a fuoco basso i lamponi con lo zucchero per 7-8 minuti. Togliete dal fuoco, filtratela con un colino a maglie fitte, fatela raffreddare e aggiungete alcune foglioline di menta fresca. Tenete in frigo fino al momento di servire la torta su cui verserete un pò di salsa con alcuni lamponi freschi accanto;

La cheesecake potrebbe suonare al vostro campanello due volte e in due modi diversi ma il mio consiglio é di farla entrare nella vostra cucina in entrambi i casi.

Alla prossima e keep in touch.

Articolo successivo
Lascia un commento

2 commenti

  1. Barbara

     /  30 agosto 2012

    Un risultato degno dei piú rinomati laboratori di pasticceria. Il tocco magico per me é la mentuccia che incontra il lampone per una cheesecake semplicemente divina, grazie Luca!

    Rispondi
  2. giorgia

     /  30 ottobre 2012

    ok myLuKa,
    ci provo e poi tornerò qui a dirti se ci sono riuscita…
    io confido in te, e nel frigo 😀

    Rispondi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: